Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / [VIDEO] USA: proposta legge per abolire le camere a gas nei canili e gattili

[VIDEO] USA: proposta legge per abolire le camere a gas nei canili e gattili

Non tutti sanno che in molti Stati degli USA sono presenti rifugi per animali che praticano la soppressione – se i randagi non vengono adottati o nei casi di sovraffollamento della struttura.

Quello che ancora meno si sa, è che queste soppressioni vengono, in taluni casi, perpetrate attraverso la camera a gas, in una devastante similitudine con quanto avveniva nei campi di sterminio nazisti.

Della questione avevamo avuto modo di parlare più esaustivamente tempo fa, in questo articolo.

È notizia di questi giorni che negli USA è stata presentata una proposta di legge, la House Resolution 736, che mira ad abolire l’utilizzo delle “camere della morte” nei rifugi.

Ogni anno, negli USA, vengono soppressi oltre sei milioni tra cani e gatti abbandonati che non hanno avuto la fortuna di trovare una famiglia adottiva.

Seppure molti Stati prediligono da tempo la strutturazione di rifugi no kill, ossia che non praticano l’eutanasia sugli animali ospiti, il problema è ancora capillare e le camere a gas vengono utilizzate normalmente in ben 32 Stati.

È stato il politico Jim Moran a presentare la proposta di legge finalizzata alla loro abolizione. Moran, tuttavia, non propone la sostituzione dei rifugi con strutture no kill, quanto piuttosto un metodo di eutanasia che definisce “più umano”, ossia tramite iniezione letale. Il politico ritiene inoltre che sia necessario un addestramento e una certificazione in merito alle pratiche di eutanasia per tutti i lavoranti all’interno dei rifugi.

Dichiara Moran: “Sono felice di proporre questa risoluzione con il supporto di molti colleghi, e di attirare l’attenzione sulla pratica non necessaria e sanguinosa delle camere a gas utilizzate per uccidere gli animali nei rifugi. Sono fiducioso che con l’aiuto di tanti cittadini compassionevoli riusciremo a porre fine a questa usanza ormai datata”.

La maggior parte degli americani ritiene l’utilizzo delle camere a gas crudele e inumano, eppure solo diciotto Stati degli USA si sono attivati per bandirlo.

“La morte con il gas provoca una lunga, terrorizzante, dolorosa agonia ed è inconcepibile che tale metodologia sia ancora utilizzata in questo Paese”, commenta Debbie Marson, attivista per i diritti animali presso l’associazione A Forever Home. “L’iniezione letale è più umana e meno dispendiosa, e provoca la morte in pochi secondi. Dopotutto, la parola ‘eutanasia’ significa ‘buona morte’. La morte nelle camere a gas non è calzante con questa definizione”.

Sono numerose le associazioni per il benessere animale che si sono schierate a sfavore di questa pratica. La stessa Associazione dei Veterinari dei Rifugi ritiene che “l’uso del monossido di carbonio per l’eutanasia individuale o collettiva è inaccettabile”.

La NACA, National Animal Control Association, si dichiara d’accordo e “considera l’iniezione letale con Pentobarbital, amministrata da personale competente e appositamente addestrato, come l’unico metodo corretto per una eutanasia umana di cani e gatti”.

Il gas, tipicamente monossido di carbonio, ha effetti molto diversi a seconda degli individui e può causare all’animale che lo inala uno stato di terrore, di stress e di infinita sofferenza – oltre, naturalmente, a comportamenti aggressivi nel caso di eutanasie di massa: molto spesso infatti, nei rifugi americani che utilizzano le camere a gas, numerosi animali vengono rinchiusi assieme e poi gassati.

Non solo: alcuni animali si sono rivelati in grado di sopravvivere al monossido di carbonio (è il caso del beagle Daniel, di cui potete leggere qui) e hanno avuto una seconda chance. Molti altri, invece, sono semplicemente stati sottoposti ad una seconda seduta di gas e uccisi.

Al di là dell’evidente amoralità di un’eutanasia simile, resta inteso che è assolutamente discutibile che milioni di animali in salute, perfettamente equilibrati e totalmente incolpevoli debbano pagare con la morte l’inciviltà degli esseri umani.

Se in ogni caso desiderate firmare una petizione per mettere fine all’utilizzo delle camere a gas nei rifugi americani, potete farlo a questo link.

