Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Campagne / [VIDEO] Rivelazioni dall’interno di Green Hill a pochi giorni dal nuovo corteo

[VIDEO] Rivelazioni dall’interno di Green Hill a pochi giorni dal nuovo corteo

È il Coordinamento Fermare Green Hill a lanciare la bomba, a pochi giorni dalla nuova manifestazione di Montichiari (qui tutti i dettagli).

Alcuni dipendenti ed ex-dipendenti del lager di beagle hanno infatti contattato gli attivisti per fornire loro informazioni preziosissime – e soprattutto scioccanti – relative alle presunte attività illegali compiute all’interno della struttura.

Le voci di soppressione indiscriminata dei cani, di interventi chirurgici mutilanti, di abusi circolano da tempo, e vengono ora sostanzialmente riconfermate dalle testimonianze di chi, all’interno di Green Hill, ci lavora o ci ha lavorato.

Come?

Attraverso la consegna, in forma anonima, di testimonianze audio e video di quello che avviene all’interno dei capannoni di Montichiari, in una escalation di orrore che lascia davvero poco spazio ai commenti.

Nel video fornito dal Coordinamento Fermare Green Hill, che riportiamo in calce a questo articolo, viene mostrato un ordinario giorno di lavoro all’interno della fabbrica di beagle. I dialoghi fanno accapponare la pelle.

“Sì, è meglio che li sopprimo adesso perché altrimenti vanno all’anagrafe canina”, dichiara uno dei lavoranti (non un veterinario), di fatto confermando le eutanasie e, involontariamente, persino l’assenza di registrazione all’anagrafe canina.

E poi ancora: dipendenti all’oscuro degli orrori compiuti all’interno della struttura, ex dipendenti ghettizzati per essersi dichiarati a favore della chiusura di Green Hill, strumenti di contenzione per immobilizzare i cani nei laboratori di tossicologia, taglio delle corde vocali (“debark”) e una vasta gamma di agghiaccianti preparazioni chirurgiche cui gli animali vengono sottoposti prima di finire sui tavoli degli sperimentatori.

Tutti i dettagli su quanto ricevuto dagli attivisti in forma anonima, documenti compresi, potete trovarli qui.

Di seguito, il video.

Nella foto: un beagle dopo un esperimento di vivisezione (repertorio. Fonte).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. stammati gennaro

    PENA DI MORTE

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com