Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / È accaduto ancora: Wicca è stata uccisa in base alla BSL

È accaduto ancora: Wicca è stata uccisa in base alla BSL

Come non è stato possibile salvare Lennox, non è stato possibile salvare Wicca: l’American Staffordshire Terrier sequestrato a Montreal in giugno è stato soppresso stanotte con iniezione letale in base alla Breed Specific Legislation. Della sua storia avevamo parlato in dettaglio in questa news.

Il cane, una femmina di 5 anni, era detenuta da oltre un mese nel canile Berger Blanc dopo essere stata accusata, senza prove, di aver morso due persone dopo una vita assolutamente priva di manifestazioni aggressive.

Il concilio cittadino ha messo a morte il cane alle 5 del pomeriggio di ieri, ora canadese (nella notte, per l’Italia) dopo aver rifiutato la richiesta del giudice, che aveva proposto una proroga di dieci giorni perché il proprietario di Wicca, Christos Papakostas, potesse fornire prove utili a scagionarla dalle accuse.

Montreal come Belfast, dunque, nella sua ostinata volontà di mettere a morte un cane in base al suo aspetto, in base alla sua razza.

Dopo le ultime frenetiche azioni di ieri si era parlato del rifiuto, da parte del canile di Berger Blanc, di portare a termine l’eutanasia dopo la considerazione che Wicca non fosse un cane pericoloso. Tuttavia, le pressioni del Concilio Cittadino sui gestori del canile hanno avuto la meglio: la richiesta di procedere alla soppressione entro 48 ore è stata infine accettata e Wicca  è stata abbattuta.

Wicca è morta per aver graffiato con le zampe il ventre di una donna che l’aveva svegliata di soprassalto, spaventandola. Ed è stata accusata, senza prova alcuna, di aver pizzicato con gli incisivi un paramedico intervenuto sul posto.

È ormai evidente che questo Staffordshire Terrier non abbia mai avuto una chance di sopravvivere: condannata nell’ambito di un processo iniquo e infine liquidata prima che venisse svolta su di lei anche la minima valutazione comportamentale, Wicca è l’ennesima vittima di una legge ad uso e consumo dell’essere umano, basata sull’odio e sul pregiudizio.

L’uomo che ha firmato la condanna a morte di Wicca si chiama Benoit Lacroix ed è un esperto di urbanistica del Comune – il suo lavoro non è in alcun modo associato con i cani. Quali competenze possa avere un personaggio del genere nel definire un animale pericoloso o meno rimane un mistero.

La stessa città di Montreal è colpevole di aver delegato questo genere di decisioni a Lacroix, che non ha naturalmente né conoscenza né esperienza con i cani: come per Lennox, il caso di Wicca è stato costruito su una grossolana, generalizzata negligenza e, non a caso, il cane è stato abbattuto prima che di lui potesse essere preso in esame il rapporto sul suo temperamento da un comportamentalista esperto.

L’ultima visita di Papakostas al suo cane risale a martedì scorso, quando è stata scattata la fotografia che ritrae Wicca, sorridente e felice di rivedere il suo umano, chiusa in una gabbia del canile di Berger Blanc. Nell’ambito di quella visita, il gestore del canile Pierre Couture aveva ribadito a Papakostas di voler attendere ancora e di non desiderare l’eutanasia del cane: la sua intenzione era di prendere tempo in modo da valutare ulteriori scappatoie legali. Tuttavia, Couture aveva aggiunto di aver permesso la visita a Wicca perché sospettava che non vi fossero più appigli per salvarla: il suo destino era ormai nelle mani del concilio cittadino, che era stato assai chiaro nella sua volontà di distruggere quel cane che riteneva una minaccia per la società. A partire da martedì, aveva concluso Couture, il canile aveva a disposizione 48 ore per portare a termine la “distruzione”.

Cosa puntualmente avvenuta nel pomeriggio di ieri, ora di Montreal.

Questa settimana, Papakostas e il suo team legale avevano preso contatto con il Lexus Project, organizzazione neyworkese specializzata nei casi di cani condannati a morte. L’obiettivo era convincere il sindaco di Montreal a garantire a Wicca la clemenza e a permettere il suo trasferimento in un santuario in Texas. Come nel caso di Lennox, il concilio cittadino aveva deciso di non rispondere alle chiamate.

