Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Tartarughe protette vendute online e inviate per posta. Impacchettate vive

Tartarughe protette vendute online e inviate per posta. Impacchettate vive

È in corso, da qualche giorno, una vera e propria emergenza nelle regioni Sicilia e Sardegna, dove è in atto un doloroso traffico di tartarughe protette.

Gli animali, tutti appartenenti a specie protette, vengono catturati in natura e poi fatti riprodurre in allevamenti clandestini generalmente ospitati in scantinati e garage.

Successivamente, vengono venduti in internet a prezzi di circa 200 euro ad esemplare. Al momento dell’acquisto, poi, le tartarughe finiscono impacchettate vive e spedite per posta come una qualunque missiva.

Secondo il sito Blitz, che riporta la notizia, i siti sui quali avviene questo disgustoso commercio sono tra i più noti centri di e-commerce d’Italia.

Solamente nel 2011 le forze dell’ordine sono riuscite a intercettare, salvare e sequestrare ben 226 tartarughe spedite in tutta Italia rinchiuse all’interno di piccoli pacchi e in condizioni di grande sofferenza.

Ma non solo: il traffico illegale di specie protette include anche aquile e falchi Lanari, rarissimi uccelli venduti a prezzi esorbitanti di circa 4000 euro ad esemplare. E, incredibilmente, anche avorio – risultato dell’uccisione degli elefanti – e corni di rinoceronte.

Chiunque dovesse trovare in rete annunci del genere dovrebbe immediatamente procedere alla denuncia alla Polizia Postale, incaricata della gestione dei crimini informatici.

Nella foto: tartarughe appena nate camminano verso il mare (repertorio. Fonte).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

5 Commenti

  1. questo succede perchè ci sono gli stronzi che ordinano via internet animali come fossero oggetti..

  2. Ma non dovrebbero prendere fuoco?

  3. no.

  4. Ma è legale?!?

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com