Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Zoo di Berlino: visitatore avvelena due leoni. Sono in gravi condizioni

Zoo di Berlino: visitatore avvelena due leoni. Sono in gravi condizioni

Sono in gravi condizioni i due leoni, un esemplare maschio ed una femmina, avvelenati da un visitatore anonimo allo zoo di Berlino, in Germania.

Aru e Aketi sono rimasti vittima di un atto di violenza dalle motivazioni sconosciute e consumatosi negli scorsi giorni senza che nessuno se ne accorgesse.

A darne notizia è la webzine Eticamente, che riporta la cronaca del quotidiano Daily Mail.

Prima che gli esperti dello zoo si accorgessero che Aru e Aketi non stavano bene, i due grandi felini sono stati malissimo per cinque giorni. I sintomi erano chiari: bava alla bocca, apatia, anoressia, disidratazione e coliche. Segnali tipici di un avvelenamento.

Nonostante l’intervento tardivo da parte dei veterinari, i due animali – per quanto in gravi condizioni – non sarebbero in pericolo di vita.

Si ritiene che l’avvelenatore abbia gettato all’interno della gabbia di Aru e Aketi i corpi di alcuni animali morti contaminati da una sostanza tossica non ancora identificata, dal momento che al momento attuale si attende ancora l’esito degli esami tossicologici sul sangue prelevato dai leoni.

Quel che è certo è che nulla non andava nel cibo normalmente servito all’interno dello zoo. Per esclusione, dunque, la causa non può che essere esterna. Identificare il responsabile sarà tuttavia quasi impossibile, considerate le migliaia di persone che ogni giorno visitano il parco faunistico.

Foto: repertorio (fonte).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

5 Commenti

  1. giuanin pipètta

    cibo per leoni una volta identificato

  2. perchè non si può arrivare al colpevole…non ci sono telecamere nello zoo????????? che vergogna!!

  3. ma c’è n’è di gente stronza

  4. stammati.gennaro

    PENA DI MORTE

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com