Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Milano: assolta per aver preso a calci in pancia il cane

Milano: assolta per aver preso a calci in pancia il cane

Quattro udienze e, alla fine, un’assoluzione per non aver commesso il fatto. Ecco il termine della vicenda che vedeva protagonista una donna accusata di aver maltrattato il suo cane per strada. 

Il fatto era avvenuto a Milano dove la donna, la 34enne Nina L., è stata prosciolta dall’accusa a seguito della mancata deposizione di un testimone che sarebbe stato fondamentale per l’accusa e che in aula ha dichiarato: “Non ricordo nulla”. 

La denuncia alla donna era arrivata tramite un passante che, nel novembre 2010, aveva assistito al maltrattamento: Nina L., in mezzo alla strada, aveva preso a calci il suo cane in quello che, secondo il capo di imputazione, era uno “stato di ebbrezza alcolica e da sostanza stupefacente”.

Sempre secondo il capo d’imputazione, “la donna strattonava violentemente con il guinzaglio il cane di sua proprietà, di piccola taglia, colpendolo ripetutamente, senza necessità, con calci all’addome tanto da farlo guaire”.

Assolta per non aver commesso il fatto, ripetiamo. Nulla da punire, dunque, perché nulla è avvenuto.

Complimenti al testimone dell’accusa e soprattutto ai suoi fantomatici vuoti di memoria.

Foto: repertorio.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. Graaaaaandi i giudici. Dovrebbero essere condannati anche loro per maltrattamenti e la padrona del cane ricevere tanti calci in pancia quanto ne ha dati al cane. Se non ha dato, meglio per lei…Credo che ste cose si verificano solo qui in Italia. Qui, finche non scappa un morto non si fa nulla, specialmente se si tratta di animali. Se il cane avesse morso la padrona – anche con motivo – non avrebbero esitato a sopprimerlo. Mah…

  2. Ormai ne sono più che convinta: è inutile denunciare. Meglio farsi giustizia da soli. Una mazza da baseball sulle ginocchia di questa idiota avrebbe fatto un lavoro decisamente migliore di quello che hanno fatto i giudici.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com