Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Gorilla ritrovato impiccato nella sua gabbia allo zoo di Praga

Gorilla ritrovato impiccato nella sua gabbia allo zoo di Praga

È stato ritrovato impiccato ad una corda allestita nella sua gabbia per permettergli di muoversi, il gorilla morto negli scorsi giorni allo zoo di Praga.

Quando i dipendenti della struttura hanno scoperto il suo corpo senza vita, un altro gorilla stava cercando di liberarlo.

Non è chiaro cosa sia successo, se si sia trattato di una morte volontaria oppure di un incidente, ma il fatto viene definito da La Stampa, che riporta la notizia, come “del tutto inaspettato”.

Il gorilla morto aveva solamente cinque anni e si chiama Tatu. Quando gli inservienti sono entrati nella sua gabbia, si trovava ancora penzoloni per il collo ed era ormai senza vita.

Dichiara un portavoce dello zoo: “Tutti i tentativi di rianimarlo sono falliti. L’interno della stanza dove è accaduto l’incidente non è provvisto di telecamere, dunque non è chiaro cosa sia successo esattamente”.

Secondo il responsabile dei mammiferi dello zoo Pavel Brandl, quello di Tatu non sarebbe un suicidio ma un incidente e l’animale “molto probabilmente è rimasto impigliato ad una corda uscita dalle decine di funi compatte del padiglione e finalizzate all’arrampicata. È stato un brutto incidente, controlliamo le corde ogni giorno”.

Il gorilla che cercava di salvarlo si chiama Kamba. Per lui, la perdita dell’amico è tragica.

Foto: repertorio (fonte).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. Sì certo sempre casuali queste morti! Poniamoci delle domande invece!!! E’ normale che un gorilla stia in uno zoo???? No domandiamocelo!!!!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com