Era quindi entrato in gioco il noto comportamentalista americano Jim Crosby, recentemente in prima linea per aver cercato di salvare Lennox. Crosby aveva contattato sia il concilio cittadino che il canile che deteneva Wicca offrendo la sua assistenza e aveva spiegato che è incostituzionale condannare a morte un cane per un graffio. Crosby aveva anche aggiunto che, se anche si fosse trattato di un morso, sarebbe comunque rientrato nel Livello 3 della categoria a basso rischio – un incidente, dunque, che nulla aveva a che vedere con la reale pericolosità del cane.

In corte, Papakostas aveva presentato la testimonianza di un valutatore comportamentale che aveva ritenuto Wicca un cane non aggressivo. Il giudice aveva rifiutato la testimonianza.

Persino la donna graffiata da Wicca aveva ammesso che, per la “ferita”, aveva avuto bisogno solamente di un po’ di pomata e di un cerotto. E il paramedico aveva dichiarato di non aver riportato ferite e che Wicca gli era solamente saltata addosso in un momento di eccitazione.

L’ordine di eutanasia portato a termine la scorsa notte si è dunque rivelato una decisione del tutto arbitraria in completo spregio dei fatti, delle prove e delle testimonianze.

“Nessuno dei giudici ha voluto leggere i rapporti della polizia che dicono che quando il mio cane è saltato addosso al paramedico, io l’ho tirato indietro col guinzaglio”, ha dichiarato Papakostas, “Il cane non è mai entrato in contatto, non ha mai morso e lo stesso paramedico ha cambiato la sua versione più volte. Wicca non ha mai morso nessuno. Ha graffiato una donna e questo è tutto. Non giustifica il doverla uccidere”.

Ancora una volta, le istituzioni hanno deciso di non ascoltare.

Nelle foto: l’ultima immagine di Wicca viva, Wicca con Christos Papakostas, quel che resta di Wicca a casa dei suoi proprietari (fonte).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

46 Commenti

  1. ancora sangue…tanto, troppo…..BASTA…..!!!!!!!!!!lacrime lacrime lacrime….:(

  2. SCHIFOSI BASTARDI MALEDETTIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII…………..XCHè GLI ESSERI UMANI NON VENGONO UCCISI QUANDO STUPRANO,UCCIDONO,TORTURANO????????????????????????????

  3. MA COME E’ POSSIBILE CHE SIA NORMALE UNA COSA DEL GENERE!!!!mA COME PUO’ ESSERE LEGALE UNA COSA DEL GENERE.mA POSSIBILE CHE CHI COMANDA FA SEMPRE SCHIFO!!!!MA NON VI VERGOGNATE!!!!

  4. La legge di causa effetto è più potente di qualsiasi vendetta. Chi ha voluto la morte di Wicca pagherà amaramente. La sventura accompagni la vita di chi ha voluto tutto ciò !!!

  5. BASTA SON STANCA DI LEGGERE CHE DECIDIAMO DELLA VITA E DELLA MORTE DI UN ANIMALE,SOLO PERCHE’SIAMO DEGLI ESSERI “SUPERIORI”. SI SUPERIORI IN STRONZAGGINE,STUPIDITA’,BASTARDAGGINE,MEDIOCRITA’,IDIOZIA.CI SONO TANTI DISOCCUPATI IN GIRO PERCHE’NON GLI ASSICURIAMO UN BUON STIPENDIO PER FAR FUORI TUTTA STA GENTE DEL CAZZO,CHE DECIDE DI UCCIDERE UN CANE PER L’ASPETTO,E VOI VISTO L’ASPETTO CHE AVETE COME VI SI DOVREBBE UCCIDERE SEDIA ELETTRICA,SVENTRAMENTO?

  6. Io condannerei a morte i figli di che ha deciso il destino di Wicca. Troppo facile e comodo augurare a questi il male in prima persona. Auguro loro di star male e di vivere il lutto dei propri figli, o in caso non ne avessero, auguro loro di vedere giustiziati nonchè di veder morire e soffrire, sotto i loro occhi, i loro cari.

