Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Lucera: ragazzini lapidano un cane in mezzo alla strada

Lucera: ragazzini lapidano un cane in mezzo alla strada

Il cane non ce l’ha fatta. Non ha potuto difendersi dalla sassaiola, non ha potuto scappare. A lanciare i sassi, un gruppo di ragazzini.

Il fatto è avvenuto negli scorsi giorni a Lucera, in via Petrucci. La vittima è Eros, un randagio della zona. Gli assassini, un gruppetto di bambini con età oscillante tra i dieci e i tredici anni.

La notizia è stata riportata, tra gli altri da FoggiaToday che giustamente sottolinea come con un atto del genere si oltrepassi la linea invisibile che separa il bene dal male.

La segnalazione di quanto avvenuto arriva dall’associazione animalista Empatia e si scopre che l’episodio è stato verbalizzato dai carabinieri, a loro volta allertati dai vigili.

Nessuno, comunque, ha fatto nulla per fermare i piccoli aguzzini. E viene da chiedersi come saranno tra vent’anni, questi bambini che tirano pietre ad un animale indifeso fino a togliergli la vita. Quali siano i valori che sono stati impartiti loro, le lezioni di vita che stanno apprendendo, la loro idea del termine “compassione”.

La callosità a cui si è costretti ad assistere ogni giorno raggiunge punti di non ritorno che definire inverosimili è quasi sminuente.

Sottolinea Empatia: “Davanti a certe situazioni di comportamenti vigliacchi perpetrati da minori e l’omertà degli adulti rimaniamo senza parole. Solo un pensiero triste verso il cagnolino che, dalla vita fino alla morte, ha conosciuto violenza. Riposa in pace, Eros”.

Una turista presente sul posto, venuta a conoscenza del fatto, ha inviato una lettera la giornale locale Stato.

“Un altro cane innocente è morto a Lucera – non per malattia o investimento – ma per lapidazione e per mano di ragazzi giovanissimi ancora non identificati. Da qui – con altri umani indignati da tali accadimenti – mi appello al sindaco di Lucera (in provincia di Foggia, ndr) e agli assessori all’Ambiente, alle Finanze, all’Istruzione e tutti gli altri chiedendo di intervenire.

Chiedo che a settembre tutte le scuole di Lucera vedano un incaricato del Comune ricordare alle classi, tutte, che il 5 di agosto un brutto lutto ha colpito la vostra città e che atti del genere non devono più macchiare la coscienza già pesante delle regioni dell’Italia del Sud, già colpite da simili fatti, come per esempio il rogo della piccola Aura, indimenticata da tutta l’Italia.

Chiedo che sia inserito al più presto all’ordine del giorno del consiglio comunale l’adozione di un buon regoamento di rispetto e tutela degli animali. Allego quello della mia città (Pordenone, ndr) che è abbastanza buono, come metro di paragone. Chiedo che sia totalmente abbandonata l’idea che nutrire i randagi sia fonte di problemi e che altresì sia al più presto iniziata una campagna seria e capillare di sterilizzazione. E infine chiedo che questo atto sia ricordato nel tempo e che serva per verificare se il sacrificio di questo piccolo innocente cucciolo ha prodotto un cambiamento nella coscienza collettiva”.

Anche questa volta mi posso consolare con la consapevolezza di non essere madre di ragazzini colpevoli di tale barbarie, ma non è molto. Vi prego, la scuola, il regolamento e la sterilizzazione.

-Daniela Billiani”.

Nella foto: il corpo senza vita di Eros (fonte).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

34 Commenti

  1. Ma come si può, dai cazzoooooooo! Non arrestano gli adulti, e ancora meno i ragazzini merdosi come questi qua. Dato che hanno fatto questa azione e che le è piaciuto perchè non farlo anche a loro? cosi provano quello che ha sopportato questo povero cane! ” Ragazzini” di merda con famiglia di merda e con un educazione di merda

