Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Svizzera: delfini uccisi dal rave party, confermata la presenza di eroina

Svizzera: delfini uccisi dal rave party, confermata la presenza di eroina

È stata confermata dai test tossicologici effettuati nel corso delle necroscopie, la morte per assunzione di eroina di due delfini detenuti in uno zoo svizzero.

Lo scorso novembre, nella struttura venne tenuto un rave party a seguito del quale i due mammiferi vennero ritrovati morti. Noi stessi pubblicammo una notizia in merito e venimmo, all’epoca, letteralmente travolti da una serie di commenti sarcastici in merito a come nessuno, nel corso di un rave, avrebbe mai potuto fare del male agli animali. E di come la morte degli animali non potesse in alcun modo essere connessa all’assunzione di droga. Perché “nessuno verserebbe mai della droga all’interno delle vasche, con quello che costa”. Questo, in sostanza, diceva uno dei commentatori qui sul blog.

A quasi sei mesi di distanza, le autopsie dicono purtroppo il contrario. Tra il circa migliaio di persone (queste le stime degli organizzatori) che parteciparono al rave party dello scorso novembre, qualcuno gettò dell’eroina nelle vasche dei delfini, sfasandone la respirazione. I due delfini patirono una lunga e dolorosa agonia prima di morire.

Ora, i responsabili del parco acquatico Connyland Marine Park sono stati accusati di negligenza.

I due delfini uccisi erano due esemplari giovani, si chiamavano Shadow e Chelmers e secondo le ricostruzioni degli inquirenti, avrebbero ingerito le dosi di eroina gettate “per divertimento” nelle vasche. Come altri cetacei, i delfini hanno un’area del cervello deputata alla risalita in superficie per la respirazione durante la fase del sonno. Serve per non morire affogati. Lo sfasamento dell’attività neurologica a seguito dell’assunzione della droga avrebbe fatto sì che Shadow e Chelmers non riemergessero mai più, e morissero annegati. Una morte orribile.

I delfinari sono un’inutile mostruosità e un evento del genere rende l’intero quadro ancora più insopportabile.

Foto: repertorio.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

5 Commenti

  1. Ma si, è una cosa non divertente.mio,una volta ho dato del crack al mio gattome si è addormentato. Non mi ha fatto ridere

  2. ma come diavolo si fa a far fare un rave in 1 zoo…….la scemenza non ha limiti

  3. Un rave all’interno di uno zoo? Magari pure autorizzato!! Data la sensibilità al frastuono degli animali sono stupita che non siano morti tutti, poveri amici.

  4. NON COMMENT

  5. Chiudiamo zoo delfinari e tutte le strutture che USANO gli animali BASTA

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com