Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / USA: chiude il cane in un sacco e lo getta in un campo, arrestata

USA: chiude il cane in un sacco e lo getta in un campo, arrestata

La 29enne Veronica Crawford di Florance County è stata arrestata per aver chiuso il suo cane in un sacco e averlo gettato in un campo, dove è rimasto imprigionato per oltre 72 ore.

La donna, trasferita alla prigione cittadina, è stata successivamente rilasciata dietro pagamento di una cauzione di 2500 dollari ma dovrà comunque rispondere di fronte al giudice del reato di crudeltà verso gli animali.

Al momento dei soccorsi il cane, un incrocio segugio di nome Belinda, era severamente disidratato e portava i segni di un collare così stretto da averle lacerato il collo. L’Animal Control, che ha recuperato Belinda, definisce le sue condizioni al ritrovamento “pessime”.

Nonostante il trauma subito, Belinda si è comunque mantenuta un cane molto dolce e amichevole, facilmente incline al perdono.

“È un cane molto docile. Aveva un po’ di problemi di salute che abbiamo dovuto risolvere ma ora sta bene. Per tutto il tempo è rimasta mite e calma”.

Secondo le investigazioni, la Crawford ha proceduto a legare il cane all’interno di un sacco dal quale non poteva liberarsi. Nello stesso giorno, lo scorso 11 giugno, ha telefonato all’Animal Control sostenendo di non volere più l’animale e chiedendo alle guardie zoofile di venire a prelevarlo. Alla donna venne risposto che, trattandosi di un cane di proprietà, avrebbe dovuto compilare alcuni documenti.

A quel punto la donna aveva riattaccato, richiamando il giorno seguente per lo stesso motivo e aggiungendo che Belinda era stata chiusa in sacco e gettata in un campo.

L’Animal Control aveva dunque immediatamente contattato l’ufficio dello sceriffo, e una pattuglia si era recata sul posto.

Gli agenti avevano ritrovato Belinda in mezzo all’erba. Fortunatamente, nel corso delle ore, era riuscita a liberarsi la testa e a respirare. Era comunque molto disidratata ed è stato necessario ricoverarla in una clinica veterinaria per i trattamenti di rito.

Il cane si trova ora in stallo.

La scoperta successiva è stata la presenza della sua cucciolata all’interno di casa Crawford. Anche in questo caso, l’azione immediata delle forze dell’ordine è stato il sequestro.

Nella foto: Belinda al momento del ritrovamento (fonte).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

5 Commenti

  1. Essere inutile e pericoloso.
    Una bella doccia al Napalm.

  2. Gli idioti microcefali esistono proprio a qualsiasi latitudine, purtroppo! Speriamo che la piccola guarisca in fretta e trovi una famiglia col cervello a posto!

  3. PRIGIONE A VITA PER QUELLA PUTTANA!!!

  4. solo arrestata? prima bisognava rompergli un paio di dita e poi arrestarla…è evidente che sta schifosa non si prendeva cura del cane, e se ne è voluta sbarazzare…

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com