Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / USA: salvato pitbull con tanica in testa, era cane-esca per combattimenti

USA: salvato pitbull con tanica in testa, era cane-esca per combattimenti

Veniva con tutta probabilità utilizzato come cane-esca nei combattimenti clandestini, il pitbull portato in salvo da Animal Allies in Texas.

Per renderlo più inoffensivo verso i cani da addestrare, i suoi aguzzini gli avevano intrappolato la testa all’interno di una grossa tanica di plastica.

Il cane è stato ritrovato vagante la scorsa settimana lungo Polk Avenue, a Dallas, e subito soccorso dall’attivista Melody Hamilton.

Secondo la volontaria, la testa del pitbull era incastrata nella tanica da almeno cinque giorni e tagliata con tanta precisione da non far pensare ad un episodio casuale.

“Si è trattato di un atto deliberato. Non è successo perché il cane ci ha infilato la testa da solo, magari rovistando nell’immondizia alla ricerca di cibo. Quella tanica gli è stata messa addosso con lo specifico obiettivo di renderlo incapace di difendersi”.

L’animale è stato portato in salvo lo scorso lunedì e trasferito a Metro Paws Animal Hospital di Dallas.

“Era fortemente traumatizzato quando è arrivato. Era molto nervoso, ansioso, e sicuramente vittima di qualcosa di brutto”, dichiara la veterinaria Shana Robson.

Secondo i medici che lo hanno avuto in cura, il pitbull – ora ribattezzato Pappy – era sottopeso, infestato di zecche e pulci e vittima di numerose ferite da morso. Una delle ferite alle zampe era così malmessa che è stato necessario amputargli un dito.

Non solo: il cane era stato anche ripetutamente pugnalato superficialmente. Secondo gli esperti, fare sanguinare un cane-esca è il modo migliore di scatenare l’aggressività degli animali che gli vengono scagliati contro.

Da un punto di vista clinico Pappy si riprenderà, ma è importante che venga fatto qualcosa anche per il suo stato emotivo una volta che verrà dimesso dalla clinica.

“Avrà bisogno di una brava famiglia che possa dargli quello di cui ha bisogno”, dichiara la dottoressa Robson.

La polizia di Dallas sta investigando sul fatto assieme agli attivisti di Animal Allies of Texas.

Nelle foto: Pappy.al ritrovamento (fonte video), in cura (fonte) e finalmente ristabilito (fonte).

Un video sulle sue attuali condizioni può essere visto a questo link.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

6 Commenti

  1. prima tortura poi pena di morte!

  2. Una tanica in testa anche a loro ma che nessuno la tolga mai più, e poi dicono che sono i cani cattivi a mordere e aggredire, l’uomo è l’essere più abbietto su questa terra

  3. prison à vie c’est long, lent ,dur!!!!!!!!!!!!

  4. pena di morte anchio con una tanica intesta per nn far vedere loro quello che gli si fa bastardi

  5. No, sono contro la pena di morte: la tortura invece…

  6. stammati.gennaro

    PENA DI MORTE

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com