Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / [FOTO] Shock in Cile: il macello dei maiali morti di fame

[FOTO] Shock in Cile: il macello dei maiali morti di fame

È stato il gruppo di attivismo animale cileno Elige Veganismo (Scegli Vegan) a denunciare cosa stava accadendo. Perlomeno al grande pubblico, quello ormai apolide della rete, attraverso una serie di immagini scioccanti che mostrano migliaia di maiali abbandonati a morire di fame.

Il fatto è accaduto nella cittadina cilena di Freirina, a circa 800 chilometri da Santiago.

Gli attivisti hanno fotografato le disastrose, tragiche, dolorosissime condizioni in cui versavano i maiali del mattatoio Agrosuper. Non c’era neppure bisogno di macellarli, certe volte. Morivano di fame da soli.

Il governo cileno ha dichiarato l’allarme sanitario nella zona attorno al mattatoio Agrosuper.

I primi ad accorgersi che qualcosa di strano stava accadendo nella struttura sono stati gli abitanti della zona. L’odore che proveniva dall’hangar era disgustoso, insopportabile. Erano i maiali. Non in quanto animali sporchi, cosa che in realtà non sono, ma in quanto oggetti abbandonati dall’uomo e privati delle più elementari cure e attenzioni dai loro stessi allevatori.

Denutriti, deperiti, malati, infelici e agonizzanti, i maiali sono stati sequestrati, così come il lager in cui erano rinchiusi. Molti di loro sono stati ritrovati morti di fame, letteralmente. E neppure per chi si è salvato ci sarà alcuno scampo: finiranno comunque sgozzati, magari dopo essere stati rimessi un poco in forze.

Il clic mentale che porterà ad un vero cambiamento è molto più profondo, e comincia con la lettera V.

Foto: un maiale ucciso dalla fame e, accanto, i suoi compagni (fonte).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. VERGOGNA DELLA RAZZA “UMANA”

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com