Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Orrore a Monreale: cucciolo ritrovato morto con la testa in un sacchetto

Orrore a Monreale: cucciolo ritrovato morto con la testa in un sacchetto

È LIDA a denunciare l’ennesimo odioso, disgustoso episodio di violenza ai danni di un animale: un cucciolo di cane di pochi mesi è stato ritrovato morto, con la testa infilata in un sacchetto di plastica.

Il piccolo corpo è stato ritrovato gettato a bordo strada da un passante. Ad una prima analisi, risulta assai probabile che l’animale sia stato ucciso per soffocamento, perché il sacchetto di plastica era stato stretto attorno al collo in modo da non far passare il benché minimo filo d’aria.

Il cucciolo si trovava lungo la statale 186 che collega Pioppo a Borgetto, all’altezza del chilometro 6. Comune Monreale, provincia Palermo – un luogo che, ricorda LIDA, non è affatto nuovo ad episodi di particolare efferatezza nei confronti degli animali. Sono infatti all’ordine del giorno cani avvelenati, investiti e persino bruciati.

I volontari LIDA che hanno esaminato il piccolo corpo non parlano solamente di una morte per soffocamento, ma anche di atroci violenze perpetrate prima del colpo di grazia. Attorno al cucciolo c’erano tracce di sangue rappreso, e il corpo risultava ferito, martoriato.

LIDA ha provveduto ad allertare i Carabinieri di Monreale.

“Era notte fonda e non è stato possibile sporgere subito denuncia”, ha raccontato a Geapress il volontario Marco Meli, “La faremo a breve dando così un seguito alle già numerose denunce per analoghi, purtroppo non infrequenti, episodi folli, violenti e barbari. La speranza di poter individuare i responsabili è però vana. Come quella di riuscire a sensibilizzare il Comune di Monreale”.

Nella foto: il corpo senza vita del cucciolo (fonte Geapress).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

7 Commenti

  1. ma perchè l’essere “umano” se così si può chiamare è così cattivo nei confronti di queste povere bestiole ? ma che gusto ci trova ?? io proprio non riesco a capirlo…..siano maledetti tutti quelli che compiono simili gesti….una nazione civile si vede dal modo in cui tratta gli animali diceva Ghandi….e noi siamo ben lontani da questo…….se davvero esiste qualcosa nell’aldilà spero che crepate all’inferno bastardi…..

  2. Ma quando, quando inizieranno a sterilizzare anche da quelle parti????? Almeno non ci sarebbero così tanti cuccioli a rischio in circolazione!!!! Ecchecavolo, un po’ di buona volontà!

  3. Sono d’accordo con chi mi ha preceduto pena di morte… per l’intera umanità, che ormai di umano ha solo il nome.

  4. Condivido il pensiero di Mari: il giorno in cui finiranno le violenze nei confronti di esserini indifesi, sarà solo il giorno in cui la specie umana sarà estinta. Povero piccolo cucciolino…sarebbe già stato atroce il solo fatto di essere stato soffocato ma ulteriori violenze su quel piccolo corpicino…è troppo: la mia mente non riesce a concepirlo.

  5. povero fratellino… quanto avrai sofferto… non ti chiedo di perdonarci, non lo meritiamo…
    Spero che un giorno tutto questo orrore possa avere fine, ma penso che avverrà soltanto quando noi belve umane ci estingueremo…

  6. stammati gennaro

    LA MADONNA NON SI DEGNA DI FARE LE SUE APPARIZIONI PER SALVARE GLI ANIMALI;I VEGGENTI CHE VEDONO DIO NON VEDONO QUESTE ATROCITAAAAAAAAAAAAAAAAA:PENA DI MORTE

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com