Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Brasile: l’uomo che stuprava il suo cane violentava anche le galline

Brasile: l’uomo che stuprava il suo cane violentava anche le galline

Qualche giorno fa, in questa news, abbiamo parlato dell’orrendo caso di un uomo che abusava sessualmente della sua cagnolina. Il fatto era avvenuto nella cittadina brasiliana di Campinas, e si era risolto con l’intervento delle autorità a sequestrare il cane dopo che un vicino compassionevole aveva filmato gli abusi e li aveva consegnati nelle mani della polizia.

Ora Geapress informa che l’uomo accusato delle violenze avrebbe abusato sessualmente anche di alcune galline. Inevitabile la morte degli animali i cui corpi venivano successivamente venduti come se nulla fosse.

Questo è, in pratica, il resoconto stilato dalla Protezione Animali di Campinas successivamente all’intervento di sequestro della cagnolina vittima degli abusi, in un’azione congiunta con le forze dell’ordine.

In Brasile, intanto, la storia sordida di quest’uomo ha creato grande sconcerto e secondo la Protezione Animali sono aumentate le denunce di zoorastia, ossia di abuso sessuale nei confronti degli animali, da parte di cittadini di diversa estrazione sociale. Sconcertante pensare che in qualunque piega della società si nascondano individui così perversi da ritenere accettabile sottoporre a violenza sessuale un animale.

Come già accennato nella precedente notizia, il settantenne accusato di abuso nei confronti della cagnolina era stato già in passato segnalato per maltrattamenti nei confronti di alcuni randagi. Ora si scopre che i maltrattamenti in questione erano, in realtà, molestie a sfondo sessuale.

In Brasile il reato di maltrattamento di animali è punibile, ma come per l’Italia, prevede perlopiù sanzioni di tipo pecuniario, senza alcuna possibilità di una reclusione in carcere.

Nella foto: una gallina (repertorio. Fonte).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

4 Commenti

  1. PENA DI MORTE

  2. questo è abberrante ! come va lasciato libero uno così periccoloso!!!brasile devi ancora crescere

  3. Pulizia col fuoco A MORTE!

  4. Schifo di persone esistono dappertutto. Pezzo di m…a non va nemmeno in galera. Bello… Paese “civile” è tutt’altra cosa.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com