Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / [VIDEO] Shock canile di Palermo: cane lasciato a morire sotto il sole

[VIDEO] Shock canile di Palermo: cane lasciato a morire sotto il sole

Il video mostrato da Geapress in cui un cane in crisi respiratoria al canile municipale di Palermo muore sotto il sole dopo una disperata agonia sta facendo il giro della rete.

L’episodio è avvenuto nei giorni scorsi e metterebbe in luce l’assenza di soccorsi adeguati per salvare la vita all’animale, deceduto anche per una mancanza di aiuto da parte del personale del canile, oltre che all’assenza di un’apparecchiatura medica utile a contrastare le crisi respiratorie negli animali.

Nel video shock, che per dovere di cronaca riportiamo a fine articolo e che è stato inizialmente pubblicato da Geapress, vengono denunciate le gravissime condizioni in cui la bestiola versava da già qualche tempo e l’assoluta carenza di soccorsi: l’animale cerca disperatamente di respirare, il corpo ormai pressoché immobile su una specie di barella.

A giudicare dalle riprese, sembra che alla zampa del cane sia stata applicata una sorta di flebo ma l’animale è solo, ad esclusione della persona che sta filmando la scena. Solo e abbandonato  all’aperto, sotto il sole cocente di questi giorni.

Anche il fatto che qualcuno, probabilmente un esterno, sia riuscito a riprendere quanto stava accadendo con un telefonino senza essere fermato la dice lunga sull’assenza di controlli nella struttura.

Secondo GreenMe, a contribuire alla morte del cane potrebbe essere stata la mancanza di un’apparecchiatura per l’ossigeno, indispensabile all’interno di strutture che ospitano così tanti animali. Non è al momento chiaro se tale macchinario non ci fosse oppure fosse, in quel momento, impiegato altrove, dentro o fuori il canile.

L’unica certezza è che il cane del video non c’è più, e che fosse dotato di microchip: si trattava infatti di un cane di quartiere di cui si era chiesto il ricovero a causa delle precarie condizioni di salute, ma che inizialmente non era stato accolto in canile perché non c’era posto.

Le modalità e le cause della sua morte, così come l’assenza di un soccorso adeguato, saranno con tutta probabilità indagate più approfonditamente – e a tal scopo sarebbe già stata presentata una formale denuncia presso le forze dell’ordine.

Secondo quanto dichiarato da Geapress, il cane sarebbe stato inizialmente rinvenuto a terra. Qualcuno, impietosito, lo avrebbe poi sistemato su una barella ma non sarebbe stata data l’autorizzazione a trasferirlo in una struttura esterna in grado di intervenire sulla grave insufficienza respiratoria dell’animale.

L’ennesimo macigno sul già super criticato canile di Palermo, obsoleto e chiaramente inadeguato a soccorrere animali in reale stato di difficoltà.

Nella foto: il cane morente (fonte Geapress).

Di seguito, il video (di cui sconsigliamo la visione ai lettori più sensibili).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. invece di filmare poteva portarlo in salvo da un veterinario no?

  2. Deficienti!!! Invece di perdere tempo a filmare l’agonia del cane non potevano portarlo subito da un veterinario privato????? E’ stato così anche per il povero cane nel catrame! Vergogna!!!!!! Sempre aspettare che la manna piova dal cielo e mai un briciolo di iniziativa!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com