Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Camposampiero: E il prete disse “Soldi per gli uomini, non per gli animali”

Camposampiero: E il prete disse “Soldi per gli uomini, non per gli animali”

Si chiama Don Marco Scattolon il sacerdote che, in un attacco di donmazzite acuta, ha esposto fuori dalla chiesa di Rustega un cartello che proclama: “Non cani, ma opere di bene”.

Il messaggio è esplicitato senza possibilità di fraintendimento in una lunga cartolina a tema in cui il sacerdote chiede a ciascuno dei suoi parrocchiani: “Quando spendi per i bambini e quanto per i cagnolini o i gattini? Senza maltrattare i cani, investiamo sui figli di Dio, battezzati o meno”.

Dopodiché, don Marco esprime quello che secondo lui è il significato dell’esistenza dei cani sulla Terra: “I cani sono preziosi per i ciechi, gli anziani, i finanzieri o per fare la guardia, ma l’ONU non li ha ancora inseriti come paritari alla persona nei diritti dell’uomo”.

Il sacerdote continua manifestando il suo punto di vista in merito a quella che, probabilmente, giudica un’eccessiva considerazione dei quadrupedi nella società odierna: “Mi dà fastidio quando mi ritrovo i cani in braccio a chi si confessa o sta in fondo alla chiesa. Mi dà fastidio passare tra gli scaffali della Coop o della PAM e notare quanto si vende per gli animali. Oggi si vedono o si vengono cani con gli occhiali (? NdR), gelato per cani, dondolo per cani, cucce riscaldate, fisioterapia per cani, adozioni per cani slavi, multe colossali a chi abbandona un cane e in TV appaiono spesso la Brambilla o Limiti a perorare la causa dei cani”.

Insomma, a don Marco che, in quanto rappresentante del Cristo sulla terra, dovrebbe essere l’emblema della pazienza e della tolleranza, danno fastidio davvero un sacco di cose.

A tanta gente, ovviamente, dà assai fastidio vedere alti prelati e cardinali vestiti d’oro predicare la carità cristiana dall’alto di un pulpito, dà fastidio pensare che la ricchezza del Vaticano potrebbe, da sola, sfamare un Paese del Terzo Mondo, danno fastidio gli scandali (insabbiati) di una Chiesa che dovrebbe essere simbolo di carità e virtù.

A tanti attivisti per i diritti animali, dà fastidio (per usare un eufemismo) venire a conoscenza, ogni santo giorno, di maltrattamenti tutti umani ai danni degli animali che, in termini di brutalità, fanno invidia alle ritorsioni dei Khmer Rossi di Pol Pot. Danno fastidio le scandalose condizioni di troppi canili in cui gli animali vengono detenuti per anni, mentre qualcuno (di umano, non animale) si intasca soldi sulla loro pelle. E via discorrendo.

La miglior dichiarazione di Don Marco, tuttavia, riguarda San Francesco, santo amante degli animali e troppo spesso ignorato dalla Chiesa Cattolica – o, in alternativa, travisato nel suo messaggio di pace ed empatia: “San Francesco amava i poveri e i lebbrosi e non era certo animalista e a Gubbio poteva evitare di far sprecare a Dio un buon miracolo”.

Parole tanto meschine e superficiali che non hanno bisogno di commenti, ma che di certo fanno – quello sì – desiderare un intervento divino: Signore, fai tacere i personaggi come don Marco. Un’umanità già così violenta e immorale verso gli animali non umani non ha bisogno di ulteriori istigazioni all’indifferenza.

Nella foto: la “cartolina” di don Marco (fonte Il Mattino di Padova).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