Nelle foto: due cani attendono la morte nella camera a gas di un canile (fonte), l’uccisione di massa di gatti per monossido di carbonio (fonte), i momenti precedenti ad un’eutanasia collettiva di cani (fonte).

Di seguito, un video che mostra questa inumana pratica (attenzione, immagini forti).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

19 Commenti

  1. la vera bestia è l’uomo. E l’estinzione della razza umana è l’unica soluzione.

  2. Il problema principale è che negli USA sono poche le persone che vogliono il cane metticcio o gatto europeo; lì se non hai l’animale “di razza” non sei alla moda! Ciò comporta un sovraffollamento dei canili; una volta catturati gli animali non restano li per più di un mese e poi li uccidono visto che nessuno li vuole. Io sono stata in un canile americano perchè mia sorella vive lì e naturalmente ha scelto di prendere il suo cane dal canile. L’idea di poterne salvare solo uno ti mette un’angoscia incredibile….sai che ce ne sono altri 100 che a breve verranno abbattuti (con l’eutanasia in quel canile) e tu non puoi fare niente nonostante i loro sguardi speranzosi. C’è da dire che molte associazioni animaliste adottano (provvisoriamente) dai canili cani e gatti ai quali loro stessi poi cercheranno una famiglia. Quindi grazie a loro molti animali vengono salvati dal loro atroce destino. Per risolvere il problema bisognerebbe far capire agli americani che il cane non è uno status symbol,ma un animale in grado di darti tanto amore!

  3. che schifo veramente……………………….facciamo qualcosa per fermare sta gente di merda……….. per favore!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  4. …E’ orribile, quanta crudeltà c’è nell’ essere umano (?!??)…
    Ma è ora di dire basta !!! A morte i torturatori, ma con gli stessi mezzi strazianti che hanno provocato la morte a tutti questi innocenti !!!!!

  5. Firmiamo la petizione! Basta con questa barbarie!!!

  6. Non ci posso credere che ci siano le camere ha gas per gli animali!ci sono assassini e pedofili in giro che non gli viene fatto niente invece agli animali si!perche’tutta questa cattiveria?

  7. Non ho parole per poter commentare queste stragi,mi resta solo il dolore per queste povere creature colpevoli soltanto di esistere in questo mondo dove l’uomo ha preso il posto di Dio.L’unico mio grande desiderio è che questi infami abbiano una vita d’inferno e di disgrazie!!!!Solo questo meritano!!!

  8. …e quando leggi che alla gente la *sterilizzazione* diventa una violenza nei confronti dell’animale o è contro natura… per evitare tutto questo sarebbe bastato sterilizzare e, ovviamente, educare e sensibilizzare.
    In USA ci sono le camere a gas, qua sempre più spesso i liberi cittadini ci pensano da soli a fare qualche strage qua e là.
    Speriamo passi la proposta di legge!

  9. Sono solo immondizia questi animali?
    Ma che cazzo è successo, dove sta la ragione?
    Perchè?
    Ma che cazzo è diventata l’umanità?
    VAFFANCULO, mi sento male.

  10. basta con le camere a gas e all eutanasia

  11. valentina baldi

    La camera a gas usiamola per chi la merita!

  12. Propongo di lasciare queste camere SOLO per l’utilizzo sull’uomo che si macchia di violenze: in particolare quelle verso gli animali.

  13. BASTA!! L’uomo non può continuare a uccidere!!!

    Non può continuare a usare metodi crudeli di cui l’umanità può solo vergognarsi, esistono anche metodi incruenti.
    No alle uccisioni, si al controllo delle nascite!

  14. concordo in pieno

  15. stammati.gennaro

    NON SIAMO PROPRIO DEGNI DI CALPESTARE questo mondo
    PENA DI MORTE AI RESPONSABILI

  16. 100% d’accordo.

  17. Sono assolutamente contro la pratica dell’eutanasia per gli animali. E’ crudele l’utilizzo delle camere a gas, ma è altrettanto crudele ucciderli con un iniezione letale. Gli animali dovrebbero essere liberi di vivere come lo siamo noi. Se si spendessero i soldi per l’educazione, magari se ne spenderebbero meno per le uccisioni. Questo dovrebbe essere fatto in ogni luogo del mondo.

  18. No no no NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO non si puo’ :'((((( assolutamente no, basta uccidere i poveri animali indifesi, bastaaaaaaaaaaaaaaaaa . L’uomo non ha alcun diritto di farlo !!!! Nessuno

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com