  2. Non hanno punito neanche Schettino con quello che ha fatto, per non parlare dei mafiosi vari, assassini, stupratori, gente che incendia interi ettari di boschi per guadagnarci, che affonda nel mare navi radioattive a decine, e mille e mille altre schifezze del genere… danni gravissimi e irreparabili ad ambiente, animali, persone…. non viene punito chi fa queste cose, figuariamoci se prenderanno provvedimenti per questi minori sadici; me li immagino i loro padri, che li incoraggiano dicendo “bravi, cosi si fa, non diventate mollaccioni come quelli che amano gli animali” o stronzate del genere; ormai il sud italia non è più terra di poeti, cantanti e gente allegra, pizza e mandolino… Questo è il meridione di oggi, gente! Ma dico, a voi meridionali onesti e non psicopatici (non ci vuole poi tanto a non esserlo) non siete stufi di essere ricordati e additati soprattutto per questa merda? Dove è andato a finire il vostro orgoglio “partenopeo” o quel cazzo che è? E piantatela di usare sempre il razzismo come scusa, che è passata di moda; quando uno nella vita fa schifo, fa schifo e basta cazzo, non giustificateli sempre solo perche sono vostri paesani! State arrivando al punto di rendere il razzismo una cosa giustificabile; non vedete i telegiornali, non avete un po d’amor proprio? Non fatevi sputtanare da persone cosi, se non lo siete anche voi ma, soprattutto, mettiamo UNA VOLTA PER TUTTE QUESTI ESSERI (non persone perchè non lo sono) IN CONDIZIONE DI NON NUOCERE; NON IMPORTA COME A STO PUNTO! loro passano ben oltre il segno della decenza e non si fanno mai nessuno scrupolo per niente e nessuno? Bene, smettiamo una volta per sempre di subire e non facciamoceli piu neppure noi, di scrupoli, invece di continuare solo a parlarne e basta! La tolleranza, purtroppo, ha dimostrato di non pagare: cambiamo sistema!

  3. I ragazzini diventano sfigati psicopatici secondo me perche forse, prima di loro, sono i fratelli maggiori e/o i genitori a dargli il “buon” esempio: non dico necessariamente che i padri li incoraggino a farlo, ma posso immaginare il tipo di atteggiamento cialtrone, spavaldo e arrogante del cazzo che, purtroppo, come tu stessa sottolinei, molti “padri” meridionali hanno, inorgogliendosi pure quando i figli fanno stronzate simili, invece di gonfiarli giustamente di schiaffi, o magari facendolo troppo spesso quando non è necessario: certo non tutti i meridionali e non solo loro, ma spesso (troppo), al punto che, se da un lato non voglio esser razzista primo perchè non è giusto e secondo perchè sono anch’io napoletano, gente come i genitori di questi stronzetti, ancor prima di loro, mi fanno quasi venir voglia di cambiare idea! Troppo spesso si sente dire di atti spregevoli (a dir poco) nel sud italia, e la povertà e l’assenza di lavoro (che tra l’altro ormai c’e pure al nord) non può e non deve sempre giustificare tutto! E “forse” gli altri (compresi e anzi soprattutto quei meridionali che non commettono atti spregevoli, non amano farlo ma amano gli animali) si sono a dir poco stufati di questi clichè di meridionali di merda che, oltre a non servire a niente nella vita rovinano la reputazione anche a chi non è come loro! Io, che sono Napoletanissimo chiamo questo tipo di meridionali “Merdadionali” per distinguerli dagli altri, e dico loro: cari esseri inutili, se proprio non volete farlo sto favore al pianeta suicidandovi in massa e smettendo di riprodurvi, almeno non fate diventare i figli (di puttana) che gia avete come voi, che di danni ne avete gia fatti piu che abbastanza, mi pare, e altri individui cosi proprio non servono alla razza umana! L’altro giorno ho visto una scritta sul muro che diceva “la lotta fra cani è meglio del sesso”; giuro, per quanto sono per la non violenza credo che godrei molto nell’investire chi scrive e, sopratutto pensa queste stronzate con la macchina, però passandoci sopra tante volte sino a consumare il pieno di benzina! Persino i virus e i moscerini della frutta sono molto piu utili al sistema di gente cosi, per cui, cari merdadionali, fatevi un esame di coscienza ma, visto che non l’avete, estinguetevi (e dico sul serio, perche so per certo che con gente cosi e impossibile ragionare, l’unica cosa che capite è anche l’unica che sapete fare e cioè, la violenza)

    Un ex non estremista che ha cambiato idea perchè troppo nauseato ed esasperato.

  4. Questi bastardi devono essere messi nei campi di concentramento in Polonia con tutti i loro famigliari e gassati senza pietà

  5. straziante immagine..come si può trovar piacere facendo questa violenza? Riformatorio..questo ci vuole per questi ragazzi, insegnare loro il bene estirpare il male dai loro cuori.
    Ciao Eros povero cagnolino!

  6. Senza volere sminuire l’atrocità del fatto, ma non mi dite che al nord sono tutti santi e che non esistono anche lì bande di minorenni-minorati che si divertono a compiere simili azioni, o addirittura peggiori. Ma la memoria è corta è facilmente determina la rimozione di ciò che disturba ricordare.

  7. E orribile e sopratutto devono rispondere di questo gesto,e non mi si dica che e stata una bravata,

  8. bambini assassini e genitori deficenti mettere tutti in una gabbia e dare fuoco senza pieta una altra brutta cosa per il sud ..

