Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Campagne / Terribili mormorii su Lennox: esecuzione il 9 o 10 luglio e solo ceneri per la famiglia

Terribili mormorii su Lennox: esecuzione il 9 o 10 luglio e solo ceneri per la famiglia

La situazione precipita e, a dispetto (finora) della mancata conferma da parte della famiglia, le voci di corridoio sul caso di Lennox presagiscono il peggio: l’eutanasia dell’incrocio bulldog-labrador sequestrato a Belfast nel 2010 sarebbe stata fissata per il 9 o il 10 luglio (le voci sono discordanti), e alla famiglia, forse, verranno restituite solamente le ceneri.

Questi aggiornamenti vanno tenuti in considerazione senza mai dimenticare che, al momento, nessuna conferma ufficiale in merito è arrivata dalla famiglia di Lennox.

Mentre si prepara la marcia pacifica a Belfast per la giornata di domani, e mentre anche New York decide di scendere in piazza per Lennox la mattina del prossimo 9 luglio, i mormorii di corridoio sulla reale situazione del cane lasciano sgomenti.

Il Belfast City Council avrebbe (sottolineiamo il condizionale) rifiutato la proposta di espatriare il cane negli Stati Uniti, e avrebbe altresì negato alla famiglia di poter dare un ultimo addio al cane prima dell’eutanasia. Non solo: ai familiari non sarebbe neppure autorizzata la restituzione del corpo, ma solamente – forse – delle ceneri. Neppure quest’ultimo punto è una certezza.

È, tra le altre, la North Country Gazette a dare la notizia più terribile. Notizia che sta già facendo il giro della rete e suscitando furore e indignazione da praticamente ogni angolo del pianeta.

Secondo la webzine, Belfast avrebbe, con il diniego di espatrio del cane negli Stati Uniti, sottilmente fatto intendere agli americani di “farsi gli affari loro” e di non immischiarsi in una faccenda corrotta e marcia che riguarda solo l’Irlanda del Nord.

La città di Belfast sta, in maniera arrogante, belligerante, immorale e assolutamente non democratica dirigendosi spedita verso l’esecuzione di un cane innocente, probabilmente nella giornata di lunedì o martedì prossimo.

Il dolore della famiglia è inimmaginabile.

Al momento attuale, è ormai radicata la convinzione che una posizione così crudele da parte del Belfast City Council possa essere giustificata solamente da due ragioni: Lennox sarebbe già morto, soppresso oppure deceduto a causa della negligenza e dei maltrattamenti all’interno del canile segreto nel quale è detenuto da oltre due anni, oppure sarebbe ridotto in condizioni così pietose da non permetterne il rilascio e neppure la visione.

Se una qualunque di queste due opzioni fosse vera, e venisse resa nota, il Belfast City Council sarebbe comunque responsabile di un reato: nel primo caso, di frode – per aver portato avanti un processo ad un animale già morto a spese dei contribuenti; nel secondo, di pesanti maltrattamenti verso il cane.

Sempre secondo la North Country Gazette, anche la richiesta della famiglia di poter vedere Lennox un’ultima volta prima dell’iniezione letale sarebbe stata negata. Un’ennesima ombra sull’operato del BCC, dunque, che pare intenzionato in ogni modo a non rendere note le condizioni del cane e a non mostrarlo a nessuno.

Nonostante il precipitare della situazione, i tentativi sotterranei per ottenere la liberazione del cane o almeno il suo espatrio continuano, non è ben chiaro con quali modalità.

Quello che è certo è che, se Lennox dovesse morire, sono auspicabili pesantissime ripercussioni economiche, politiche e turistiche nei confronti non solo della città di Belfast, ormai a ragione marchiata a vita come una delle più crudeli nel suo trattamento degli animali, ma persino dell’intera Irlanda del Nord.

Uno scandalo senza precedenti, quello di cui si sono macchiate le istituzioni cittadine, con la compiacenza di strutture comunali come il canile e – peggio ancora – di organi di giustizia come i tribunali, che hanno scelto di condannare a morte un cane di servizio per una bambina disabile su fondamenti inesistenti e nazistoidi.

Si sussurra che la famiglia di Lennox abbia tentato di ricevere, per il cane, il perdono reale da parte della Regina e anche che, settimana prossima, presenterà un’ulteriore richiesta di grazia alla rappresentante di Buckingham Palace a Belfast, Mary Peters.

La petizione per la liberazione di Lennox, che ha superato le 170,000 firme, è stata sistematicamente ignorata dalle autorità, quanto le decine di migliaia di email inviate singolarmente dai supporter di tutto il mondo. È evidente che il caso sia ormai divenuto di interesse internazionale e l’atteggiamento del BCC potrebbe produrre pesantissime e durature ripercussione semmai Lennox morisse o fosse già morto.