    Auguro loro, dal profondo del cuore, ogni male. Auguro loro di vivere una vita all’insegna della sofferenza , del rimorso e della malattia.

    Un’appello al padone di Wicca e alla padroncina di Lennox :Siamo con voi,soffriamo con voi, vi vogliamo bene !

  7. C’è modo di sapere se hanno intenzione di apllicarla anche in Italia in futuro?

  8. MA ANCHE I BAMBINI MORDONO, TIRANO I CAPELLI, GRAFFIANO, E GLI ADULTI UCCIDONO

  9. EVVIVA EVVIVA EVVIVA, su roger, di cui avevamo parlato qui https://www.facebook.com/photo.php?fbid=453578234675796&set=a.452868221413464.106309.272208269479461&type=3&theater non ci speravamo più

  10. sì, lo sappiamo purtroppo 🙁 grazie per averci segnalato la foto, che non trovavamo.

  11. BENE, BENISSIMO, BENERRIMO! grazie giovanna per la segnalazione!

  12. Una tristezza immane, tante lacrime di dolore e di rabbia…no, non dobbiamo dimenticare, mai, Lennox, Wicca, chissà quanti altri, ennesime vittime di noi essere arroganti, ignoranti, cattivi, purtroppo ancora presenti in questo mondo. Speriamo che la razza umana si estingua presto.

  13. ma l’avete vista la ragione per cui è stata soppressa Wicca???
    è la prima foto, la seconda è il morso di un Lhasa Apso… canetto piccolo/medio
    https://www.facebook.com/photo.php?fbid=427559463961948&set=a.193651177352779.80135.181552585229305&type=1&theater

  14. Sono servite anche per Mia e oggi per Roger,
    LA SUA COLPA? ESSERSI AZZUFFATO CON UN ALTRO CANE A CAUSA DI UNA CANETTA IN CALORE…

    https://www.facebook.com/photo.php?fbid=469016596451364&set=a.469016416451382.111267.175967929089567&type=1&theater

  15. cosa dire?…..mi vergogno di far parte della razza umana…….ke skifo….!!!!!!!!!!!!

  16. guarda penso a quale bell insegnamento ha avuto quel giorno quella bambina: solidarieta’ , altruismo, mettersi in gioco, per dire la proria opionione.. e quale esempio negativo abbiano avuto gli altri: paura immotivata, sopruso,rimuovere ad ogni costo quello che non ci piace, senza neanche metterci la faccia..

  17. Combattere la BSL.
    Informandomi un po’ in giro su questa assurda quanto ripugnante legge ho scoperto che , sicuramente per colpa della mia ignoranza ma anche della poca informazione che c’e a riguardo,tale legge e’ ancora piu’ pericolosa e temibile di quanto gia’ crediamo .Basta consultare la pagina di wikipedia in merito alla bsl (solo in inglese purtroppo) per avere infomazioni dettagliate sui paesi che la adottano , da quando la adottano e con quali norme. Cio’ che mi ha colpito e’ che in alcuni paesi come u.k. esiste da parecchio altri da meno ma IL CONCETTO E’ CHE QUESTA BARBARIE E’ IN ESPANSIONE. Vi sono paesi in cui non c’e’ ma e’ prevista per gli anni avvenire…! Insomma si sta delineando una direzione di pensiero in merito. il pericolo e’ quando questo comincera’ ad essere socialmente accettato ;vuoi per il silenzio assenso ,vuoi per scarsa informazione, vuoi per ignoranza.. Ma se i paesi che adotteranno questo sistema cominceranno ad crescere di numero,saranno consioderati loro la normalita’ quello retrogrado sara’ colui che non adottera’ questa legge. Forse lo sapete gia’ e ne avete gia’ discusso ma sono nuovo del sito e volevo condividere con voi il mio pensiero.
    per wikka lennox red e tutti i nostri amici che hanno pagato con la vita un conto non loro.

  18. claudio Peccolo

    Hey you up there in canada, fuck you idiots! hope some day you’ll pay for all the harm you’ve spread against innocents, you’re the real guilty and ignorants to lock in jail and break the key into the lock you stupids!

