Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Treviso: l’acquisto di cuccioli online è una truffa

Treviso: l’acquisto di cuccioli online è una truffa

Due coniugi di Vedelago, nel trevigiano, sono stati truffati da un uomo già noto alle forze dell’ordine durante il tentativo di acquisto online di un cucciolo di Chihuahua.

L’inquisito dai Carabinieri si chiama Christian Galeotti, già responsabile di una pensione per animali chiusa per maltrattamenti a seguito di un’inchiesta delle forze dell’ordine. L’uomo, originario di Bolzano, ha cercato di truffare la coppia veneta proponendo un cucciolo (inesistente) e facendosi pagare una caparra anticipata di 200 euro.

Rendendosi conto che il cane acquistato non esisteva, o che comunque non sarebbe mai arrivato, i due coniugi hanno denunciato il fatto ai Carabinieri che, attraverso un’indagine, sono risaliti a Christian Galeotti. Il 37enne bolzanino non è, come già detto, un nome nuovo negli schedari delle forze dell’ordine e aveva messo in piedi un sito di e-commerce per la vendita di animali domestici, in particolare cani di razza, di cui veniva garantito anche il pedigree.

Dopo aver pagato i 200 euro di caparra, i due trevigiani hanno atteso la fine del periodo di svezzamento per entrare in possesso del cucciolo. Solo dopo qualche tempo è risultato ovvio che Christian Galeotti non possedeva, in realtà, alcun animale e che anche le fotografie dei piccoli erano state reperite chissà dove in rete.

Dopo ben quattro appuntamenti andati a vuoto, i due coniugi si sono recati alla stazione dei Carabinieri di Vedelago per denunciare la truffa.

Solo successivamente gli inquirenti hanno scoperto che la coppia non era stata l’unica raggirata.

Consigliamo a chiunque senta la necessità di condividere la propria vita con un animale, di recarsi innanzitutto al più vicino canile o gattile e di prendere in considerazione l’idea di dare una casa e amore ad un animale sfortunato e solo. In ogni caso, nessuna creatura vivente dovrebbe essere scelta da un listino, come un oggetto inanimato.

Nella foto: un cucciolo di chihuahua (repertorio. Fonte).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com