Una ricollocazione del cane negli Stati Uniti sarebbe, di fatto, la soluzione ideale per risolvere pacificamente una questione ormai spinosissima, ma la realtà dei fatti è che il comportamento totalmente arbitrario e belligerante del Belfast City Council che, più per ostinazione che per fondati motivi, vuole Lennox morto, è costato ai contribuenti oltre 22 mila sterline.

L’educatrice cinofila americana Victoria Stilwell, che da due anni si batte per Lennox, ha nonostante le voci tragiche confermato la sua visita alla famiglia durante il weekend e ribadito la sua assoluta disponibilità a prendersi carico del cane. Il discusso “dog whisperer” Cesar Millan, che qualche settimana fa si era reso ugualmente disponibile, non ha invece rilasciato comunicati recenti in merito alla questione e pare ormai fuori dai giochi.

Intanto, il boicottaggio dell’Irlanda del Nord, in taluni casi dell’intera Gran Bretagna (sotto la cui egida Belfast ricade), continua: non solo per Lennox, ormai in una situazione disperata, ma per tutti i cani vittima dell’agghiacciante Dog Specific Legislation, una legge che sopprime a priori alcune razze di cane giudicate “geneticamente pericolose”.

La protesta fissata a Belfast per la giornata di domani potrebbe protrarsi per un tempo “indeterminato”, a detta degli organizzatori. Ci potrebbero essere “cambi della guardia” finalizzati a mantenere gli attivisti sul posto anche durante la notte. Proteste di questo tipo potrebbero, tra l’altro, avere un impatto pesante sulle migliaia di persone previste nella zona per un importante evento programmato per il weekend, il Wimbledon Finals Fun Day.

Gli attivisti comunicano fin da ora che le proteste continueranno e si faranno ancora più forti se a Lennox accadesse qualcosa: l’obiettivo? Minare il turismo e forse persino le relazioni internazionali dell’Irlanda del Nord.

Poco ma sicuro, i politicanti di Belfast che hanno permesso questo scempio avranno gravissimi problemi di rielezione: dopotutto, chi vorrebbe essere governato da una manica di intrallazzoni bugiardi e senza cuore, come ormai viene unanimemente percepito l’intero organico del Concilio di Belfast?

Nelle foto: Lennox (fonte) e la sua famiglia (fonte).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

17 Commenti

  1. bastardi figli di puttana . speriamo che diventi una cittadina con la loro popolaziozione dimerda morti come hanno torturato quel povero cane spero per le loro famiglie una agonia 1000volte peggio di quello che ha dovuto passare quel cagnetto BASTARDI VOI E LE VOSTRE FAMIGLIECHE SIA MALEDETTI

  2. Io sono convinta che questi infami bastardi lo abbiano già ucciso. Sono convinta che il povero Lennox sia stato così maltrattato, così torturato per avere una sua reazione aggressiva, che alla fine abbia ceduto e sia morto. Quindi sti fetenti stanno mettendo in piedi tutto questo casino per non far saltare fuori la cosa. Oppure lo abbiano già consegnato a qualche dr. Menghele dal bisturi facile… chissà… cmq direi di BOICOTTARE LE OLIMPIADI INGLESI!!!!! Che se le vedano tra loro. Bastardi!!!

  3. per ogni terribile azione compiuta dall’uomo mi si lacera un pezzo di cuore,non so quanto riuscirò a sopportare e ad urlare l’ingiustizia …noi umani non meritiamo questo mondo… Ma la regina non ha sbattuto ciglio ? questo cane non ha colpe e la bambina ? che esempio avrà? come farà a superare questa VIOLENZA ?

  4. É una vergogn oltreché un sacrilegio uccidere un essere vivente!!!!!!!! Mi chiedo: se qualcuno tra coloro che hanno deciso di mandare a morte Lennox dovesse “assomigliare” ad un omicida che si fa, si manda a morte pure lui???
    Paradosso per dimostrare l’assurdità della Dog Specific Legislation! Ribadisco: UNA VERGOGNA!!!!!!

