Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Roma: picchia i suoi cani e poi anche i poliziotti. Arrestato

Roma: picchia i suoi cani e poi anche i poliziotti. Arrestato

“Questi cani sono miei e posso anche picchiarli”: questa è stata la frase pronunciata dal 38enne romano prima di essere arrestato per aver cercato di malmenare anche i poliziotti che gli avevano intimato di fermarsi.

Il fatto arriva da Roma ed è riportato anche da Il Messaggero.

Le forze dell’ordine erano state contattate da alcuni passanti che avevano assistito alle brutali percosse perpetrate dal 38enne proprietario ai suoi tre cani. Percosse che si sono poi indirizzate nei confronti degli agenti che avevano tentato di difendere gli animali.

È stato solamente grazie a questo particolare “dettaglio” che l’aggressore non è stato semplicemente denunciato a piede libero, come legge prevede nei casi di maltrattamento di animali, ma arrestato. La denuncia ora si triplica: non soltanto maltrattamento ma anche resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.

Il fatto è avvenuto nella giornata di martedì nel quartiere romano dell’Eur. Uno dei poliziotti aggrediti dal 38enne è rimasto ferito ad una spalla ed è stato necessario un breve ricovero all’ospedale per i dovuti accertamenti.

I tre cani vittima delle brutalità del loro proprietario sono stati sequestrati e dati in custodia al canile comunale. Si attende che, per loro, venga autorizzata una nuova adozione.

Foto: i devastanti effetti di ripetute percosse ai danni di un cane (repertorio. Fonte).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

7 Commenti

  1. TU INVECE SEI UNO STRONZO E SE RIESCO A SAPERE CHI SEI TI PICCHO IO, PROVANDO ANCHE PIACERE ………

  2. MI AUGURO CHE STO PEZZO DI MERDA SIA SEGNALATO E NON VENGA PIU’A CONTATTO CON NESSUN ANIMALE,SAREBBE IL CASO CHE IL GOVERNO SI DIMOSTRASSE UN PO’ CIVILE NEI CONFRONTI DEGLI ANIMALI,E CHE PRENDESSE SEVERE POSIZIONI SU CHI MALTRATTA GLI ANIMALI O COSA VOGLIAMO PER SOLIDARIETà RIDURCI COME I RUMENI O GLI UCRAINI CHE AMMAZZANO I CANI IN STRADA?

  3. Ho letto che è romeno, non romano, comunque di qualunque paese sia, l’importante è che sia in galera e soprattutto che ci resti!!!!!!!!!

  4. Sono davvero contenta che sia in galera,e spero tanto venga ripagato con la stessa moneta…ma se non avesse aggredito i poliziotti di sicuro,ora libero a fare ancora del male..e questo non e´giustoooooooo!!!

  5. Spero che sia ripagato con la stessa moneta!! E che gli venga impedito di avere altri cani… il mondo è pieno di pazzi frustrati che sfogano la loro rabbia e la loro incapacità di vivere su povere creature innocenti…

  6. Poveri piccini… bisognerebbe sparargli in testa a certa gente.

  7. VERGOGNA!!! SE NON AVESSE AGGREDITO I POLIZIOTTI, NON LE SUCCEDEVA UN BEL NIENTE!!!!!! VERGOGNAAAAAA!!!!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com