Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / ENPA denuncia: a San Damaso, Modena, cani mutilati e seviziati

ENPA denuncia: a San Damaso, Modena, cani mutilati e seviziati

ENPA prende posizione in merito alle gravi sevizie subite da due cani a San Damaso, in provincia di Modena. La colpa dei due cani era quella di aver superato i confini della proprietà dei loro padroni. 

Il risultato, per il Dalmata e il meticcio responsabili di tale immane colpa, è stato un mucchio di botte, e sevizie degne di un film dell’orrore.

I due cani correvano, giocavano e non si sono accorti di aver sconfinato. Non si sa esattamente chi sia responsabile delle sevizie, ma quel che è certo è che al piccolo meticcio qualcuno ha mozzato una zampa. Il Dalmata, invece, prima di essere percosso selvaggiamente è stato chiuso in una gabbia perché non scappasse.

Ora l’ENPA dichiara di voler “procedere contro tali delinquenti o associandosi ad una eventuale denuncia dei proprietari dei cani o agendo in prima persona” e l’associazione Chiliamacisegua chiede al sindaco di San Damaso di prendere posizione in merito alla gravità del fatto.

“Tali violenti comportamenti che denotano mente distorta e malata, nonché pericolosa per la stessa intera comunità, non possono e non devono cadere nel dimenticatoio come banale orrore quotidiano al quale assuefarsi”, dichiara Chiliamacisegua.

“Nessun delitto ai danni di povere creature innocenti può essere tollerato dalla civiltà, da quella società che osa dichiararsi essa stessa civile. Ovviamente Chiliamacisegua supporta in toto l’azione di ENPA. E chiede al sindaco di impegnarsi in prima persona nel perseguire i colpevoli di tale infamia”.

Foto: repertorio.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. Dio mio ma dove sei quando succedono queste cose? Fai un pisolino!?

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com