Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Carini, ancora violenza: ennesimo cane randagio bruciato vivo

Carini, ancora violenza: ennesimo cane randagio bruciato vivo

L’hanno sentito guaire disperato e in preda ad una sofferenza indicibile, ma per lui non c’è stato né soccorso né salvezza. L’ennesimo cane randagio brutalmente aggredito e dato alle fiamme fino a morire bruciato è stato ritrovato a Villagrazia di Carini, in provincia di Palermo.

Il cane, ritrovato già senza vita, è un meticcio di taglia medio grande e la segnalazione di quanto avvenuto è stata fatta al Comando dei Vigili Urbani di Carini.

Uno degli abitanti della zona ha dichiarato a Geapress: “Il luogo del ritrovamento è un’autentica zona franca dove sembra che tutto sia consentito, un vero e proprio campo di battaglia, ricettacolo di amianto, immondizia, carcasse di animali e di ogni genere di illegalità. Ciò comporta una situazione di perenne degrado, divenuta intollerabile specialmente da quindici anni a questa parte”.

Sempre nella zona di Carini, a fine giugno, erano state rinvenute decine di corpi senza vita di randagi uccisi nelle modalità di disgustose e creative: avvelenati, impiccati e affogati (ne avevamo parlato in questo articolo).

Al di là dello sbigottimento della gente comune e del clamore mediatico, durato qualche giorno, è evidente che la situazione non sia minimamente mutata e che le istituzioni deputate alla gestione di questo tipo di problemi non siano intervenute. Ci si può solamente augurare che nessun altro debba morire perché qualcuno si degni di alzare il posteriore dalla sedia.

Nella foto: il cane ucciso (fonte Geapress).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

9 Commenti

  1. Mettere una taglia per ritrovare quest’altra testa di cazzo!

  2. “Ciò comporta una situazione di perenne degrado, divenuta intollerabile specialmente da quindici anni a questa parte”

    Cioè… già faceva schifo prima, ma da QUINDICI ANNI è pure peggiorata???????????? Ma questi aspettano che Cristo molli Eboli per passare dalle loro parti??? ma tirarsi su le manichine e fare davvero qualcosa??? magari anche solo smetterla di votare sempre gli stessi sgherri migliorerebbe già un po’ le cose.
    Io sono sempre più senza parole per le condizioni del Sud… certe notizie fanno pensare all’Afganistan non ad una regione di un paese occidentale!!! E non è razzismo è solo una constatazione.

  3. Come si fa a rimanere indifferenti a tanta sofferenza? Ma che menti malate hanno questi esseri orribili che hanno potuto commettere una tale nefandezza… povera creatura… chissà se mai finirà tanta sofferenza. Però è certo che occorre denunciare e condannare i colpevoli, di cui spesso gli enti locali con la loro indifferenza si rendono complici.

  4. ma che schifo!!!!!!!!!!!!!!!!!povero cucciolo che sofferenza ha passato!!!!!!!!!!!pr sti’ bastardi!!!!!!!!!!!!!!

  5. VERGOGNA!!!

  6. Pezzi di merda. Pezzi di merda. Pezzi di merda. Spero che paghino x quello che hanno fatto questi malati di mente. Grrrrrrrrrrrrrrrrrr

  7. Ogni volta resto sgomenta e attonita da queste violenze efferate e gratuite contro bestioline innocenti. La sofferenza degli animali finirà solo quando l’uomo si estinguerà.

  8. eh no!..ora basta!
    si denunci formalmente carini,le sue maestranze,la sua popolazione e la sicilia tutta!.
    e non sto scherzando.va fatto un vero e proprio atto formale.
    non si e’ mai denunciato un paese intero????
    si cominci da carini!

  9. stammati gennaro

    PENA DI MORTE

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com