Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Troina: i Vigili Urbani che curano i randagi (e il loro canile)

Troina: i Vigili Urbani che curano i randagi (e il loro canile)

Vorremmo leggere ogni giorno storie come quella di Martino Pata e Silvestro Militello, Vigili Urbani del Comune di Troina, in provincia di Enna. Perché sono di quelle che fanno pensare che le cose possano essere diverse, e che un’Italia più civile nel trattamento dei suoi randagi esista.

Pata e Militello sono diventati gli angeli custodi dei cani di strada del paese.

Tutto è iniziato con il ritrovamento, da parte dei due agenti, di una cucciolata abbandonata nei pressi di un cassonetto dell’immondizia, come spesso accade, e con il prendersi a cuore quei randagi che la stessa cittadinanza teme e definisce “pericolosi”.

“Sono solo cani sfortunati che nessuno vuole”, affermano invece i due vigili, spiegando che i randagi cercano solo di elemosinare un po’ di cibo, magari un po’ di pane.

A qualche cittadino, questa cosa, proprio non va giù. E allora si passa agli avvelenamenti di massa.

“Ne sono morti diversi, soprattutto questa settimana, tutti nei pressi di Via Graziano, ma uno siamo riusciti a salvarlo. È una cagnolina che abbiamo chiamato Zora. Era in fin di vita quando l’abbiamo trovata, e solo dopo averle fatto il siero di contrasto al veleno e una serie di flebo è finalmente fuori pericolo”.

La piccola Zora è ora ricoverata in una struttura che lo stesso Comune di Troina ha donato ai volontari della zona e che i due Vigili, assieme agli animalisti, stanno ora rimettendo in sesto e rendendo vivibile.

“All’interno del rifugio ci sono altri cani, ma speriamo vengano adottati da qualcuno. Non possiamo prendercene cura per sempre. Tutto quello che stiamo facendo è lavoro volontario a nostre spese. Pur di non far morire i cuccioli, abbiamo costruito anche un’incubatrice artificiale e li nutriamo con il latte, ma tutto questo non basta. Abbiamo bisogno di altri volontari e di fondi da destinare a questa iniziativa”.

I due vigili, quindi, hanno deciso di costituire un’associazione animalista per aiutare i randagi.

Bravissimi.

Foto: repertorio (fonte).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

8 Commenti

  1. Mariuccia Fornasari

    solo ora sono venuta a conoscenza di questa bella notizia, tutto il mio profondo rispetto e grande stima, per la sensibilità e l’amore che dimostrano questi meravigliosi vigili con creature bisognose, tanto tanto bene a loro e tutti i volontari, che meraviglioso esempio, gli animali sono in buone mani e protetti, grazieeeee!!!!

  2. Ciao Sara, ti consigliamo di contattare il Comando dei Vigili di Troina e di chiedere direttamente a loro. È la cosa migliore.

  3. si possono avere dei contatti per poter condividere l’appello dei vigili ad aiutare come volontari o anche solo con contributo economico e di cibo? Qualcuno può pubblicare i contatti? grazie!

  4. francescamaglianimali

    bravi. persone oneste che fanno bene il loro lavoro.

  5. antonio gargiulo

    La bonta’ e la cattiveria sono una l’opposto dell’altra ma entrambe non conoscono limiti. Grazie di esistere. Senza persone come loro il mondo sarebbe finito da un pezzo.

  6. Speriamo che in tanti seguano il loro esempio!!!!!

  7. finalmente qualcuno che ha un po’ di buonsenso! applausi!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com