Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Ed ecco la nuova vita di cinque dei beagle liberati da Green Hill

Ed ecco la nuova vita di cinque dei beagle liberati da Green Hill

Riportiamo a seguire il comunicato inviatoci dal Coordinamento Fermare Green Hill in merito alla nuova vita di cinque dei beagle liberati da Green Hill nel conto della manifestazione nazionale di sabato scorso.

Precisiamo che né noi né il Coordinamento siamo a conoscenza del luogo in cui vivono ora i cuccioli né dell’identità delle loro nuove famiglie.

“IL Coordinamento Fermare Green Hill HA RICEVUTO IN FORMA ANONIMA UNA SERIE DI FOTO, UN VIDEO E IL SEGUENTE TESTO, CHE VOLENTIERI PUBBLICHIAMO E DIFFONDIAMO:

“Questi sono cinque dei fortunati cani liberati dal lager Green Hill il 28 aprile 2012.

I nostri cuori si riempiono di gioia al pensiero che la loro vita non sarà alla mercé dei vivisettori, ma non smetteremo mai di lottare per gli altri 2500 ancora prigionieri in quel luogo di morte e per tutti gli altri animali rinchiusi, sfruttati e resi cibo, indumento, e altri oggetti dagli esseri umani.

Il 9 maggio la XIV^ commissione del Senato definirà il testo attuativo della direttiva europea sulla sperimentazione animale che dovrà essere votato dai senatori nei giorni successivi.

Queste persone hanno in mano il destino di quegli animali e dovranno assumersi la responsabilità del proprio operato.

Inoltre siamo stanchi delle promesse di chi utilizza gli animali e l’ingenuità delle persone per farsi pubblicità proclamando in continuazione l’imminente chiusura di Green Hill.

La rabbia e la voglia di vedere quel lager distrutto hanno fatto sì che un’azione così bella potesse accadere. Rabbia e voglia che crescono ogni giorno di più.

Attenzione: tutti i cani usciti da Green Hill, anche se molto piccoli, sono già stati marchiati con un microchip.

Le persone che dovessero trovarsi a custodire uno di quei piccoli, meravigliosi, esseri devono prestare la massima attenzione.”

FOTO

VIDEO

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. Silvia Carosso

    Bellissimo video che scalda il cuore!! Non ci sono parole per le persone che hanno ridato la libertà a questi esserini….siete FANTASTICI. Massima attenzione per chi ha la fortuna di avere questi piccolini. Purtroppo siamo in un Paese dove ladri, assassini, stupratori ecc. hanno vita facile,personalmente mi vergogno di essere italiana ogni giorno di più, ma se riuscissero a individuare qualcuno che li ospita, si in questo caso la nostra “legge” sarebbe super severa. Avanti così!!

  2. emanuelapesciaroli

    EVVIVA!!!!!!!!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com