Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Reggio Emilia: gatto nero impiccato col fil di ferro alla porta di calcetto

Reggio Emilia: gatto nero impiccato col fil di ferro alla porta di calcetto

È stato trovato impiccato con corde e fil di ferro ad una porta di calcetto, nel campo sportivo di Gattatico, frazione Praticello, il micio nero salvato miracolosamente da alcuni residenti.

Il gatto è l’ennesima vittima della noia che si mescola al sadismo e alla brutalità, e che si trasforma in tortura. Qualcuno ne ha abusato e poi ha cercato di ucciderlo impiccandolo alla porta.

Al momento del ritrovamento, il micio era ormai agonizzante e sarebbe senza dubbio morto nell’arco di pochi minuti, al massimo di qualche ora.

I residenti che lo hanno soccorso hanno sporto denuncia alla locale stazione dei Carabinieri, e i militari dell’Arma stanno ora cercando di individuare i responsabili dell’atroce gesto di crudeltà.

Il micio torturato, intanto, è stato affidato alle cure di un veterinario della zona e non sono al momento note le sue condizioni. Quel che si sa, è che il fil di ferro gli era stato stretto attorno al collo, dove è presente una brutta ferita, e che l’animale si trovava in stato di shock e disidratazione.

Nella foto: il micio dopo il soccorso (fonte).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

6 Commenti

  1. Sono purtroppo assolutamente d’accordo con Giulio…

  2. menomale che si è salvato ma chi fà queste cose oscene è da impiccare al palo con il fil di ferro o galera pagata però dalla persona stessa

  3. l’unica legge che funzionerebbe è quella dell’occhio x occhio dente x dente..solo così forse l’essere umano imparerà a nn far del male a nessuno

  4. Mi fa molto piacere pensare che dei bambini hanno chiesto aiuto, mi dà un briciolo di speranza ancora.

  5. stammatri gennaro

    PENA DI MORTE

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com