Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Firenze: lamette nelle polpette per uccidere i randagi e fucilate ai piccioni

Firenze: lamette nelle polpette per uccidere i randagi e fucilate ai piccioni

È stato denunciato a Firenze un uomo di 60 anni che aveva preparato letali polpette farcite di lamette, con l’obiettivo di sterminare i cani e i gatti della zona in cui abitava.

A portare avanti la denuncia è stata ENPA Firenze in collaborazione con Polizia e SISTA, Sezione Investigativa Speciale per la Tutela degli Animali.

Il 60enne era anche solito appostarsi alla finestra con un fucile ad aria compressa e prendere di mira i piccioni, ed è stata proprio la corrispondenza perfetta tra un proiettile ritrovato nel corpo di un volatile ucciso e quelli ritrovati a casa dell’uomo a definirne la colpevolezza.

Per quanto riguarda le polpette, erano imbottite di pezzi di taglierino ed erano state disseminate nel cortile condominiale in cui risiede il denunciato, alla periferia est di Firenze.

L’uomo, a piede libero, dovrà rispondere dei reati di uccisione di animali, sparo in luogo abitato e spargimento di sostanze pericolose.

Non è chiaro, al momento, se le polpette abbiano mietuto vittime tra gli animali della zona.

Foto: repertorio (fonte Flickr).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

4 Commenti

  1. DEVE PAGARE !!!

  2. stammati.gennaro

    PENA DI MORTE

  3. Che bello schifo, ma perchè non si impiccano certi individui?
    A 60 anni uno dovrebbe essere saggio, o quanto meno capire cosa sia giusto o sbagliato.
    Speriamo che venga sputtanato per bene sta merda!

  4. Sempre a piede libero… Che merda di legge inutile e idiota!!! Questo dovrebbero operarlo a cuore aperto senza anestesia.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com