Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Reggiolo: è salva e libera la poiana quasi uccisa dalle bastonate

Reggiolo: è salva e libera la poiana quasi uccisa dalle bastonate

Era stata ritrovata in fin di vita, la poiana portata in salvo a Reggiolo. Qualcuno l’aveva colpita brutalmente e ripetutamente con un bastone, e mutilata degli artigli.

L’ennesimo episodio di violenza ai danni di un animale è riportato dal giornale online La Gazzetta di Reggio.

La poiana, un esemplare adulto, era stata portata in salvo nella Bassa dietro segnalazione di un cittadino che, fortunatamente, non aveva avuto cuore di voltare lo sguardo. A occuparsi del rapace, i volontari della sede locale della LIPU.

Si ritiene che un animale maestoso e predatorio come questa poiana sia finito nelle mani del suo aguzzino solamente perché già gravemente debilitato prima dell’atto di violenza.

Nonostante le gravi ferite riportate, i veterinari sono riusciti a garantirne la sopravvivenza anche grazie alla collaborazione del Cras Croce Alata di Reggio.

Nella giornata di sabato scorso, il rapace, ora guarito, è stato finalmente rimesso in libertà. E in un luogo davvero speciale: il campo di accoglienza destinati ai terremotati del 29 maggio scorso, al giardino dei Salici di Reggiolo.

Nessuna notizia, invece, in merito all’aguzzino o ad investigazioni relative alla sua individuazione.

Nella foto: una poiana ferita (repertorio. Fonte).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com