Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / [VIDEO] Parigi: la marcia per chiedere la chiusura di tutti i mattatoi

[VIDEO] Parigi: la marcia per chiedere la chiusura di tutti i mattatoi

Lo scorso 2 giugno, a Parigi, si è tenuto un evento molto importante. Numerose associazioni animaliste si sono riunite per marciare e per chiedere la chiusura di tutti i macelli del Paese.

All’ex mattatoio Vaugirard, dove si staglia, su un arco, la statua di un toro, gli attivisti hanno sistemato un obelisco provvisorio che recita: “Per gli animali morti nei mattatoi, perché un giorno il sangue smetta di scorrere”.

Fu proprio in quel macello che Georges Farnju girò, nel 1949, una parte del suo film “Il sangue degli animali”.

E così nel corso della manifestazione dello scorso 2 giugno, è stata letta proprio la testimonianza del regista in merito a quanto visto dentro il mattatoio: “La prima volta che ci sono andato, sono tornato a casa, ho pianto per due giorni, nascosto tutti i coltelli. Volevo solo morire”.

Se guardate il video relativo alla marcia, vedrete che la supplica “Chiudiamo i mattatoi” parla di qualcosa in più dei “semplici” macelli. Una delle manifestanti in marcia spiega che, proprio come Martin Luther King, ci sono persone che hanno un sogno. Questo sogni è interrompere lo spargimento di sangue di tutte le creature.

“Mettete fine all’incubo che tutti gli animali sono costretti a sopportare”, è la richiesta.

Una richiesta che, individualmente, si può soddisfare ogni giorno, scegliendo uno stile di vita vegan e combattendo attivamente per gli animali che hanno bisogno di aiuto. Tutti gli animali, nessuno escluso.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com