Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / La Spezia: gattina di strada picchiata, presa a fucilate e gettata in una canalina

La Spezia: gattina di strada picchiata, presa a fucilate e gettata in una canalina

È in condizioni critiche Lillina, la gattina di strada presa a fucilate da ignoti a Sarzana, nella zona del mercatino dell’antiquariato.

La piccola è stata trovata ormai in gravissime condizioni in fondo alla canalina di scolo di un condominio, in una pozza d’acqua. Trasportata dal veterinario, Lillina è stata sottoposta ad una lastra che ha portato alla drammatica scoperta: era stata investita in pieno da una scarica di pallini da carabina.

La gattina è nata e sempre vissuta nella zona in cui è avvenuta l’aggressione, e da sempre è oggetto di cure di alcuni volontari del posto.

Al momento attuale, le sue condizioni sono considerate critiche soprattutto perché i pallini, che hanno tra l’altro colpito la colonna vertebrale, potrebbero rivelarsi impossibili da rimuovere.

Racconta la cittadina che l’ha soccorsa: “Stava affogando, si reggeva con le zampette anteriori, a fatica, per non finire risucchiata dalla canalina. Aveva il terrore negli occhi, il dolore delle botte subite. Mai mi sarei aspettata di dover scoprire che le avevano anche sparato. Mi chiedo come si possa fare una cosa simile. Non possono esserci giustificazioni di fronte a tanta crudeltà”.

Il responsabile dell’atto di violenza non è, chiaramente, stato individuato. La persona che ha portato in salvo Lillina promette una denuncia contro ignoti.

Noi ci auguriamo che l’aguzzino venga individuato e punito e, più di tutto, che la gatta sopravviva.

Foto: repertorio (fonte).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

10 Commenti

  1. pena di morte per questi assassini! Non ci sono altre soluzioni!

  2. Ma che schifo, che disgusto, che orrore, che esseri indegni della vita: che soffriate, davvero, ve lo auguro di cuore!

  3. io non ho parole…

  4. che schifo di gente..li manderei in siria a usare i pallini…visto che ha tutta sta voglia di sparare….e dare calci

  5. non ho parole…

  6. come si fa a fare qst…..nn ho parole!!!

  7. ,Non si risolve la propria sofferenza ,minacciando o uccidendo il più debole,….la violenza gratuita deve finireìììììììììììììì

  8. stammati.gennaro

    PENA DI MORTEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEe

  9. JohnnyF assolutamente d’accordo con te nulla d’aggiungere!!!!!

  10. Chi disprezza la vita altrui deve solo morire, senza pietà.
    Muore e libera questo mondo che è diventato la discarica di miserabili e schifosi pezzi di merda. Anzi no, la merda vale di più perchè quanto meno non ha colpe.
    A 3 metri dal fuoco a bruciare lentamente!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com