Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Valdarno: gattino di tre mesi ammazzato a calci

Valdarno: gattino di tre mesi ammazzato a calci

Ha sporto denuncia contro ignoti assieme ad ENPA, la proprietaria del gattino di tre mesi massacrato a calci a Cavriglia, in Valdarno.

Il piccolo, che si chiamava Capitano, si trovava all’aperto come ogni giorno quando è stato aggredito da ignoti. È stata la proprietaria a ritrovarlo, ormai senza vita, nel giardino di casa.

Ad un primo esame veterinario è risultato evidente che il cucciolo fosse morto a causa di una grave emorragia interna provocata da una o più violente pedate.

L’ENPA di Valdarno si è schierata al fianco della proprietaria di Capitano nella denuncia contro ignoti, sporta presso la locale Stazione dei Carabinieri.

Dichiara l’associazione: “ENPA chiede a tutti i cittadini di fornire ogni informazione utile per identificare l’autore di un gesto tanto brutale, e ai Carabinieri di Cavriglia di svolgere le dovute indagini al fine di assicurare alla giustizia il colpevole di tale gesto criminoso. Ricordiamo che il maltrattamento e l’uccisione di animali sono reati puniti dal Codice Penale con la reclusione tra mesi a un anno e con sanzioni dai 3000 ai 15000 euro”.

Foto: repertorio (fonte).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

4 Commenti

  1. Basta prendere questa gente e fracassargli le ginocchia con una mazza da baseball, così quando sentiranno cigolare le ruote della sedia a rotelle si ricorderanno per sempre delle loro colpe.

  2. Bastaaaaa!!! Ma è incredibile, queste povere bestiole non sono sicure nemmeno a casa loro! Ma che fastidio può dare una creaturina che è soltanto bella da vedere e che dovrebbe ispirare soltanto tenerezza e amore… Spero che lo prendano e che si trovi tra le mani di qualcuno non esattamente civile! Mi spiace dire questo perchè ci si mette al loro livello ma la rabbia che provocano queste notizie è davvero enorme!

  3. stammati gennaro

    PENA DI MORTE AL RESPONSABILE

  4. Non ci sono parole… povero piccolo…

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com