  9. Un giorno l’uomo dovrà renderne conto al Creatore della sua malvagità.
    Mi consola sapere che non esistono solo malvagi.

  10. E posso capire… mi lascia senza fiato e con le lacrime al cuore… Posso capire, che tanto odio produce altro odio… faccio fatica a non giudicare e pensare male. Ma comunque sia, sarà meglio mandare pensieri pieni d’amore ad Eros, e onorarlo per quello che era, e ringraziarlo di aver dato la sua vita, per la lezione che un giorno quei ragazzini oramai diventati adulti avranno da imparare. Mandiamo dell’affetto al piccolo e innocente Eros, che è figlio di questa madre terra, come lo siamo noi tutti… ***

  11. Mi chiedo di chi siano figli questi balordi. Più vado avanti con la mia vita, più mi trovo a leggere storie di crudeltà inaudite contro gli animali, colpevoli di non sapersi difendere. Questi balordi hanno ucciso un povero cane. Dio mi perdoni, mi auguro che non riescano a crescere ed invecchiare. Da balordi quali sono, devono fare la stessa fine. Non meritano di vivere, evidentemente sono figli di genitori simili, che non hanno insegnato loro il rispetto verso il prossimo, fosse anche un animale.
    E allora? Perché lasciarli vivere e rieducarli? E’ tempo sprecato, non ne vale la pena.

  12. Marisa Tassinari

    spero che li trovanno e che li facciano sentire cosa vuole dire essere vittime, lasciamo che siano loro ad essere lapidati, tanto per farli sentire il dolore e la sensazione di non potersi diffendere da mostri come loro!

  13. MALEDETTI…SPERO DI RITROVARVI IN UN REPARTO ONCOLOGICO PRIMA POSSIBILE……E ASSIOSTERE ALLA VOSTRA MORTE INFAME…CAROGNE!

  14. Ragazzini? Bambini?Direi piuttosto “piccoli delinquenti” senza educazione, né regole, maleducati da famiglie che sono peggio di loro, lo specchio dell’ignoranza che ancora c’è in Italia e che è dura a morire. VERGOGNA!

  15. xche nn si tirano delle pietre pure a loro x vedre come si sentiva quel povero cagnolino mentre lo uccidevano e lo facrvano soffrire che ne pensate e nn e solo nel meridione che succedono queste cose

  16. renzo plotegher

    Certe regioni d’italia dovrebbero essere staccate ed aggregate ai paesi arabi, lì troverebbero il terreno a loro congeniale e ideale per dare sfogo ai loro istinti omicida. Quei ragazzini un domani saranno i futuri killer o mafiosi e assassini di magistrati, o persone che non condividono il loro modo di vivere. L’italia è bella potrebbe essere ricca e prosperosa, fatta di persone intelligenti rispettose della natura degli animali, ma purtroppo è abitata dagli italiani………certi italiani. Anche per me “alla gogna” quei merdosi ragazzini e i loro genitori, ammesso che ce li abbiano…….

  17. Perfettamente d’accordo con te, che gente vive a Lucera? Come si fa ad andare in vacanza in un posto dove i ragazzini si macchiano di una simile atrocità e nessuno reagisce? ma che gli insegnate ai vostri figli? che cavolo di genitori siete? state allevando dei piccoli mostri e non lo sapete! che schifo! son stata in puglia tanti anni fa e ste cose non sono cambiate affatto! il nostro magnifico sud si fa sempre riconoscere in queste occasioni…..

  18. GIOVANNA PRATTICO'

    condivido cn te….mostri…bastardi…e nn giustifikiamoli x la giovane eta…questi sn esseri ke nn sanno e nn sapranno MAI cos è l amore x il prossimo….x i piu deboli…..VERGOGNA….li avessi davanti li lapiderei cn le mie mani…sn una madre….ma se mio figlio commettesse un atto del genere lo cancellerei IMMEDIATAMENTE dal mio stato di famiglia….e kiederei io stessa il carcere x lui…gettando io la kiave in fondo al mare….SKIFOSI MALEDETTI…….. E QUESTI SAREBBERO IL NOSTRO FUTURO….SOPPRESSIONE IMMEDIATA DEL GENERE UMANO…….

  19. Riformatorio per questi delinquenti, e multe salate alle famiglie degli stessi, che non hanno saputo educare i propri figli al rispetto della vita!

  20. Sterilizzazione immediata alle madri e castrazione ai padri di questi piccoli mostri.

  21. Gailoggi Cristina

    mi domando che razza di gioventù sta crescendo, oggi il povero cagnolino domani chissà, forse anche contro quei genitori che li hanno educati così, ad odiare dei poveri animali indifesi…..

