Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / [VIDEO] USA: taglia sull’aguzzino che ha sparato in gola a un cane, che si salva

[VIDEO] USA: taglia sull’aguzzino che ha sparato in gola a un cane, che si salva

Ha un che di miracoloso, di inspiegabile, il fatto che Corona sia ancora viva. Specialmente perché qualcuno l’ha presa a bastonate in testa e poi le ha sparato in bocca.

La fotografia che la mostra con gli occhi chiusi, l’espressione sofferente e il sangue dalle narici ha fatto negli ultimi giorni il giro del mondo.

La sua storia è tra le più terribili che sia mai capitato di leggere.

La cagnolina, una randagia, era accudita da alcuni bambini a Warren County, in Tennessee. Sono stati proprio loro a trovarla agonizzante, ad un passo dal soffocarsi col suo stesso sangue.

Trasportata d’urgenza da un veterinario di zona, il dottor Tate, Corona è stata sottoposta ai raggi X per definire l’entità delle ferite e la causa.

Il cane, un esemplare giovane, era stato colpito ripetutamente sul muso e sulla testa con un corpo contundente, forse una mazza da baseball, che le aveva fratturato il naso. Successivamente, l’aguzzino le aveva infilato una pistola tra le fauci e aveva tirato il grilletto, con il risultato di procurarle gravi ustioni all’esofago e spedirle frammenti di proiettile nel ventre.

Il dottor Tate ha definito le condizioni di Corona all’arrivo “devastanti” dichiarando di non essersi mai trovato di fronte ad un caso simile nei suoi quasi trent’anni di carriera.

La Humane Society of USA, che si è incaricata di prendersi cura del cane, definisce il carattere di Corona come mite ed amichevole e commenta: “Probabilmente è rimasta seduta e ha scodinzolato mentre le infilavano la canna della pistola in gola”.

Sono stati necessari diversi interventi chirurgici per rimuovere tutti i frammenti di proiettile e, miracolosamente, le condizioni di Corona starebbero ora migliorando. Al momento attuale, tollera con infinita pazienza numerosi punti di sutura sulla lingua e in gola.

Le immagini più recenti la mostrano mentre scodinzola felice agli umani, alla ricerca di contatto fisico. Ieri mattina ha anche fatto una piccola passeggiata – ma è stata immediatamente riportata in clinica quando il naso ha ripreso a sanguinarle.

Le sue condizioni sono comunque ancora definite critiche, ma di certo Corona ha tanta voglia di vivere e a lei vanno i pensieri di centinaia di migliaia di amanti degli animali in tutto il mondo. Sono state numerosissime le persone che hanno donato del denaro perché potesse ricevere tutte le cure necessarie, e il conto della clinica è abbondantemente coperto.

Una volta che sarà fuori pericolo, ha già una casa che l’aspetta.

Nel frattempo, la Warren County Humane Society e lo sceriffo della Contea hanno esplicitamente richiesto informazioni in merito all’aguzzino a chiunque ne abbia. Sulla sua testa è stata disposta una taglia di ben 2,500 dollari.

Nelle foto: Corona al momento del ritrovamento e oggi (fonte).

Di seguito, due video che mostrano le sue condizioni oggi.


© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

6 Commenti

  1. spero che li trovino, e se si impegnano veramente li trovano di sicuro !!!! E dopo la legge deve essere applicata nel più severo dei modi onde dimostrare che certe brutture neanche in tempo delle guerre puniche venivano fatte

  2. L’ergastolo a vita (è molto più tremendo della pena di morte) per la violenza esercitata sugli innocenti ed indifesi, Animali non umani e Bimbi umani.

  3. Spero che lo trovino e che gli infilino uno Spas-12 in bocca e poi premano il grilletto!

  4. savorana laura

    L’umanità è impazzita.Altro che fine del mondo prevista dai Maya,più fine del mondo di così!

  5. stammati.gennaro

    PENA DI MORTE

  6. Io la testa di quest’essere immondo gliela fornirei gratis… speriamo che lo prendano e che Corona viva felice per lunghi anni…

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com