Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Terremoto: molti animali messi in salvo, ecco le strutture che li ospitano

Terremoto: molti animali messi in salvo, ecco le strutture che li ospitano

È stato il Cento Tutela Fauna Selvatica Il Pettirosso di Modena a soccorrere oltre 200 volatili rimasti, dall’inizio delle scosse sismiche, senza un rifugio.

Si tratta di volatili di varie specie, come gheppi, barbagianni, allocchi. In particolare, due giorni fa gli operatori del centro sono riusciti a recuperare sei pulcini di barbagianni – un animale, questo, che come molti altri ha l’abitudine di costruire il proprio nido nelle case di campagna abbandonate e diroccate, e dunque a maggior rischio sismico.

È stato proprio tra le macerie di un ristorante che, un paio di giorni fa, gli esperti del Centro hanno portato in salvo un piccolo gheppio: “Mentre cercavamo di salvare il salvabile tra le macerie, abbiamo notato questo cosino nero che sporgeva”, racconta il ristoratore, “mi sono avvicinato e l’ho raccolto. Ho cercato di farlo riprendere dandogli acqua, prosciutto e pane. Poi abbiamo contattato i volontari del centro. In venti minuti sono arrivati e sono entrati tra le macerie per cercare altri esemplari che però non sono stati trovati. Sono stati fantastici. E questo ritrovamento mi ha commosso, mi ha fatto ritrovare un po’ di coraggio”.

I rapaci sono arrivati al Centro dopo una vera e propria epidemia di rondini e rondoni. Lo conferma anche il responsabile Piero Milani: “All’inizio soccorrevamo perlopiù rondini e rondoni. Sono più fragili e vanno in sofferenza se già non mangiano per un giorno. Ora invece dobbiamo aiutare anche animali più resistenti, come i gheppi. Anche loro cominciano ad avere dei problemi a causa del protrarsi delle scosse”.

Il Centro Il Pettirosso, tuttavia, è anche intervenuto per aiutare un allevatore a mettere in sicurezza 250 bufale rimaste all’interno di una stalla non più agibile. Gli animali sono stati trasferiti in un recinto all’esterno.

Il Centro Tutela Fauna Selvatica Il Pettirosso risponde per emergenze, 24 ore su 24, ai numeri 339 8183676 e 339 3535192. In alternativa, potete contattare il 118 e spiegare la situazione.

Per quanto riguarda i più classici compagni di vita a quattro zampe, cani e gatti, il canile di Mirandola si è trovato costretto ad allestire una vera e propria tendopoli per cani in modo da rispondere nella maniera più adeguata possibile al sovraffollamento di questi giorni.

Il canile da solo non è infatti in condizioni di dare posto a tutti i cani randagi, ritrovati, soccorsi, in stallo di cui è necessario prendersi cura in questi giorni.

Soltanto alcune delle tende prodotte dalla Protezione Civile sono disponibili ad ospitare i cani, mentre tra le strutture private ve ne sono alcune che accettano i cani (va richiesto in dettaglio se anche gatti e altri animali domestici) assieme agli ospiti.

Eccole:

  1. L’ HOTEL SPORTING di CAMPAGNOLA E. (Reggio Emilia) mette a disposizione gratuitamente camere per chi ha case dichiarate inagibili. TEL.0522750484 – 3923556690 Ospitano cani di norma, disponibili anche in questa occasione.
  2. Il Centro Cinofilo” La Perla Nera” mette a disposizione 6000 mq di terreno pianeggiante con acqua e luce per ospitare gratuitamente persone con tende, camper o roulettes danneggiate dal sisma. Tel. 3387533340 – Via Peloso n.37 Orsara Bormida – Alessandria
  3. L’Hotel Astra di Ferrara può ospitare sfollati. Viale Cavour 55, 44121 Ferrara, tel. 0532 206088 Ospitano cani al seguito, ma solo di taglia piccola (max 15 Kg)
  4. Camping Ancora, Lido degli Scacchi, (FE) 0533 381276 . appartamenti con cani al seguito (verificare se gratuitamente per gli sfollati) www.campingancora.it
  5. Centro cinofilo Con il Cane Via Alberto da Giussano – Vigasio (VR) mette a dispozione di chi ne avesse bisogno campo di 3000 mq per camper, roulotte e tende Per info tel 340.9295228 Ilaria 347/7599132 Micaela
  6. Riccardo Ruggeri Milano Marittima ha disponibili due posti letto in abitazione privata per giovani max 30enni, anche con cane al seguito Tel 340.7646987
  7. Hotel President Cervia, via Irpinia 16, CAP 48015, Cervia (Ravenna), 0544-987470 ospitano cani di piccola e media taglia di norma e anche in questa occasione. Posti disponibili da domenica 3 giugno

Di seguito, invece, le strutture che offrono stallo ai cani, senza i proprietari:

  1. Federica Sandri (Ferrara) può ospitare temporaneamente alcuni cani (contattarla in privato su Facebook)
  2. Zagni Ernesto offre ospitalità gratuita presso canile municipale San Prospero (MO) per i cani degli sfollati 051/6469130
  3. Villa Drusilla Asilo Toelettatura Educazione (Modena citta e Soliera) possono ospitare gratuitamente cani degli sfollati (purché cani di taglia contenuta e sterilizzati/castrati, e ben socializzati con gli altri cani) anche per lunghi periodi . Contattare telefonicamente 0597103441 oppure 3931542904.

Nella foto: animali dopo il terremoto, in questo caso in Giappone (repertorio. Fonte).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

6 Commenti

  1. BRAVA ,SEI MOLTO GENTILE

  2. ANCHE LORO SONO ESSERE VIVENTI …NON LO SIAMO SOLO NOI “UMANI”

  3. grazie mille linda!

  4. Offro stallo per piccoli animali (roditori, uccellini,tartarughe),avendo già una cagnolina e un coniglio.
    teodolinda.guerra@libero.it
    Contatto Facebook: Araba Fenice, Nonantola (Modena)

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com