Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Sanremo: l’amministrazione chiude la fattoria San Romolo. Le proteste

Sanremo: l’amministrazione chiude la fattoria San Romolo. Le proteste

È delle ultime ore la notizia che l’amministrazione sarebbe intenzionata a chiudere la fattoria didattica a San Romolo, nel sanremese. La struttura, ospitata nella zona delle ex Colonie, accoglie animali da cortile di cui non si sa bene cosa fare. In ogni caso, la fattoria verrà quasi certamente chiusa e verranno mantenuti soltanto cinque cavalli di razza maremmana in un apposito maneggio. E gli altri? Come minimo da ricollocare, in alternativa, forse, da sopprimere.

Stiamo parlando di daini, capre, asini, pony e anatre – a migliaia che il prossimo 15 maggio, allo scadere dell’affidamento alla Cooperativa il Cammino, che gestisce l’area, si troveranno senza casa.

La decisione non è stata presa bene dai residenti, che ora manifestano in massa il loro disappunto sui principali organi di informazione locali. Da parte del sindaco, per il momento, solo un silenzio tombale.

Le lettere di protesta dei cittadini si trovano un po’ ovunque in rete e sono tutte molto accorate.

Scrive Fabrizio:

“”Ill.mo Sig. Sindaco, ho letto sui giornali che Lei vuole far chiudere la fattoria degli animali, dando l’ennesimo colpo per isolare e rendere sempre più sconosciuto San Romolo… forse non ricorda, vista la sua giovane età quando c’era la Funivia, quanta gente frequentava quell’angolo di Paradiso Montano a pochi passi dal mare, ristoranti, bar, panetteria, era quasi un rito la domenica mattina recarsi a prendere il pane fresco, i genitori con i figli. Forse, lei è preso da grandi problematiche della città e San Romolo per lei rappresenta un problema, ma per noi cittadini rappresenta San Remo stessa.

E che dire della costante mancanza di Acqua, tutta quella pubblicità fatta sulla fonte trovata, sull’impianto idrico che ora giace sotto un triste telo. Come è possibile, la montagna é su di una falda acquifera e non c’é acqua? Così le autobotti continuano a salire e scendere per provvedere all’approvvigionamento idrico della frazione, costerebbe meno terminare l’impianto idrico oppure é più conveniente pagare il trasporto dell’acqua? Come mai le fontane, che comunque hanno sempre funzionato, ora non hanno più acqua nonostante le autobotti? Mi é giunta una voce che Lei Sig. Sindaco non sapeva neanche dell’esistenza della ‘fattoria degli animali’, ma come è possibile? E che come l’ha vista ha pensato bene di chiedere quanto costava il mantenimento, e di paventarne la chiusura.

Sig. Sindaco si parla sempre di rilanciare il turismo nei periodi morti, allora si informi su cosa ha fatto Finale Ligure, sempre grazie all’iniziativa di alcuni albergatori che invece di farsi guerra si sono uniti e sviluppato quella che ora è una vera e propria ‘industria del turismo della muontain bike’ famosa in tutto il mondo. Lei non sa che ogni domenica ci sono centinaia di bikers che percorrono i nostri stupendi sentieri, che i vari club di mtb di Sanremo si autotassano per mantenere puliti i sentieri e renderli percorribili senza ricevere il minimo aiuto dal comune. Abbiamo quello che è stato definito da molti giornali del settore ‘il tempio della mountain bike’ dove mentre nelle altre regioni nevica e fa nebbia, qui da noi splende il sole e si può praticare questo sport tutto l’anno. E il comune che fa? NULLA!!! Ricopriamo Piazza Colombo di Erba sintetica e Legno!!! Non andava bene il fondo che c’era? E’ a conoscenza, spero del maneggio? Di tutta la rete di sentieri che possono essere percorsi a piedi, a cavallo, in mountain bike nel nostro Parco naturale, esso potrebbe essere una risorsa ed invece Voi politici volete isolarlo… quante parole e promesse ho sentito fare nei periodi pre elettorali, tutti grandi oratori, pur di accaparrarVi i voti per raggiungere la tanto agognata seggiola e poi, una bella alzata di spalle e la schiena a chi vi ha dato fiducia a chi ha creduto in Voi.

Quando sentite che il clima si fa un po’ caldo allora fate il classico sopralluogo come per ‘tirare una secchiata d’acqua sul fuoco’, ma sappiate che ora la gente comunica molto più di prima tramite il web, rende pubbliche certe realtà e informazioni che poi si ripercuoteranno sulle prossime elezioni, avete presente che se votiamo un partito che ha meno del 4 per cento andate tutti a casa? Non temete questo? Forse non vi siete resi conto del clima che si é instaurato non solo a livello macroscopico nel paese ma anche a livello della nostra città. ‘C’era una volta un Sindaco che andava a lavorare con la vespetta 50’ ma é stato ‘destituito’; dava fastidio perché era dalla parte del cittadino…

Fabrizio”.

Pierfrancesca, invece, è assai più sarcastica e pungente – e a ragione: “Finalmente il sindaco di Sanremo mette mano seriamente agli sprechi di denaro pubblico come per esempio, con la fattoria degli animali a San Romolo, dove alla domenica, si recano le famiglie con i bambini per trascorrere una giornata all’ aria aperta. Speriamo, che i soldi risparmiati, eliminando qualcosa di bello e utile non finiscano su qualche manifesto con delle prosperose signorine in costume da bagno.

Pierfrancesca C.”

E anche Lulù non è da meno: “”Anche io vorrei unirmi alla lettera del sig.Fabrizio circa la chiusura dell’Oasi degli animali a San Romolo… Spesso anche io ho portato mio figlio quando era piccolo a veder gli animali, soprattutto perchè così potesse vedere dove abitano, cosa mangiano etc.etc. Insomma, per i nostri figli che sono stati piccoli e per i piccoli che cresceranno, è una vera e propria lezione di natura, peccato che adesso, a causa di spese scriteriate da parte di un’Amministrazione spendacciona si debba ricorrere alla chiusura…”.

La chiusura di un luogo bucolico dove giovani e meno giovani possono entrare in contatto con la natura, convivere pacificamente con gli animali e imparare a conoscerli, ad apprezzarli e soprattutto a rispettarli è una cosa totalmente illogica. Chiunque abbia ricordi o aneddoti legati alla Fattoria San Romolo, se lo desidera, può condividerli con noi.

Nella foto: una bimba e un daino nella fattoria San Romolo.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. ma ti piace tanto questa parola …eh? 🙂

  2. ma non vogliono proprio gl’ animali ! vogliono solo ai soldi ,ma la vita senza queste creature non sarebbe vita per nessuno ,la volette capireeeee

  3. PENA DI MORTE

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com