Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Campagne / Indonesia: l’orangotango di Sumatra a mesi dall’estinzione

Indonesia: l’orangotango di Sumatra a mesi dall’estinzione

La notizia arriva da Giacarta, in Indonesia: una serie di incendi sviluppatisi nelle foreste ha ucciso circa un terzo della popolazione dei rarissimi orangotango di Sumatra.

La foresta Tripa, localizzata nella provincia indonesiana di Aceh, è casa di una delle più dense localizzazioni di orango di Sumatra – una specie ad altissimo rischio di estinzione. Circa 200 di questi animali vivono lì: 200 su una popolazione mondiale stimata di circa 6,600 esemplari, secondo i dati dei conservazionisti.

Originariamente di oltre 60,000 ettari, la foresta Tripa è ridotta a soli 12,267 a causa del massiccio sfruttamento per ottenere olio di palma. Tra il 19 e il 25 marzo 2012 sono stati registrati 92 focolai di incendio nelle piantagioni di palma da olio localizzati nell’area.

“Se tutto questo continuerà, allora gli orango, le tigri e gli orsi che vivono nella zona scompariranno e saranno sterminati prima della fine del 2012”, dice Graham Usher della Fondazione per un Ecosistema Sostenibile.

La situazione della foresta Tripa è preoccupante al punto che si è costituita una vera e propria coalizione di associazioni per salvarla. Tra queste c’è anche Greenpeace. 

Il numero degli orango uccisi negli ultimi mesi sfiora o addirittura supera i cento esemplari, secondo le stime degli studiosi. Altri cento sono morti tra il 2009 e il 2011, uccisi nel processo di conversione delle piantagioni oppure dalla fame e dalla malnutrizione. 

Ian Singleton, direttore del Sumatran Orangutan Conservation Program, spiega che ci sono meno di 200 esemplari ancora vivi a Tripa. Una foresta che, negli anni Novanta, era casa di circa 3000 scimmie.

“La scomparsa di questa creatura non è da pensarsi tra qualche anno, ma tra qualche mese, persino settimana”, dice, “Stiamo assistendo ad una tragedia globale”. 

E racconta del paradosso degli orango detenuti illegalmente come animali domestici e “più fortunati” di quelli che, semplicemente, non esistono più-

Lo scorso anno, il governatore della provincia di Aceh Irwandi Yusuf ha dato autorizzazione alla conversione di 4000 acri di foresta Tripa in habitat per tigri, orango e orsi. Ma l’area è ancora occupata da compagnie che producono olio di palma e ora le associazioni ambientaliste sono intenzionate a denunciare e a far causa al governo indonesiano. Si attendono sviluppi, e intanto che noi attendiamo, gli orango continuano a morire.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com