Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / [VIDEO] USA: orso intrappolato su un albero riesce a scappare alla polizia

[VIDEO] USA: orso intrappolato su un albero riesce a scappare alla polizia

Si è conclusa bene la storia, che avrebbe potuto essere tragica più che tragicomica, dell’orso bruno rimasto intrappolato per quasi dodici ore su un albero.

L’episodio arriva dalla cittadina americana di Bedford Heights, nell’Ohio, ed è riportata dall’Huffington Post.

Il plantigrado si era arrampicato ieri mattina presto su un albero della cittadina e non era più stato in grado di scendere. Era rimasto aggrappato ai rami per ore, fino all’intervento congiunto di vigili del fuoco, guardie zoofile e agenti di polizia – questi ultimi pronti a sparare se l’animale si fosse rivelato minaccioso.

Diversamente da altri casi simili, in questa circostanza e per ragioni sconosciute le autorità avevano deciso di non sedare l’orso. Al contrario, i vigili del fuoco hanno preferito forzarlo a scendere dall’albero spruzzandolo con il getto d’acqua della pompa, col risultato di farlo scappare ancora più in alto tra i rami.

Verso le 2 e 30 del pomeriggio di ieri, l’orso è riuscito a scendere da solo dalla pianta e, forse rendendosi conto del pericolo che correva, è fuggito oltre gli agenti di polizia, ha scavalcato un recinto ed è sparito nei boschi.

Attorno a lui c’erano centinaia di persone accorse per vederlo: l’orso non ha toccato né minacciato nessuno, limitandosi a darsela a gambe levate.

In Ohio, la caccia all’orso è legale. Se un tempo questo Stato americano era casa di numerosi orsi bruni, sono bastati meno di cinquant’anni perché la popolazione venisse sterminata dalla caccia.

Ad oggi, solo un centinaio di orsi sopravvivono sul territorio. Incluso quello scappato ieri.

Bravo!

Di seguito, il video della “fuga per la vittoria”.

Nella foto: un orso bruno (repertorio. Fonte Flickr).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com