24 Commenti

  1. Animali Santi (omaggio al vivisettore, ai loro simpatizzanti.)

    E venne verso di te
    il mestierante.
    Leggero aveva il passo lento
    dell’attentatore.
    Ghigno malefico inquisitore
    l’uomo in bianco aveva, vivisettore.
    Giocoso l’accogliesti
    scodinzolante
    candido il manto
    degli innocenti
    Le mani leccasti al delinquente;
    atti d’amore, questi, e d’amicizia antica.
    Il bruto s’avvinghiò sul tuo mantello,
    un lampo fu, una saetta:
    e ti prese la libertà le carni.
    Vivisettore
    squallido abitante di laboratori,
    di stabulari, di scantinati doloranti.
    Manipolatore infame di viscere vive, palpitanti.
    Fredda e ottusa è l’opera tua di morte
    d’animali amici, animali santi:
    scannati, segati, trapiantati, eviscerati, decerebrati,
    scuoiati, bolliti, arrostiti vivi ed infine,
    come il Cristo crocifissi.
    Inutile si rivela il genio tuo assassino,
    ricercatore del nulla, nemico dell’uomo e della tua imbecillità.
    Col pane del sangue e della morte nutri i figli tuoi?
    (saran vampiri!)
    lugubre ricompensa dell’arte tua assassina:
    padre, barone e santità
    T’acclamano governi erranti,
    t’incoraggia all’assassinio e ti benedice il papa,
    gli incivili, gli ignoranti, il prete stupratore.
    Mio è il disprezzo e la tua morte
    Gli animali martiri, povere creature, guardano
    all’amico, al santo buono.
    S’affidano a Francesco, ai protezionisti e a tutti i santi.
    (Salvatore Messina) 1981

  2. DI TUTTI I CRIMINI QUELLI DELLA CHIESA CATTOLICA SONO I PIU’ NERI.

    “La trovi negli occhi di un cane la carezza vera di un amico”
    (Salvatore Messina)

  3. Marilena Albiero

    Ma quando mai la chiesa ha speso una parola per tutte le crudeltà, le torture, gli abbandoni di questi nostri fratelli che vivono il loro inferno qui in terra? Ogni tanto viene alla ribalta qualche “piccolo” prete ma, credete, sono tutti così: quando va bene indifferenza totale oppure insegnamenti che vanno contro l’amore di Dio.

  4. Caro don (?) Marco,secondo lei perche’ DIO ha creato gli animali? Per sport? Oppure come compagnia all’ uomo? E meno male che siete tutte persone colte.

  5. Oltre ad essere un demente e un razzista questo prete è pericoloso perchè può influenzare le coscienze dei suoi parrocchiani e legittimare indifferenza e crudeltà verso i nostri FRATELLI animali.
    Penso che questo figuro abbia poi dei seri problemi mentali e non mi stupirei se si scoprisse che prende a calci cani e gatti… Inoltre, come avete già detto giustamente in molti, l’ostentazione di ricchezza delle alte gerarchie della chiesa cattolica, gli scandali finanziari e sessuali in cui è stata coinvolta, la mancanza di vero aiuto ai poveri (tanta pubblicità ma poi chissà dove va davvero l’8×1000) dovrebbero far tacere questa gente e farla meditare un po’ di più!!
    Ma non si può sommergere la mail e la parrocchia di questo emerito idiota di mail/volantini di protesta????

  6. I soldi egregio pretucolo chiedili al Papa, qualche paio di scarpe Prada in meno e forse salta fuori qualche spicciolo per i poveri……..seeeeee!!

  7. via tutti i preti tanto danno solo il cattivo esempio!!!
    e che questo prete non si permetta di parlare male
    dei cani!!!**************

  8. E ti pareva! Ad intervalli regolari, ma puntuale come le disgrazie, ecco il solito deficiente che tuona e sbraita contro quel poco, pochissimo che si fa per gli animali! Ma vaffac….o!!!!!!!!

  9. ma se sono proprio quelli che frequentano la chiesa non tutti ovviamente ma la maggior parte predica benissimo ma razzola malissimo io penso che una persona deve essere libera di aiutare chi vuole non perchè glielo dice un prete di m….a e poi chi si macchia di crimini orribili è stata la chiesa con l inquisizione e i preti pedofili cè da dire ancora qualcosa per me no.

  10. Certi paragoni sono sciocchi e pericolosi.
    Bambini paragonati a cani – cani paragonati a bambini… Mi danno terribilmente fastidio queste dimostrazioni di assoluta vacuità.
    E mi urta (non poco), che un uomo di Dio (o presunto tale), non rammenti che Dio è Padre di TUTTE le creature e non è appannaggio di questo e/o quello.
    Invece di insegnare il rispetto universale, Don Marco scredita se stesso, l’altrui intelligenza e sensibilità e fomenta il “fuoco dell’antropocentrismo”.
    “Caro” don Marco,
    lei non dovrebbe bestemmiare, quando nomina San Francesco d’Assisi, “creandolo” a sua immagine e non ricordandolo come uno dei più pochi, veri grandi uomini di Dio!
    Vorrei tanto, “caro” Don Maro, che lei imparasse la bellissima Preghiera del Cane, scritta da un prete gesuita francese del quale non rammento il nome.
    Credo che le farebbe bene, un gran bene. Credo che potrebbe aiutarla, Don Marco, ad essere non soltanto più cristiano, ma più umano.