  19. Claudio (Torino)

    Forse non servirà, come tutte le altre volte che l’ho fatto, ma ho inviato questa mail all’ambasciata canadese

    “Visitare il Canada ??? MAI e poi MAI e non perderò occasione per dire chi siete veramente a tutti quelli che conosco…
    Dopo le stragi annuali di foche e balene, che continuate a negare nonostante le prove che da sempre rifiutate persino di guardare, per vigliaccheria o opportunismo, ora con la triste storia di WICCA date nuova prova di voi… complimenti.

    Paladini della giustizia, come i vs cugini americani, non esitate ad ammazzare innocenti, deboli ed animali per poi salvare stragisti e mafiosi… che schifo!!!!
    Ma che razza di legge è quella che uccide senza la prova di colpevolezza…
    allora perchè non ammazziamo i “cacciatori” di foche ….non ammazzano loro?
    O credete di essere migliori degli animali?

    Tanto non risponderete, come fate di solito….vi manca pure il coraggio di un confronto!!!!”

    …ovviamente con nome, indirizzo e mail …vengano pure a cercarmi !!!!

  20. sulla questione delle armi hai ragione, ma il caso di wicca arriva da montreal, canada.

  21. io sono un po’ stufo delle parole e vorrei veramente passare ai fattifinchè non prendono una sana lezione certa gente si crede dio…

  22. a volte servono mauro. sono servite per duke, negli scorsi giorni, e prima ancora per un cane di nome bruce di cui parleremo presto. bisogna continuare a insistere, è l’unica arma che abbiamo.

  23. Americani…………………………………………fanno si che le loro leggi bacate consentano di vendere armi a chiunque che periodicamente portano a delle stragi e poi condannano a morte arbitrariamente dei cani per niente…………………………………………………..che amarezza……………………

  24. stammati gennaro

    PENA DI MORTE AI RESPONSABILI

  25. Non ho parole…. sentire solo la parola il gran concilio ha messo a morte mi viene da vomitare, che tristezza ho firmato la petizioni per tutti i cani che vedo in questo sito ma non servono a niente anche se vedono che milioni di persone sono contrari a questa legge NAZZISTA ASSASSINA non glie ne frega niente.Fanno solo vomitare vomitare …. spero tanto che tutto il male che fate a tutti questi cani è i loro padroni vi torni indietro .Che siate Maledetti per tutta l’eternità …..BSL NAZZISTI ASSASSINI.
    Riposa in pace piccola Wicca

  26. Povera piccola.. non ho parole davvero!..triste! Battiamoci contro questa legge maledetta!

  27. Giudicare qualcuno in base all’aspetto… l’uomo è proprio un animale evoluto. Quindi se al mondo c’è qualcuno che assomiglia ad Hitler lo ammazziamo??? Auguro a Benoit Lacroix la medesima fine. Colui che non rispetta la vita, non la merita (cit. Leonardo Da Vinci)

  28. Piu’ conosco l’uomo e piu’ amo gli animali!!!Ho detto tutto…SI alla pena di morte sugli uomini,NO a quella degli animali!!!!

  29. ungari edoarda

    ENNESIMA DIMOSTRAZIONE DI SOPRUSO NEI CONFRONI DI UNA RAZZA CREATA DA KI?DALLA BELVA ‘UMANA’…..

  30. DOLORE PER QST MORTE INUTILE, LOTTIAMO X QUESTE INGIUSTIZIE

  31. nn ci sono parole..è una vergogna che nel 2012 accadono ancora queste cose…questo signore se cosi si può chiamare si deve vergognare…

  32. SUCCEDE CON LE PERSONE CHE POSSONO DIFENDERSI,FIGURIAMOCI CON GLI ANIMALI CHE NON POSSONO DIFENDERSI, SPECIALMENTE SE GLI CAPITA UNO CHE NON AMA GLI ANIMALI IO LI AMO, SONO MEGLIO DI ALCUNI ESSERI UMANI.

  33. Ma perché non sacrifichiamo chi degli animali non ‘interessano??? manco hanno aspettato le prove!!! VERGOGNA!!!!
    SENZA PERSONE COSI IL MONDO SAREBBE UN POSTO MIGLIORE!!!!

  34. Io son
    o per l estinzione del genere umano ! Non è degno di vivere su questo pianeta !

  35. DONATELLA DE MASI

    Penso che l’essere umano sia la specie più arrogante ed idiota che ci sia sulla faccia della terra…malato inguaribilmente di delirio di onnipotenza.Di questo passo,quando si arriverà alla soluzione finale anche tra i suoi simili?

