Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Feltre: giovane capriolo con cappio d’acciaio al collo. È salvo

Feltre: giovane capriolo con cappio d’acciaio al collo. È salvo

È stato salvato dal Corpo Forestale dello Stato, il giovane capriolo ritrovato a Feltre con un cappio stretto attorno al collo.

L’animale, un esemplare maschio di appena un anno e mezzo di età, è stato individuato dai Forestali che erano impegnati in una perlustrazione a piedi. Vedendo muoversi la vegetazione, i militari si sono resi conto che i movimenti del capriolo erano del tutto innaturali.

Il collo del giovane esemplare era infatti stretto da un cappio costruito con l’anima d’acciaio del freno di una bicicletta e, se non fosse stato per la prontezza degli agenti, avrebbe finito con lo strangolarlo.

L’intervento della Forestale è stato più che appropriato soprattutto per la loro conoscenza di questi animali che, in casi di particolare stress, possono essere uccisi da improvvisi infarti causati dal terrore.

I Forestali hanno coperto la testa del capriolo con un panno e hanno poi proceduto ad immobilizzarlo, per poi liberarlo finalmente dalla trappola mortale del cappio.

Il piccolo è ora libero. Non avendo riportato ferite evidenti attorno al collo, è stato possibile rilasciarlo in natura pressoché immediatamente.

Secondo la Guardia Forestale di Feltre, l’odioso e vigliacco atto è stato compiuto da un bracconiere con una buona conoscenza della zona. Il bracconiere avrebbe provveduto a sistemare la trappola sapendo bene dove i caprioli, animali assai schivi, passano.

Il salvataggio del giovane capriolo è avvenuto la scorsa settimana, tuttavia è stato reso noto solamente nelle scorse ore per permettere alle forze dell’ordine di avviare l’attività investigativa finalizzata all’individuazione del colpevole.

Nella foto: un capriolo (repertorio. Fonte).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com