Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / [VIDEO] Texas: il veterinario crudele che uccide gli animali

[VIDEO] Texas: il veterinario crudele che uccide gli animali

Il veterinario Gene Giggleman è stato formalmente ripreso e multato con una sanzione di 2500 dollari per condotta disonorevole, dopo che un’investigazione di PETA ha portato alla luce la sua crudeltà nei confronti degli animali. 

L’investigazione sotto copertura è stata condotta alla U.S. Global Exotics, dove l’uomo lavorava. L’azienda si occupa di esportazione e importazione di animali esotici. 

Nel video che vi mostriamo in chiusura di articolo, si vede Giggleman spaccare la testa ad alcuni scoiattoli e raccomandarsi con altri lavoranti di mozzare la testa dei serpenti malati o di congelarli al fine di ucciderli. 

È stato inoltre scoperto che il medico aveva falsificato numerose ricette e firmato referti di animali che non aveva mai esaminato, classificandoli come sani e di fatto autorizzandone l’esportazione all’estero e la vendita. 

Nonostante il formale rimprovero da parte del Texas State Board of Veterinary Medical Examiners, organismo di controllo statale sull’attività dei veterinari, l’uomo continua a lavorare in Texas e ha persino mantenuto il suo posto come professore alla Parker University di Dallas. 

L’investigazione della PETA alla USGE ha mostrato le prove di abusi pesantissimi su molti dei 27,000 animali circolati nella struttura e ha portato al sequestro di tutti gli esemplari e alla chiusura dell’azienda. Il proprietario della USGE, Jasen Shaw, e sua moglie Vanessa, sono attualmente latitanti, forse in Nuova Zelanda. Negli USA sono accusati di una serie di reati gravissimi, tanto che anche l’Interpol ha emanato un mandato di arresto internazionale.

Il veterinario Giggleman è ancora sotto inchiesta per le sue azioni alla USGE.

A seguire, il video.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com