Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / USA, droga-zombie: strangola un cane e poi cerca di divorarlo

USA, droga-zombie: strangola un cane e poi cerca di divorarlo

Nelle ultime settimane si è spesso sentito parlare di una potentissima droga che renderebbe i suoi consumatori molto violenti e persino affamati di carne, anche umana. Il fatto più clamoroso riguarda l’orrenda aggressione subita dal senzatetto Ronald Poppo, il cui volto è stato divorato da un uomo poi abbattuto dalla polizia.

Il nuovo caso, stavolta ai danni di un animale, arriva da Waco, in Texas.

Gli investigatori dichiarano che un uomo, sotto l’effetto della droga sintetica K-2, avrebbe cercato di divorare il cane del proprio vicino nel corso di quello che è stato definito come un “attacco zombie”.

Il responsabile del raccapricciante atto di violenza è il 22enne Michael Terron Daniel, che dovrà ora rispondere del reato di crudeltà verso gli animali.

L’episodio è avvenuto lo scorso 14 giugno ma se n’è avuta notizia solamente ieri. Daniel, sotto l’effetto del K-2, ha rincorso il cane del vicino abbaiando e ringhiando come una bestia feroce.

Una volta raggiunto l’animale, lo ha percosso ripetutamente con calci e pugni. Lo ha poi strangolato e infine ha cercato di divorarlo.

Il 22enne è stato arrestato lo scorso lunedì sul posto di lavoro, senza apparenti incidenti, a seguito di una telefonata al 911 che segnalava quanto accaduto.

Prima dell’aggressione mortale al cane, il 22enne aveva assalito alcuni familiari urlando che “il viaggio con il K-2 non era buono”. Successivamente, si era messo a quattro zampe e aveva rincorso il cane, un esemplare di taglia media e dal mantello nero.

L’animale, terrorizzato, aveva cercato in ogni modo di sfuggire al suo aggressore ma era infine stato raggiunto e atterrato da numerosi pugni e calci inferti con brutale violenza. L’uomo aveva ucciso il cane strangolandolo e aveva poi iniziato a strappare pezzi di carne dal suo corpo.

L’animale è morto durante l’azione di violenza.

Gli agenti di polizia hanno trovato Daniel seduto sul portico, mani, volto e vestiti completamente imbrattati di sangue.

Dichiara uno degli agenti: “Inizialmente era del tutto incoerente e non responsivo”. Per questa ragione, l’uomo è stato trasportato al vicino ospedale con un’ambulanza. Mentre era in attesa dell’intervento dei paramedici, il 22enne ha chiesto ai poliziotti di picchiarlo o stordirlo con il taser per “aiutarlo a uscire dal trip”.

Il K-2 viene descritto come una forma di marijuana sintetica. Nessuno dei componenti inclusi nella sua preparazione è tuttavia riconducibile all’erba. Gli studi suggeriscono che l’utilizzo di cannabis sintetica sia da associarsi con psicosi e accessi di rabbia e di aumento esponenziale di disordini psicotici pregressi.

Paranoia estrema, allucinazioni e comportamento violento fanno parte del quadro delle reazioni riportate.

Nella foto: l’arrestato (fonte).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. ho sentito dire d’ una professia “i morti che camminano” io dicevo ma come …questo non esiste…ed invece …si, è una droga che combina l’ essere zombi K2

  2. Sempre peggio… non sappiamo vivere e gioire di ciò che ci circonda… siamo una delle peggiori armi di distruzione della vita che esistano… quanta tristezza e rabbia…

  3. Senza parole…..

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com