Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Benevento: il lupetto legato all’albero verrà rieducato alla libertà. Speriamo presto

Benevento: il lupetto legato all’albero verrà rieducato alla libertà. Speriamo presto

Fa un certo effetto vedere un cucciolo di lupo di cinque mesi legato ad un albero, nel cortile di un’abitazione privata.

E ci si può augurare, malgrado tutte le buone intenzioni che senza dubbio animano il veterinario che attualmente si occupa di lui, che il piccolo possa essere presto preso in consegna da un Centro Recupero Fauna Selvatica, riabilitato e infine lasciato libero.

Il cucciolo di lupo cui ci riferiamo è quello che, nello scorso mese di luglio, venne ritrovato a Castelfranco in Miscano, in provincia di Benevento.

Ribattezzato Fortorino, questo esemplare di soli quattro mesi d’età al momento del ritrovamento ha avuto bisogno di cure particolari, che gli sono state fornite dal veterinario Alfredo Toriello.

Resta incomprensibile la ragione per cui, ad un mese di distanza dal ritrovamento, il piccolo non sia ancora stato reclamato da un Centro specializzato.

In effetti, nella giornata di ieri la webzine NTR24 ha rilasciato un video, della durata di una quarantina di secondi e girato con un telefonino, che mostra Fortorino un po’ irrequieto mentre gira attorno alla pianta a cui è stato legato.

Fortorino si trova dunque sistemato in un’area appositamente adibita ma localizzata nel giardino di casa del dottor Toriello, che lo scorso luglio lo aveva curato per un ferita provocata dalla ruota di un trattore e per le generali condizioni precarie dovute ad un forte dimagrimento.

Secondo NTR24, il dottor Toriello sta ancora attendendo che un Centro specializzato per la riabilitazione e il riadattamento dei lupi venga a prelevare Fortorino che – non ci piove – dovrebbe vivere in un ambiente ben diverso.

L’obiettivo a lungo termine è rieducare il lupo allo stato selvatico e lasciarlo libero nel Parco Nazionale d’Abruzzo.

Il video di Fortorino può essere visto qui.

Nelle foto: Fortorino (fonte NTR24).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. la rieducazione dovrebbe avvenire il più presto possibile perchè se non si abitua presto alla sua indipendenza e alla caccia ne va di mezzo la sua vita

  2. GRAZIE A CHI HA FILMATO, GRAZIE A CHI E’ INTERVENUTO E SPERO IN BUONA VITA PER IL LUPETTO.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com