Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Livorno: cane senza vita sulla spiaggia. Aveva un mattone al collo

Livorno: cane senza vita sulla spiaggia. Aveva un mattone al collo

Orrore a Livorno, dove il corpo senza vita di un cane è stato ritrovato sul litorale con un grosso mattone legato al collo.

Il ritrovamento è avvenuto la scorsa domenica, tuttavia l’episodio di maltrattamento è stato reso noto solamente nelle scorse ore.

L’animale è stato individuato sulla costa livornese e si presume fosse morto da diverso tempo.

Si tratta di un meticcio a pelo corto, dal mantello bianco, forse incrociato con un molosso. Attorno al collo aveva una catena a cui era stata fissata una corda di nylon che, a sua volta, teneva il cane legato ad un grosso, pesante mattone di cellublok (di norma utilizzato per la costruzione di edificio).

Il povero corpo senza vita dondolava tra le onde, vicino alla riva, in località Casermette a Marina di Cecina, proprio nella Bau Beach – ossia la spiaggia destinata ai cani e ai loro proprietari.

Sono stati alcuni bagnanti ad avvistare il cane. Il corpo è stato recuperato successivamente all’intervento sul posto da parte dei Vigili Urbani.

Nel livornese, si tratta del terzo caso di violenza estrema in una settimana, dopo quello dei due cani ritrovati con il ventre squarciato, dopo essere stati con tutta probabilità utilizzati come inconsapevoli corrieri della droga (ne avevamo parlato qui).

Nella foto: il corpo senza vita del cane ritrovato sul litorale (fonte).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

5 Commenti

  1. ho pena anche x chi fa queste cose,la vita restituisce tutto…

  2. mi dispiace del commento precedente e innanzitutto per il povero cagnolino spero che il bastardo che a omesso questo gesto ammesso che ce l’abbia una coscienza ma ne dubito comunque gli auguro in un modo o un altro comunque una brutta fine riguarda la legge riferimento a prima la legge in italia e in movimento solo per le tassi per i poveracci ma non per le cose effettivamente utili e non aggiungo altro anche perchè sarebbe fiato sprecato

  3. Atti ignobili e quasi sempre chi li commette resta impunito….mi fa veramente incavolare leggere ogni giorno notizie così tremende nei confronti di esseri viventi che non hanno fatto assolutamente nulla di male. Ma come fa l’uomo ad essere così carogna!!! Ieri seri parlavano al tg dei ritrovamenti dei cani trovati uccisi in modo pietoso forse usati come vettori per il trasporto di droga.

    Tutto questo orrore ingiustificato e fatto in modo vile. Chi uccide gli animali è solo un miserabile che non ha capito nulla della vita. Pensa di essere tanto furbo perché mieta vittime indisturbato e poi magari legge sui giornali o su internet la sua bravata..
    .Però è solo un “essere” che vale meno del nulla e secondo me lo sa anche lui ecco perché si accanisce in modo così’ brutale contro altre creature.

  4. Non ci sono parole per l’essere abbietto che ha compiuto questo atto – Purtroppo fino a quando la legge italiana non prenderà provvedimenti in merito c’e’ poco da fare – Certo che se io vedo uno che compie un gesto simile o maltratta un animale, non c’e’ bisogno della legge, ma per quanto posso poi c’e’ bisogno di un’ambulanza …

  5. stammati.gennaro

    PENA DI MORTE

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com