Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / UK: pecora sopravvive a un cacciavite piantato in testa

UK: pecora sopravvive a un cacciavite piantato in testa

Nel Galles del sud, una pecora che aveva partorito da poco è riuscita a sopravvivere ad un’aggressione che si è conclusa con un cacciavite piantato nella testa.

Il fatto è avvenuto negli scorsi giorni all’interno di una fattoria ed è riportato dal Daily Mail.

L’animale è stato ritrovato ferito da una vicina di casa che era di ritorno da una gita a cavallo e che era andata a controllare le condizioni di mamma pecora e dei suoi vitellini.

Si suppone che l’aggressione sia avvenuta mentre mamma e cuccioli brucavano l’erba di un campo situato a Baran Mountain, e che sia opera di qualche depravato mentale.

Dichiara Jethro Harris, proprietario dell’animale ferito: “La signora era fuori col suo cavallo quando ha visto la pecora. Pensava avesse un ramo in testa. Poi si è avvicinata e ha capito che c’era qualcosa che le spuntava dal cranio, ma non riusciva a distinguere cosa fosse esattamente. Ci ha chiamati ma non riuscivamo ad avvicinare l’animale a sufficienza per capire se avesse qualcosa che non andava. Infine siamo riusciti a guidarla verso la stalla e abbiamo scoperto che si trattava di un cacciavite. Glielo avevano ficcato così forte nel cranio che è un miracolo sia ancora viva”.

La polizia ha descritto l’atto di violenza “nauseante” e ha esplicitamente richiesto a chiunque sia a conoscenza di qualche informazione di venire allo scoperto.

La pecora è stata soccorsa dai veterinari che, con un intervento chirurgico, sono riusciti a rimuovere il cacciavite dalla testa. È ora in convalescenza nella fattoria.

“Sta felicemente recuperando nei nostri pascoli”, dice il proprietario, “Ma avrebbe potuto andare molto peggio. Fuori c’è gente pazza. La testa di una pecora è molto dura, molto ossuta. Invece di finire nel cervello, il cacciavite ha colpito il tessuto osseo e lì è rimasto conficcato”.

Dichiara la locale Protezione Animali: “Si tratta di un atto di violenza odioso, nauseante nei confronti di un animale indifeso e chiedo a chiunque sappia qualcosa di farsi avanti. L’animale è molto turbato, così come il fattore, e stiamo facendo il possibile per individuare il responsabile di questa azione folle”.

Nelle foto: la pecora al momento del ritrovamento e oggi (fonte Daily Mail).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. pazzsco…pazzesco, non ce piu niente di buono in questa vita

  2. VOGLIO CONOSCERE QUST’UOMO DI MERDA CHE HA FATTO QUESTO GESTO ALLA PECORA PENA DI MORTE

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com