    Preghiera del cane

    O Signore di tutte le creature,
    fa’ che l’uomo, mio padrone,
    sia così fedele verso gli altri uomini
    come io sono a lui.
    Fa’ che egli sia affezionato
    alla sua famiglia
    e ai suoi amici,
    come io gli sono affezionato.
    Fa’ che onestamente
    custodisca
    i beni che Tu gli affidi,
    come io onestamente custodisco i suoi.
    Dagli, o Signore,
    un sorriso facile e spontaneo
    come il mio scodinzolare.
    Fa’ che sia pronto alla gratitudine
    come io sono pronto a lambire.
    Concedigli una pazienza pari alla mia,
    che attendo i suoi ritorni
    senza lagnarmi.
    Dagli il mio coraggio,
    la mia prontezza a sacrificare per lui tutto,
    da ogni comodità fino alla vita stessa. Conservagli la mia giovinezza di cuore
    e la mia giocondità di pensiero.
    O Signore,
    fa’ che,
    come io sono sempre veramente cane,
    egli sia sempre veramente uomo.

  11. BASTA DON ??????? NE HO LE SCATOLE PIENE DI DARE CONTRIBUTI ALLE ASSOCIAZIONI CATTOLICHE VORREI TANTO VEDERVI OGNI TANTO COME S FRACESCO E NON SEMPRE VICINI AI RICCHI AVETE ROTTO ROTTO BENEFICENZA A CHI NE HA BISOGNO AL MONDO ANIMALE IN EGUAL MISURA AL MONDO UMANO

  12. concordo…

  13. adire la verità sti preti come questo o donmazzi mi riescono simpatici perchè nella loro idiozia danneggiano la chiesa e sviluppano sempre più l opposizione.Il problema vero sono quelli tipoil card,martini(appena morto) o il dongallo di genova,che con il loro falso -ideologico fanno breccia sulla gente e recuperano fedeli….étutta la solita merda…chi crede non ha bisogno nè degli uni nè degli altri,la fede è una cosa personale che va rispettata esclusivamente quando resta in ambito personale,altrimenti è politica,e della più sporca!

  14. c’è poco da trovare simpatica una chiesa che non fa tacere certa gente con un colluttorio all’ammoniaca e non appende per gli zebedei altri suoi gloriosi rappresentanti.

  15. la fede e la religione dovrebbero essere un atto personale no un atto pubblico. ^^ un giorno forse la chiesa sarà abolita, e le persone capiranno che per salvarsi l’anima è meglio salvare un cane, che le tasche di un prete! Amen 😛

  16. E’ lo stesso Minchione che se le presa con i fedeli perchè hanno fatto la spesa alla domenica ….dice che la domenica lavora solo il diavolo …spero che se brucia casa sua sia di domenica e che i pompieri siano fortemente religiosi…..

  17. gennaro stammati

    ho fatto bene di lasciare la chiesa da cattivi esempi

  18. Io non la odio la chiesa in sé (beh più o meno), ODIO certe “persone” che hanno il coraggio di chiamarsi preti! E do ragione anche a “vol more” del commento dopo il tuo… si vede che non riusciva più a tirare su un ghello ed allora se n’è uscita con questa strn@ata galattica…. ma veramente ma un intervento divino ci vorrebbe, ma uno grande ormai e fai in fretta altrimenti non basterà neppure quello.

  19. Ha speso soldi dei parrocchiani inutilmente…datemi la mail se l’avete, che gli scrivo cosa ne penso…grazie

  20. Oh!! La crisi si fa sentire anche in chiesa!!!!
    Hanno paura di rimanere senza fondi!!!! Non si stancano
    mai di chiedere, questo anche a discapito della vita di altri esseri viventi. Dovrebbere evitare di usare Dio per
    i loro fini buoni o cattivi che siano. Anche gli animalisti potrebbero usare San Francesco per raccogliere
    fondi … no? Peccato che non lo facciano!!!!! Chi sono gli ipocriti??

  21. non voglio offendere il credo di nessuno….. ma da che mondo e mondo la religione ha sempre causato solo danni e basta….. aboliamola! così come i preti

  22. Non so… ma quando sento certe cose mi torna in mente il perché odio profondamente la chiesa cattolica!!!

  23. I soldi ghe servi al prete de merda per i suoi vizi perversi, sotto Nerone sto prete se ciapava una bona crose……

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com