  36. Alcune genitrici umane dovrebbero essere sterilizzate. Altre fortunatamente si possono ancora definire mamme.

  37. Che dolore.
    Gli umani commettono ogni giorno atrocità verso gli animali e vengono rilasciati con un buffetto, se non addirittura vengono autorizzati a compierle. Ad un animale basta un morso, anzi no… un graffio e senza dargli neppure il beneficio del dubbio lo si uccide senza nessuna pietà.
    Siamo dei mostri. Madre Natura dovrebbe estinguerci. Abbiamo perso il diritto di poterci chiamare suoi figli molti, moltissimi secoli addietro.

  38. mamma mia che tristezza andrea… meno male che almeno hai ricevuto la solidarietà di qualcuno…

  39. Questa ennesima morte mi lascia affranta e sconfortata… quante vite innocenti dovranno ancora essere stroncate in virtù di questa legge assurda?? Quando le autorità inizieranno a ragionare e non applicheranno la legge in modo ottuso e prevaricatore???
    Spero che queste domande non rimangano senza risposta a lungo…
    Come dice Mirella continuiamo a lottare per l’abrogazione di questa legge!

  40. ma che razza di legge è? RAZZISMO! FOLLIA UMANA…ed un altra inutile morte. Perchè non si fa una legge che AMMAZZA gli autori degli abbandoni, di chi li brucia, di chi tortura i gatti? Sono nauseata…

  41. ma no! ancora?! che tristezza…
    Condividiamo ,facciamo girare queste notizie sui social network perche’ non rimangano solo un’ interesse di nicchia, il web e’ un ‘opportunita’ potente! Bisogna innanzitutto estirpare l’ignoranza che dilaga tra le persone in merito ai cani e che ovunquecrea odio intolleranza e permette leggi come la BSL. Circa due anni fa nella nostra civilissima italia, ero in un prato in montagna , area attrezzata per pic-nic, con la mia ragazza e zeus (dogue de bordeaux ) ,dopo una passeggiata ( al guinzaglio) eravamo all ombra sotto un albero piuttosto appartati ma ovviamente intorno c’era altra gente. Premetto che lui e’ davvero buono, educato, socievole con tutti e nonostante questo adotto sempre accorgimenti che rispettino chi ha paura dei cani, mi porto sempre una corda lunga e lo avevo assicurato all albero. eravamo sdraiati e lui dormiva a fianco a me; a un certo punto si presentano da me due vigili che mi dicono di essere stati chiamati da qualche famiglia con bambini che era spaventata dalla mole del mio cane e che era un cane pericoloso. Quindi mi pregano di spostarmi nel prato a fianco ( dove non c’era nessuno) , IN PIENO SOLE ,SENZA PIANTE,CON L ERBA ALTA E DI METTERGLI LA MUSERLUOLA. Io rido. Gli dico che la museruola la posso mettere ma che non mi sarei spostato ! Dopo aver constatato la circostanza in effetti anche loro mi danno ragione ma mi dicono che devono tenere quella condotta perche’ la famiglia con bambini non puo’ essere contraddetta .. . nel frattempo i nostri vicini ( una mamma e una bambina di circa 5 anni) , ascoltando la conversazione in segno di solidarieta’ si siedono con noi, la bimba accarezza il ferocissimo zeus e tenta invano di coinvolgerlo in qualche gioco, ma lui si gode le coccole rimane paciosamente sdraiato e ringrazia con ampie codate scodinzolanti. Ma i vigili non desistono e mi dicono con aria un po sconsolata che dobbiamo spostarci.quindi mi prendo questa piccola grande soddisfazione, ringrazio i nostri vicini e mi avvio verso la macchina.

  42. CONTINUIAMO A LOTTARE PERCHE’ QUESTE UCCISIONI NON POSSANO PIU’ ESSERE AUTORIZZATE
    CIAO PICCOLA!!!

  43. NESSUN COMMENTO – SOLO TANTO DOLORE – Un altro essere vivente muore per la stupidità umana – CHIUDO PER LUTTO

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com