Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / [VIDEO] Pitbull eroico salva proprietaria svenuta da treno in arrivo

[VIDEO] Pitbull eroico salva proprietaria svenuta da treno in arrivo

Un pitbull di nome Lilly è, negli Stati Uniti, diventato un vero e proprio eroe dopo aver trascinato lontano dalle rotaie del treno la sua proprietaria svenuta. La donna è rimasta illesa mentre il cane, sfortunatamente, è stato colpito dal convoglio.

Christine Spain stava tornando a casa dopo aver trascorso una serata con il suo fidanzato, lo scorso 3 maggio. Al guinzaglio portava Lilly.

A causa di un’apparente intossicazione da alcol, la donna è svenuta proprio sulle rotaie. Le autorità del Massachusetts dichiarano che proprio nello stesso momento un treno percorreva quella tratta.

I macchinisti ed un testimone riportano di aver visto un cane che “trascinava freneticamente la donna mentre il convoglio si avvicinava”.

Lilly, 8 anni, ha fatto di più: ha evitato una tragedia.

I macchinisti hanno fatto il possibile per fermare il treno, ma hanno sentito un colpo sotto le rotaie. Pensavano di aver centrato in pieno sia la donna sia il cane. Dopo aver bloccato il convoglio ed essere scesi a controllare, hanno trovato la donna illesa e il cane severamente ferito.

“La testa di Lilly era appoggiata al petto della donna, che non si era fatta assolutamente nulla”, dichiara la Protezione Animali del Massachusetts.

Lilly, al contrario, era uscita martoriata dall’impatto. I muscoli e la pelle della zampa destra le erano stati strappati di dosso, il bacino era fratturato in più punti e c’erano danni agli organi interni.

La pitbull è stata trasportata d’urgenza alla clinica veterinaria più vicina ma il figlio di Christine Spain, un poliziotto, l’ha fatta in seguito trasferire alla Angell Animal Medical Clinic di Boston.

I veterinari hanno dovuto procedere all’amputazione della zampa anteriore destra e stanno, al momento, cercando di salvare Lilly dai gravissimi danni riportati nell’impatto.

“Il recupero di Lilly da questo orribile incidente è, al momento, la mia priorità numero uno. Farò tutto quanto in mio potere per farla tornare a casa con noi”, ha dichiarato l’agente. Era stato proprio lui a regalare il pitbull alla madre, tre anni fa.

La Spain è stata arrestata non appena si è ripresa. È accusata di aver ostruito il traffico, di aver provocato un grave incidente e di crudeltà sugli animali per non aver protetto Lilly a causa dello stato di ubriachezza. La donna è un’alcolista.

Il figlio ha dichiarato: “Lilly sta meglio di quanto non stesse una settimana fa. Sta guarendo”.

L’uomo si è detto niente affatto sorpreso venendo a conoscenza del gesto di altruismo compiuto dal cane.

“Quel cane è speciale, davvero. È sempre stata meravigliosa, fin dall’inizio. Mia madre ha fatto tutto per lei. Negli ultimi tre anni Lilly è diventata tutta la sua vita. Mangia con lei, dorme con lei, respira con lei. Quel cane rappresenta tutto per mia madre, è un cane da terapia. Aiuta mia madre a restare sobria ma ultimamente lei ha avuto una ricaduta. Sono successe delle cose brutte in famiglia e lei ne è rimasta molto turbata. Lilly è con lei per salvarla, ha ridotto il suo consumo di alcol del 90% ma di tanto in tanto mia madre si trova a dover ancora combattere con alcolismo, depressione e ansia. Ha bisogno di curarsi”.

Il poliziotto ora si augura che l’immenso gesto di altruismo di questo animale aiuti le persone a sbarazzarsi dei pregiudizi che ancora perdurano nei confronti dei pitbull.

“Voglio che la gente sappia quanto speciali sono”, commenta, definendo Lilly una creatura piena d’amore. Indubbiamente.

Christine Spain si è definita profondamente scossa per quanto capitato.

Intanto, le spese per le cure di Lilly sono arrivate a costare migliaia di dollari, tanto che è stato istituito un fondo da parte della locale Protezione Animali per chiunque voglia contribuire.

Quando Lilly guarirà, andrà a vivere con il figlio della sua proprietaria, che ha evidentemente bisogno di cure per guarire dai suoi problemi con l’alcol. Comparirà davanti al giudice per rispondere alle accuse formulate a suo carico il prossimo 6 giugno.

Nella foto: Lilly dopo l’incidente con un veterinario e il figlio della sua proprietaria.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

5 Commenti

  1. Quanti sono i cani coraggiosi che salvano i loro padroni da situazioni pericolosissime anche a rischio della loro stessa vita. Loro Amano e non abbandonano mai il loro padrone neanche per le vacanze……a buon intenditore poche parole……

  2. stammati.gennaro

    UN GRANDISSIMO ELOGIO LILLY GLI ANIMALI INSEGNANO A VIVERE.

  3. I veri angeli sono loro…..forza Lilly 🙂

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com