Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Monreale: ritrovato un altro cane ucciso e poi bruciato

Monreale: ritrovato un altro cane ucciso e poi bruciato

Non è la prima volta e, si teme, non sarà nemmeno l’ultima: a Monreale, Palermo, è stato ritrovato l’ennesimo corpo di un cane prima ucciso e poi dato alle fiamme.

I resti carbonizzati sono stati individuati due giorni fa da un passante che transitava sulla strada Provinciale, in direzione Giacalone.

Il cane ucciso è un meticcio di grossa taglia. Il suo corpo era stato abbandonato sul ciglio della strada e i residenti della zona parlano di due possibilità: l’investimento oppure l’avvelenamento. I randagi del posto sono purtroppo presi di mira in questo modo.

Il passante non ha la possibilità di fermarsi, ma avvisa immediatamente i volontari di LIDA Palermo che si recano sul posto.

LIDA ritiene che soltanto in un secondo momento il corpo del cane sia stato spostato a ciglio strada, e che sia stato bruciato altrove.

“La dinamica di quest’ultimo episodio palesa ed evidenzia l’intolleranza e la ferocia umana, che talvolta si addizionano prepotentemente”, commentano i volontari. “Le strade, i viottoli e i sentieri della provincia di Monreale sono colmi di spazzatura, di cuccioli che vi rovistano dentro alla ricerca di un boccone di cibo, di pezzi di animali morti e spesso carbonizzati. Tale degrado, peraltro immediatamente percepibile, mette a dura prova la nostra sensibilità e la nostra capacità di sopportazione, determinando un angosciante senso di impotenza al cospetto di una realtà desolante, su cui le istituzioni hanno dichiaratamente rinunciato ad intervenire”.

LIDA non ha potuto fare altro che sporgere una denuncia che quasi certamente resterà inascoltata.

Nella foto: il cane ucciso (fonte Geapress).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. eppure…io continuo a pensare agli immigrati musulmani….

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com