  5. scommetto che per un uomo assassino nn ci sarebbe tutto questo problema……sarebbe stato rilasciato con la cauzione……..povero cucciolotto tutti vorrebbero adottare Lennox e dargli la felicità che gli state negando………LIBERATELO!!!!!!!!!!Vigliacchiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

  6. L’Irlanda? Belfast? Chi sono, non le conosco. Non fanno più parte del mio vocabolario! VERGOGNATEVI FARABUTTI

  7. L’unico ke potrebbe fare qualcosa a livello internazionale è……….il Papa……………………………………ma ci voleva Karol Woityla, xk x quello ke abbiamo ora ho dei forti dubbi :/

    ma non si può condannare un cane…gli umani si condannano, ma non gli Animali 🙁
    e tra l’altro…NIENTE si porta via ad un bambino :/

  8. cecilia ci sono già molte offerte per lennox… la decisione non spetta alla famiglia né a noi, ma al Belfast City Council. Per dare la tua disponibilità scrivi a loro.

  9. sze lo prendessi io?

  10. Schifosi dovete morire!Povera stella innocente..ho firmato e inviato tutto quello che potevo..ma mi sento impotente.Giuro su Dio non metterò mai piede in quei posti!

  11. VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA

  12. L’unica vera razza pericolosa è quella UMANA… se proprio volete uccidere qualcuno, perchè non avete niente altro da fare ammazzatevi tra di voi, ma lasciate stare quei poveri animali indifesi!!! fate schifo!!

  13. ciao Cris, abbiamo ricevuto anche noi la stessa identica risposta (evidentemente precompilata e inviata standard a tutti). ci pare un caso di “ponziopilatismo” e di rimpallo delle responsabilità… queste persone sanno benissimo che il belfast city council non risponde alle email e, talvolta, non ne permette neppure la consegna. queste persone si stanno comportando in maniera totalmente antidemocratica, è una cosa impressionante. in tutta franchezza, non abbiamo nuovi indirizzi a cui inviare le comunicazioni oltre a quelli pubblicati in tutte le news che abbiamo dedicato a lennox… 🙁 nemmeno noi sappiamo più che fare. l’unico consiglio che ti possiamo dare è di ripassare tutte le news sul cane a questo link http://localhost/xall4animalsx/?s=lennox e vedere se ci sono petizioni o comunicazioni che non hai ancora inviato… 🙁

  14. Gentile Associazione e Redazione,
    io la sera del 4 luglio ho inviato, come INDICATO DA VOI l’ultima mail per:
    URGENT PLEA FOR A PARDON/INTERVENTION TO ALLOW EXPORT OF “LENNOX” TO THE USA OR OTHER COUNTRY OUTSIDE THE UNITED KINGDOM WHERE LENNOX AS BE INVITED!

    Come risposta nel pomeriggio ho trovato:

    da SOS PATERSON sos@nio.x.gsi.gov.uk

    *Lennox Response*

    Thank you for your recent e-mail to the Secretary of State for Northern Ireland concerning Lennox

    I appreciate the feelings that this case has caused but this is not a responsibility for the Northern Ireland Office.

    The policy on dangerous dogs in Northern Ireland is not a matter for the United Kingdom Government but is devolved to the Northern Ireland Executive. It is a responsibility for the Minister for Agriculture and Rural Development. Contact details for the Minister can be found at http://www.dardni.gov.uk .

    Local Councils are responsible for enforcing the dog control legislation in Northern Ireland; in this case it is Belfast City Council. Their contact details can be found at the following link: http://www.belfastcity.gov.uk/contactus/index.asp

    I hope that this response helps.

    Secretary of State’s Private Office

    A QUESTO PUNTO MI CHIEDO, serve ancora INVIARE LA MAIL PRECEDENTE
    A:
    Minister of Department of Agriculture and Rural Development,
    nella fattispecie a: dardhelpline@dardni.gov.uk

    e, forse indicare qualcuno ancora del BELFAST CITY COUNCIL???
    Se sì CHI INDICARE???
    Io vi ho pure inviato LA FOTO DEL FIOCCO BLU che tengo in auto e sono molto molto ATTIVISTA E ANIMALISTA………….
    Nei prossimi giorni fino a domenica sera sarò assente (anche dal pc); dunque necessito UNA VOSTRA RISPOSTA ENTRO STASERA MA NON TROPPO TARDI (se devo inviare la mail!)

    Cari saluti.
    CRIS

  15. LA MADONNA FA SEMPRE LE SUE APPARIZIONI :SPARISCE QUANDO BISOGNA SALVARE UN CANE ;I VEGGENTI CHE VEDONO *********** DIO ,NON VEDONO QUESTE PORCATE. P.PIO IN QUESTI CASI NON LA BILOCAZIONE PER SALVARE UN CANE????????DOVE CAZZO SIETE????????

  16. LENOX LO VUOLE RUBARE IL GIUDICE GLI PIACE ANCHE A LUI E LO VUOLE NASCONDERE????????

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com