Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / USA: 18enne brucia vivo un cucciolo di labrador

USA: 18enne brucia vivo un cucciolo di labrador

È notizia degli scorsi giorni, ma ora gli USA chiedono il massimo della pena per il 18enne che ha dato fuoco a un cucciolo. Il piccolo, un esemplare di labrador ribattezzato Justice dai suoi soccorritori, non è sopravvissuto.

Il fatto è avvenuto a Dallas, in Texas, una decina di giorni fa. Il 18enne Darius Ewing è stato arrestato qualche giorno dopo il fatto, mentre la cittadinanza teneva una veglia funebre per il piccolo Justice.

Il cucciolo era stato trattato per ustioni gravi sul 70% del corpo. Aveva resistito dieci giorni, tanto che si era sperato in una ripresa. Poi, improvvisamente, le sue condizioni si erano deteriorate e non c’era stato più nulla da fare per lui.

Il cane aveva soltanto quattro mesi di età.

Ritrovato gravemente bruciato, era stato trasportato d’urgenza in una clinica veterinaria.

Soltanto in seguito all’arresto di Ewing, si era scoperto che il diciottenne aveva cosparso il cucciolo di liquido infiammabile, per poi accendersi una sigaretta e gettargliela addosso.

Al momento dell’arrivo dei soccorritori, il ragazzo si era già dato alla fuga e il piccolo Justice, agonizzante e sofferente, era nascosto. Il rapporto della Polizia aggiunge al già tragico quadro un particolare atroce: attorno al piccolo c’era un gruppo di persone che rideva. Il gruppetto aveva anche una corda, e si sospetta che l’intenzione fosse quella di impiccarlo.

Al momento attuale, la squadra investigativa di Dallas sta ancora cercando di identificare gli altri sospettati.

Ewing è stato arrestato e dovrà rispondere del reato di crudeltà verso gli animali, punibile, nello Stato del Texas, con una sanzione fino a 10,000 dollari e fino a 10 anni di prigione.

La petizione che trovate a questa pagina chiede che per il 18enne venga applicato il massimo della pena, senza sconti. Potete firmarla: accetta adesioni da tutto il mondo.

A questa pagina, invece, potete vedere in faccia il responsabile di questo scempio.

Nella foto: il piccolo Justice poco dopo il ricovero (fonte).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

18 Commenti

  1. carmela alessandra

    fare lo stesso a lui bastardo

  2. Potremmo fargli provare sulla sua pelle, quello che il povero cucciolino, ha dovuto subire, a causa sua! Mi placerebbe propria sapere cosa gli passa per la testa

  3. Patrizia zalocco

    Massimo della pena a quel maledetto che ha bruciato il cane

  4. PENA DI MORTE ANCHE PER LUI, SENZA PIETA’. BRUCIATELO VIVO!!!!!

  5. GRANDE ISABELLA! SONO ASSOLUTAMENTE D’ACCORDO CON TE: DEVE CREPARE, MA CON SOFFERENZE ANCORA MAGGIORI!!

  6. 10.000 dollari di multa e 10 anni di galera!! COME MINIMO PERO’!!!!!

  7. io farei la stessa cosa con lui. uno cosi vale meno di zero. deve crepare tra atroci sofferenze.

  8. coppino e via a casa.

  9. Apparte tutto, vi siete resi conto che nel Texas si rischia 10K dollari di multa e fino a…. 10 (dieci) anni in gallera per questa atrocità?

    Cosa accadrebbe in Italia?

  10. q to non è un ragazzo,ma un mostro di persona da attaccARE X LE PALLE IN PIAZZA

  11. Pienamente d’accordo con i commenti!!!!!Non è un ragazzo, ma un vero orripilante mostroooooo!!!!!

  12. A MORTE SENZA PIETA’!

  13. BASTARDO LA PENA DI MORTE MERITA!

  14. gennaro stammati

    PENA DI MORTE

  15. Ma come si fa a fare una cosa del genere?? ma è da pazzi!!! e quel ragazzo deve morire dopo mesi di tortura!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com