Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Campagne / Parla la famiglia di Lennox: dieci fatti da sapere

Parla la famiglia di Lennox: dieci fatti da sapere

Riportiamo a seguire la traduzione della nuova dichiarazione rilasciata dalla famiglia di Lennox, il cane sequestrato e condannato a morte a Belfast perché somigliante ad un pitbull. Si tratta di un elenco di dieci fatti relativi al cane e al suo futuro, che con tutta probabilità aiuteranno a chiarire un po’ della confusione che regna su questa storia.

“Per i supporter – ecco 10 fatti che vi aiuteranno a comprendere la battaglia per salvare Lennox:

  1. Lennox è ancora vivo. Non può essere soppresso fino a che qualunque opzione legale non sarà esaurita. Le discussioni sono ancora in corso e verranno pubblicati aggiornamenti nel momento in cui ci sarà qualcosa di conclusivo da condividere.
  2. Secondo la Breed Specific Legislation, i proprietari di un cane sequestrato non detengono alcun diritto e il cane è colpevole fino a prova contrario. Questo è il motivo per cui la BSL è draconiana e questo è il motivo per cui la campagna per salvare Lennox chiede altresì alla gente di combattere la Breed Specific Legislation.
  3. Da tempo sono state fatte offerte e proposte opzioni al Belfast City Council in merito alla possibilità di far adottare Lennox fuori dall’Irlanda del Nord come ultima risorsa. Una di queste proposte è arrivata dalla comportamentalista e supporter Victoria Stilwell, che ha ripetuto più volte che la corte è ben cosciente che vi siano le risorse e i fondi perché l’adozione di Lennox sia possibile. Il Belfast City Council conosce queste opzioni e sa che potrebbero salvare la vita al cane. Tuttavia, fino ad ora ha scelto di ignorarle.
  4. Belfast si trova nell’Irlanda del Nord, e non nella Repubblica di Irlanda. Ci scusiamo se sembra una precisazione ovvia ma è necessario fare una distinzione. L’Irlanda del Nord ricade sotto la giurisdizione del Regno Unito (che approva la BSL, Ndr), ma ha il suo governo. Questo significa che le istituzioni del Regno Unito, sua maestà la regina compresa, detengono un’autorità limitata.
  5. La campagna per salvare Lennox ha sempre richiesto ai suoi supporter di essere educati nelle loro comunicazioni con il Belfast City Council. Sebbene comprendiamo l’intensità delle emozioni, lettere aggressive o minacciose non aiuteranno Lennox e la campagna.
  6. Il test del DNA (per comprovare che Lennox non è, in effetti, un pitbull, NdR) non è accettato come prova in tribunale.
  7. Esistono in rete numerose pagine e gruppi che supportano Lennox e la sua famiglia. Lo apprezziamo molto. Tuttavia, non è conveniente. In ogni caso, tutte queste realtà contribuiscono ad aggiornare la Save Lennox Facebook Page che è quella ufficiale.
  8. I retroscena e l’intera storia di Lennox sono disponibili all’indirizzo www.savelennox.co.uk mentre la petizione ufficiale si trova all’url www.savelennoxpetition.co.uk. Tutti gli aggiornamenti in merito sono pubblicati sia sul sito che sulla pagina Facebook ufficiale.
  9. Un background sulla Breed Specific Legislation e sulle sue ramificazioni può essere letto qui: www.endagereddogs.com.
  10. Non esiste alcun merchandising ufficiale per Lennox – né t-shirt o altri prodotti – che sia stato approvato dalla famiglia, ad eccezione dei braccialetti prodotti dalla Ruby Tuesday Collars, il cui ricavato viene devoluto alla DDA.

Ringraziamo tutti per il supporto”.

Nella foto: Lennox (fonte).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

16 Commenti

  1. Secondo me e una cosa sotto che puzza di brutto la Bcc o tengono il cane x i combatimenti xke cosi vincono loro soldi x il loro cu.lo o x chisa que altre cose.Nn e possibile una cosa del genere.come caz.. Senza fare niente lo prendi,lo chiudi e lo maltrati come ti pare.Spero che qulcuno di alta competenza comincia un’ inchiesta privata e dar’ a luce tutto quello che e successo a Lennox.Ciao cucciollo e un abbracio grande la su dove sei andato innoccente dove nn essiste questa cattiveria.

  2. se applicassimo gli stesssi criteri agli esseri umani?????

  3. irlandesi sopprimere per la razza e’ inamissibile,vogliamo tornare indietro?

  4. costantina fini

    ci sono troppe cose poco chiare in questa storia!quel povero cane non ha mai fatto del male a nessuno.è tutto così semplice.ma purtroppo vogliono ucciderlo a tutti i costi!tutto questo è mostruoso!

  5. che non vada piu nessuno in questi paesi del orrore che si vergognano solo io farei fare la stessa fine ha loro ma molto molto di piu sofferenza per chiedere aiuto in ginocchio

  6. …patrizia lennox ha già molte offerte, il BCC non sembra volerle tenere in considerazione.

  7. ragazzi datemi un numero o un recapito….che lo adotto io………..

  8. Non esiste ! Non e’ giusto ucciderlo! Non si può concepire un ignoranza simile ! I Pitbull e Cmq lui non e’ un Pitbull! Sono i cani più buoni! Amano i bambini! Io mi farei fatta uccidere per il mio cane …… Lennox ha degli occhi umani, espressivi! Io non mi sarei fatta togliere il mio cane. Non e’ giusto! E’ scorretto! Come possiamo aiutarlo ! Lo portiamo in Italia!!!!!

  9. non ha fatto nulla. segui i link nell’articolo e scopri tutta la storia a ritroso.

  10. Scusate,io in tutto questo non ho capito che ha fatto sta povera bestia?Ha morso qualcuno?Forse da ora in poi lo farà!

  11. federica lennox NON E’ stato soppresso, te lo confermiamo.

  12. Vedo che il sito è in updating and maintenance… ditemi che non è stato soppresso! Ditemi che sono solo altre novità e che Lennox è ancora vivo, seppur in prigione.

  13. Se Lennox fosse il mio cane, credo che diventerei pazza!!!! E se fosse il vostro???

  14. SI MA:”COLPEVOLE FINO A PROVA CONTRARIA”,di cosa???????????????????????

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com