Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / ENPA: costi aumentati dell‘800% per i farmaci veterinari

ENPA: costi aumentati dell‘800% per i farmaci veterinari

ENPA ha, nelle scorse ore, pubblicato un comunicato stampa in merito all’aumento vertiginoso dei costi dei farmaci veterinari. Mentre da un lato pare decadere la tanto temuta tassa sugli animali domestici, dall’altro i prezzi delle medicine ad uso veterinario aumentano esponenzialmente, creando di fatto la percezione che convivere con animali sia una sorta di lusso.

Mentre l’Italia si sporca di fatti di cronaca grotteschi ed esasperati, come quello del cane di Reggio Calabria morto in una tanica di catrame perché nessuna istituzione si è mossa per aiutarlo, sui banchi della farmacia le cifre raddoppiano, triplicano, decuplicano, in un concerto di ingiustizia che è difficile non notare.

“ANIMALI. L’ENPA CONTRO IL CARO-FARMACI CHE COLPISCE

I PET: « LE AZIENDE ABBASSINO I COSTI.

NON SI PUO’ SPENDERE FINO ALL’800% IN PIU’»

Roma, 20 giugno 2012 – Curare i pet è diventato un costo insostenibile per le famiglie italiane, già duramente provate dalla crisi e da un carico fiscale estremamente oneroso. L’attuale normativa prevede infatti che i veterinari non possano prescrivere ai loro pazienti animali farmaci per uso umano se sono disponibili medicinali veterinari con le stesse indicazioni.

Secondo quanto calcolato dalla Protezione Animali, in alcuni casi il passaggio dai medicinali umani ai farmaci veterinari ha comportato un aggravio di spesa dell’800%. E’ quanto accade, ad esempio, con la terapia antiepilettica per la quale si sfrutta in alcuni casi il principio attivo del fenobarbitale che è passato dai 5 euro della versione per l’uomo AI 40 della veterinaria. Il costo della ranitidina (gastroprotettore per ulcera), invece, è aumentato da 8,59 a 16 euro; quello delle cefalosporine (un potente battericida) da 3,9 euro a 27,5. Incremento anche per il Benazepril – da 7,76 euro a 18,9 -; un farmaco indicato per l’insufficienza cardiaca. Si tratta di costi relativi alla singola confezione e non all’intera durata della terapia che può anche prolungarsi nel tempo e che in alcuni casi può essere prescritta per l’intera vita del paziente.

«Naturalmente, condividiamo la necessità di garantire maggiore sicurezza ai pazienti animali, ma non comprendiamo il motivo per cui nel nostro Paese i farmaci veterinari abbiano costi così esorbitanti, che riteniamo ingiustificati», dichiara Ilaria Ferri, direttore scientifico dell’Enpa che prosegue: «Le istituzioni e le aziende del settore devono prendere in considerazione le necessità degli animali e dei loro proprietari. Noi stessi, nella gestione dei nostri rifugi, con le migliaia di cani e gatti di cui ci prendiamo cura, siamo stati colpiti da questa stangata insostenibile».

Inoltre per l’Enpa non è pensabile che i veterinari siano costretti a rendersi complici delle lobby farmaceutiche e che la tutela della salute animale debba sottostare a questo sistema; il peso economico non può gravare unicamente su chi si prende cura degli animali.”

Foto: repertorio (fonte).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. eh… sai come vanno queste cose… si proteggono alcuni animali a discapito di altri… 🙁

  2. Vorrei ricordare a tutta la schiera di rispettabili associazioni animaliste,che per fare un farmaco per “CURARE”i vostri cani nei rifugi,ne MUOIONO TANTISSIMI NEI LABORATORI DI VIVISEZIONE SOTTO INDICIBILI SOFFERENZE E TORTURE.E quando voi ne volete curare 10 che stanno sotto i vostri occhi protettivi e ne mandate a morire 50(che non sapete neanche che sguardo hanno e che dolori devono sopportare nei loro corpicini staziati dagli esperimenti.)MA CHE RAZZA DI ASSOCIAZIONI DI PROTEZIONE ANIMALI SIETE?

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com