Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / UK: prende cane in affido e poi lo uccide a martellate

UK: prende cane in affido e poi lo uccide a martellate

Il 19enne inglese Sean Deaking ha preso in affido un cane, Tyson, e lo ha ucciso a martellate nell’arco di pochi giorni. Il fatto è avvenuto a Manchester.

Deaking aveva risposto a un annuncio online assieme alla fidanzata e coetanea Sarah Tame: si cercava custodia per un bull terrier senza casa.

Nel corso di una delle prima notti di affido, senza alcun motivo apparente, Deaking ha afferrato un martello e colpito Tyson sulla testa per circa venti volte. Quando qualche ora più tardi il cane, certamente in preda a una fortissima sofferenza fisica e psicologica, ha urinato sul letto del giovane. A quel punto, Deaking è stato colto da un accesso di rabbia e lo ha  ripetutamente pugnalato con un coltello da cucina.

La mattina dopo il 19enne è uscito tranquillamente di casa per recarsi ad un centro di occupazione. Al ritorno, ha gettato Tyson, ancora agonizzante sul pavimento della cucina e immerso nel suo sangue e nel suo vomito, in un cassonetto dell’immondizia. Il bull terrier ha agonizzato per otto ore prima di morire.

È stata una segnalazione ad avvisare le guardie zoofile in merito a quanto avvenuto: il corpo di Tyson è stato immediatamente ritrovato nella spazzatura fuori casa Deaking.

Sean Deaking è stato arrestato e accusato del reato di crudeltà verso gli animali e il processo è previsto per il prossimo 28 giugno. Rischia fino a sei mesi di carcere.

La protezione animali inglese, la RSPCA, parla del caso come uno dei più terribili mai riscontrati sul territorio. L’ispettrice Danielle Jennings commenta: “Si tratta di un crimine odioso compiuto nei confronti di un animale innocente che non aveva fatto assolutamente nulla di male tranne che soffrire la sfortuna di finire in quell’appartamento. In quattro anni come ispettrice questo è senza dubbio il peggior attacco cui abbia mai assistito. Appena Tyson è arrivato nell’appartamento è iniziato lo schema di abuso tendente alla tortura. È un problema che gli animali siano dati via così facilmente online, senza nessun controllo”.

Concordiamo con quest’ultima osservazione: è importante accertarsi sempre della bontà dell’adottante. Tanti, troppi i casi di animali maltratti, restituiti, abbandonati nuovamente o, ancora peggio, uccisi. Quello di Tyson è solo l’ultimo. Prima di lui, avevamo parlato della terribile storia di Desmond: la trovate qui.

Nella foto: l’aguzzino (fonte).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

14 Commenti

  1. sono sconcertato dal perchè possano esserci dei bastardi simili,l’unica risposta è che siete degli aborti umani e che vostri degni genitorinonn vi hanno insegnato l’amore verso gli animali in quanto anche loro bastardi

  2. Sono d’accordo con Paola, queste notizie scatenano una rabbia tremenda. Mi spiace dirlo perchè mi metto allo stesso livello di quest’aborto dell’umanità ma spero che qualcuno gli faccia provare le stesse sofferenze che ha provato quella povera creatura… io non riesco a farmi una ragione di tanta crudeltà… spero davvero che qualcuno lo elimini!

  3. PENA DI MORTE A QUESTO BRUTTO BASTARDO!

  4. CON QUELLA FACCIA DA COGLIONE COSA SI POTEVA PRETENDERE???
    IO LO FAREI IMPALARE IN MEZZO ALLA PIAZZA

  5. lO AMMAZZAREI CON LE MIE MANI!!!!

    GIURO!!

  6. Ma, dico io, possibile che non ci siano due o tre volonterosi e robusti giovanotti amanti degli animali che vadano a scovarlo e gli diano tante di quelle legnate sul groppone da fargli passare per sempre la voglia di fare questi orrori! Mostro crepa!!!!!

  7. dopo tutto l’orrore che ha commesso rischia solo sei mesi di carcere? dico rischa perché sicuramente non farà nemmeno un giorno forse pagherà una cauzione e via libera per commettere un altro scempio.

  8. Schifoso pezzo di merda, a morte, il vetro tritato devi ingoiare, ci si mettono mesi a crepare e l’agonia è davvero brutale, aborto del cazzo!
    (E sono pure troppo gentile gentile)
    Merda del genere non serve a niente, PULIZIA!

  9. SEI MESI DI CARCERE?????????? Quel maledetto dovrebbe essere finito a fucilate!!!

  10. Questa gente va fermata DEFINITIVAMENTE! Altro che 6 mesi di carcere. E’ gente pericolosa, malata, depravata. Uccidere un essere innocente in questo modo è sintomo di gravissimi disturbi. Puliamo la società da questa gente marcia dentro.

  11. gennaro stammati

    QUANDO DATE UN CANE IN ADOZIONE ,LA PERSONA DEVE ESSERE SOTTOPOSTO A TEST PSICOLOGICI SERISSIMI :
    PENA DI MORTE

  12. Forse non pubblicherete questa mail e giuro vi capisco, ma io sarei disposta a prendere lui a martellate nella testa e anche in altre parti del corpo (pensavo agli attributi maschili) – Intanto fossi la fidanzata, se non sono complice lo mollerei in un attimo, uno così violento è veramente un pericolo pubblico e poi dico che per lui CI VORREBBE LA CONDANNA A MORTE!!!! Noi che amiamo gli animali siano stufi di queste notizie – in questi casi non basta l’informazione, in questi casi ci vuole lo stesso tipo di comportamento ….. Scusate lo sfogo …

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com