Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / USA: 18enne accoltella a morte il cane di casa. Arrestato

USA: 18enne accoltella a morte il cane di casa. Arrestato

Un ragazzo di 18 anni residente nella cittadina americana di Ridgefield è stato arrestato alcuni giorni fa per aver accoltellato a morte il cane di casa. L’animale, un cane nero di media taglia, è stato ritrovato senza vita dagli agenti di polizia intervenuti sul posto.

Il giovane è stato immediatamente arrestato e si chiama Christopher Curran. Dovrà rispondere del reato di crudeltà verso gli animali.

Gli agenti erano giunti a casa del 18enne a seguito di una segnalazione relativa al disturbo della pubblica quiete. All’arrivo, sono stati gli stessi familiari di Curran a spiegare alle forze dell’ordine cosa era successo: il giovane aveva accoltellato ripetutamente e brutalmente il cane utilizzando un coltello a serramanico.

Il corpo dell’animale era ancora nell’abitazione, in un lago di sangue.

A seguito dell’esame autoptico sui resti, tuttavia, è emerso che il cane era stato anche brutalmente picchiato con un bastone.

Due giorni fa, il giudice ha richiesto per Christopher Curran una perizia psichiatrica in modo da comprendere se sia o meno in grado di affrontare il processo.

Interrogato in merito alle motivazioni dell’insano gesto, il giovane si è giustificato dicendo che “sua madre riversava tutte le sue attenzioni verso quel cane che non lo rispettava”.

Per questo motivo, aveva chiamato il cane nel giardino e, dopo averlo chiuso in un angolo, lo aveva ripetutamente accoltellato. Con una tale violenza da ferirsi a una mano.

Il cane, gravemente ferito, aveva cercato di strisciare via da Curran ed era a quel punto stato colpito in testa con una grossa pietra.

Secondo il legale del 18enne, quest’ultimo gesto era ritenuto dall’aguzzino come “pietoso” nella sua intenzione di “non far soffrire il cane”.

Secondo una prima valutazione psichiatrica sommaria, Curran non avrebbe agito in preda ad un raptus: il suo gesto sarebbe stato invece premeditato e perfettamente razionale.

Foto: repertorio (fonte).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

4 Commenti

  1. Ma quale perizia psichiatrica troppo comodo!!!!! In galera a meditare sul suo vile comportamento. Forse anche la madre qualche colpa c’é l’ha ,un po’ di meditazione non le farebbe male

  2. Sarebbe molto gentile prenderlo a martellate in faccia fino a ridurre quella merda in qualcosa di meglio:
    UN CADAVERE INUTILE DEL CAZZO!

  3. gennaro stammati

    PENA DI MORTE

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com