Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Livorno: cucciolo di volpe si infila in pizzeria, proprietaria lo salva

Livorno: cucciolo di volpe si infila in pizzeria, proprietaria lo salva

Peserà circa settecento grammi, il microscopico cucciolo di volpe che lo scorso weekend si è infilato in una pizzeria di Scarlino, nel livornese.

Il locale era gremito quando il piccolo, disorientato e confuso, si è letteralmente precipitato oltre l’ingresso. I suoi movimenti erano così rapidi che nessuno, inizialmente, è stato in grado di comprendere a quale specie appartenesse.

Poi la sorpresa: l’animale non era né un cagnolino né un gattino, ma un cucciolo di volpe arrivato da chissà dove.

Troppo giovane e incosciente per temere gli umani, il cucciolo si è dimostrato assai fiducioso nei confronti delle persone che gli si sono avvicinate ed è stato probabilmente grazie alla sua mitezza che Anna Maria Mancuso, proprietaria del ristorante, è riuscita a metterlo in salvo con relativa facilità.

Il piccolo è stato preso in consegna dalla signora che lo ha tenuto ricoverato in casa per tutta la notte, in attesa che personale esperto di fauna selvatica venisse a prelevarlo la mattina seguente.

Il Tirreno, che riporta la notizia, non specifica quali istituzioni si siano prese carico del cucciolo. Ci si può soltanto augurare che si trattasse di un CRAL, un Centro Recupero Fauna Selvatica, e che la piccola volpe sia stata immediatamente trasportata in un’area protetta.

È importante che un animale come la volpe comprenda, fin da piccolo, che la nostra specie è da temere. È la più pericolosa di tutte.

La storia di questo cucciolo di volpe ricorda quella di qualche mese fa, quando un altro esemplare si avvicinò ad un bar in cerca di cibo. Ne avevamo parlato qui.

Esattamente come in quella circostanza, possiamo solo augurarci che queste interazioni siano state le prime ed ultime mai avute con l’uomo.

Nella foto: un cucciolo di volpe (repertorio. Fonte).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

7 Commenti

  1. Bravissima! Grazie mille!!!! E’ confortante sapere che esistono persone come questa signora!

  2. Mi associo ai ringraziamenti nei confronti della signora A. Maria Mancuso e le auguro ogni bene 🙂

  3. Brava alla signora 🙂
    essendo un cucciolo ancora non sa che gli umani sono da evitare sempre e scappare appena ne vedono uno, non tutti , anzi pochi hanno buone intenzioni!!!

  4. UN GRAZIE ALLA GENTILE SIGNORA!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com