  22. ho 33 anni, e ai tempi in cui ero ragazzino io, per una cosa del genere ci sarebbe stato un bell abbonamento annuale di calci in culo quotidiani, se mio figlio facesse una cosa del genere gliene avrei date taaante ma taante da farlo sembrare ET, altro che psicologi di stocazzo che leggono fantomatici disagi, calci in culo, cura universale!

  23. Ma che succede? Sono diventati tutti sfigati psicopatici questi ragazzini? Ma le famiglie dove sono? Ma perchè queste cose succedono PRINCIPALMENTE (anche se n on esclusivamente) al sud? Lucera, ancora Lucera, Taranto, Gravina , Brancaccio e sto solo guardando gli altri titoli qui sopra! Visto che alla civiltà non si può fare appello date MIGLIAIA DI EURO DI MULTA ALLE FAMIGLIE SINO AL SEQUESTRO DEI BENI E DEL CONTO BANCARIO e vedrete come le famiglie collaboreranno dopo qualche caso esemplare! E anche il ragazzino se devi rifiutare il motorino o il cellulare perchè non ci sono più i soldi che hanno dovuto pagare, si metterà a piangere ma saprà deve prendersela solo con se stesso, così impara che ogni azione comporta una responsabilità e una punizione.E date i soldi alle associazioni o usateli per le campagne di sterilizzazione.

  24. In certi paesi i bambini che non hanno niente e sopratutto nessuna colpa vengono trucidati senza nessuno scrupolo. Prima di morire imparano a conoscere il fottuto valore di questa vita del cazzo, il rispetto della vita stessa.
    Di merda in ytaglia ne abbiamo pure troppa, la pena di morte sarebbe comunque una soluzione corretta per regolare il flusso degli aborti viventi che crescono compiendo in giro crimini sempre più gravi ed aberranti.
    Nessuna pietà, ripuliamo le strade dai rifiuti, pulizia col fuoco, inceneriamoli!
    Vi auguro lo sterminio delle vostre fottute famiglie del cazzo, merde!

  25. cosa c’è da commentare???
    Trovare i piccoli assassini e punirli com’è giusto…Evitare Lucera, a questo punto NON merita turismo…
    Il piccolo randagio avrà sofferto atrocemente…piango…

  26. auguro a quei ragazzini annoiati e a tutta la brutta razza che li ha messi al mondo e fatti crescere con questi “sani valori”…il futuro orribile come si meritano!!

  27. FIORENZA SOLERA

    BISOGNA PUNIRE I RESPONSABILI SEPPUR MINORENNI.QUESTI ATTI INSENSATI E COME SEMPRE FINIRà IN NIENTE.VERGOGNA!

  28. non ho parole per commentare . qesti piccoli dellinquenti la devono pagare fosse anche mio figlio.dio in che mondo di merda viviamo? ciao eros spero tu sia felice senza più nessuno che ti possa far del male.e quei bambini sono il nostro futuro io avrei paura di quel futuro in mano a loro,spero che se i genitori sanno quache cosa se sono onesti anche in memoria di eros parlino anche per poter salvare quei mostri

  29. stammatri gennaro

    PENA DI MORTE

  30. Questa signora dev’essere imitata e penso sia utile scrivere al comune di Lucera per rafforzare quanto chiesto dalla sig.ra Billiani.
    Solo con l’educazione al rispetto alla vita e con corsi ad hoc si può pensare di instillare in queste nuove generazioni, troppo spesso degradate, dei principi migliori.
    Qui gli adulti e le autorità sono assenti e in quanto tali sono da considerarsi complici. Resto indignata dal fatto che nessun adulto sia intervenuto contro dei bambini, che nessuno abbia preso le difese di un essere incolpevole, lasciando che venisse ucciso in modo così crudele…
    Riposa piccolo Eros, ennesima vita innocente stroncata dall’ignoranza e dalla cattiveria.

  31. Mi pregio anch’io di non essere la madre di ragazzini barbari e ignoranti come quelli di lucera ,vergognatevi !

  32. io invece farei una proposta interessante ………………..farei fare loro del volontariato in un canile …………..
    qualcuno ci andra’ volentieri perche’ voglio sperare che non siano tutti come quei bastardi che hanno ucciso eros…………………eros ora sei sull’arcobaleno e li’ nessuno ti fara’ piu’ del male ….addio cucciolo

  33. toglietelo pure il commento se volete…… ma mi auguro veramente che sti pezzettini di merda muoiano tra atroci sofferenze… loro e quelle cagne che li hanno messi al mondo che non sono state capaci di dare un’educazione corretta. il meridione sempre in primo piano per atrocità simili….complimenti.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com