Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Campagne / Sabato 30 giugno: nuova manifestazione contro Green Hill a Montichiari

Sabato 30 giugno: nuova manifestazione contro Green Hill a Montichiari

Riportiamo a seguire il comunicato pubblicato dal comitato Fermare Green Hill relativo alla prossima manifestazione contro il lager di cani beagle di Montichiari, nel bresciano.

È un momento particolarmente delicato, in cui è necessario continuare ad esprimere a gran voce il proprio dissenso per la vivisezione e per le fabbriche di morte come Green Hill e Harlan.

Per questo è importante partecipare numerosi a tutte le manifestazioni previste sul territorio.

La nostra classe politica ha la tendenza a non tenere assolutamente in considerazione l’opinione e il parere della cittadinanza. Questo è un motivo in più per mostrare quanti siamo, e quanto contiamo.

La partecipazione di tutti è doverosa per il 2500 cani che da anni soffrono in silenzio rinchiusi nei capannoni di Montichiari.

Non vanno dimenticati mai.

“Sabato 30 giugno vogliamo raccogliere la voce di tutte quelle persone che hanno espresso la loro contrarietà alla vivisezione e che vorrebbero la chiusura del lager Green Hill, di tutte quelle persone che da anni lottano per la liberazione animale e di coloro che, grazie a questa campagna, sono venuti a conoscenza dei segreti insanguinati delle lobby della vivisezione.

Moltissimi in Italia hanno preso coscienza di questo aspetto dello sfruttamento animale, per anni tenuto nascosto nel buio dei laboratori e nel gelo delle gabbie degli allevamenti.

Abbiamo creato un percorso, una lotta, con contenuti chiari: vogliamo la chiusura di Green Hill e vogliamo la fine della vivisezione. Ma non ci fermiamo qui. Vogliamo incrinare il muro dello specismo, farlo crollare, dando voce a chi ancora oggi è prigioniero e vittima della cupidigia umana, che alleva, rinchiude, sfrutta e uccide animali in base alla soddisfazione di quelli che sono i suoi capricci.

All’inizio di questa campagna, nata nell’aprile 2010, volevamo fermare Green Hill, bloccare l’ampliamento delle sue strutture. Ma la voglia di cambiamento che ha portato sempre più individui ad avvicinarsi a questa lotta non si è fermata con questo primo risultato: come un onda in piena a più battute la voce di milioni di persone si è fatta sentire, gridando con forza contro Green Hill, gridando per la libertà di quei cani detenuti a Montichiari, così come di tutti gli altri animali rinchiusi dietro le sbarre di metallo degli allevamenti e dei laboratori. Un onda che si nutre della voglia di libertà per tutti, umani e non umani, e che questa libertà è riuscita a donarla, con un meraviglioso gesto, ad alcuni dei 2700 prigionieri del lager Green Hill.

Nel frattempo anche le istituzioni hanno dovuto fare i conti con la voce del popolo, con quel grido che sorge dal basso, che vuole e pretende giustizia.

In Senato si sta lavorando ad un emendamento, in recepimento di una direttiva europea, che potrebbe finalmente chiudere Green Hill e portare un pur piccolo ma sostanziale cambiamento in materia di vivisezione, un cambiamento che ci auspichiamo sia l’apripista per quello che è il nostro obiettivo ultimo: la liberazione animale.

Ci auguriamo di essere alle ultime battute: la commissione sta terminando i suoi lavori e presto sapremo se la voce della stragrande maggioranza dei cittadini sia stata ascoltata: sapremo se Green Hill dovrà chiudere i battenti e se le lobby della vivisezione subiranno una grande, importante sconfitta, oppure se gli interessi che da sempre muovono queste persone hanno ancora una volta avuto la meglio su quella che è l’espressione popolare.

Ancora una volta vi chiamiamo ad esprimere a gran voce la vostra opposizione alla vivisezione e la volontà di vedere i lager come Green Hill chiusi. Scendiamo in piazza per dare voce a chi voce non ha.

SABATO 30 GIUGNO

CORTEO NAZIONALE CONTRO GREEN HILL E LA VIVISEZIONE

MONTICHIARI (BRESCIA)

– Abbiamo creato questa casella email: montichiari30giugno@gmail.com per permettere il coordinamento dell’organizzazione degli spostamenti e della mobilitazione. Qualora verranno organizzati pullman saranno pubblicati i riferimenti sul sito e sulla nostra pagina facebook. Chi vuole aiutarci in tal senso ci contatti a questa mail”.

Tutte le informazioni possono essere ottenute prendendo visione di questo link.

Nella foto: il manifesto della nuova manifestazione (fonte).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com