Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Dossier / Specie selvagge: cinque cose da sapere sui corridoi biologici

Specie selvagge: cinque cose da sapere sui corridoi biologici

Viviamo in un mondo interconnesso: qualcosa che i conservazionisti hanno imparato studiando le specie che cercano di proteggere. Non va bene creare habitat protetti che sono isolati, come isole circondate da strade, recinzioni, insediamenti rurali o urbani. Non è così che la maggior parte delle specie si è evoluto.

I loro habitat hanno bisogno di essere connessi agli altri attraverso i corridoi biologici se si vuole che la vita diventi abbastanza robusta da sopravvivere sulla lunga distanza. 

Ecco cinque motivi per cui i corridoi biologici sono importanti.

1. Alcune specie hanno bisogno di viaggiare per sopravvivere

Alcune specie, come i lupi, i grizzly, gli alci, i coguari, le linci hanno bisogno di spostarsi per lunghe distanze se vogliono sopravvivere. Talvolta gli habitat protetti hanno ampiezza sufficiente per fornire tutto lo spazio di cui questi animali hanno bisogno, ma spesso sono troppo piccoli, senza corridoi biologici nei quali spostarsi. I corridoi biologici danno agli animali una valvola di sfogo per habitat protetti che sono troppo piccoli, permettendo soprattutto ai grandi carnivori di trovare il modo di spostarsi senza essere esposti a pericoli fatali.

2. Non esiste un corridoio biologico che vada bene per tutti

Ogni corridoio biologico ha bisogno di essere disegnato pensando alla specie che lo percorrerà. Per alcuni animali vanno bene corridoi più stretti, mentre altre specie non amano stare a contatto con l’uomo e se ne percepiscono la presenza, non li percorreranno. Sono molti i fattori che rendono un corridoio biologico adatto per gli animali: tipo di terreno, copertura vegetale, profondità della neve, topografia, barriere fisiche di vario genere e – più di tutto il resto – presenza umana (compresi odori e suoni).

3. I corridoi biologici aiutano a preservare la diversità genetica

Uno dei pericoli degli habitat isolati è che, con il tempo, la diversità genetica viene ridotta e l’inbreeding porta alla vulnerabilità e dunque all’esposizione a malattie e difetti genetici. Permettere la migrazione e lo scambio di prezioso materiale genetico con altre popolazioni contribuisce a ridurre i rischi genetici e rende le specie più robuste. È lo stesso principio delle foreste: una monocoltura è più vulnerabile della policoltura. La varietà equivale a forza.

4. Alcuni corridoi biologici esistono naturalmente, altri vanno creati

Talvolta i corridoi biologici esistono naturalmente e l’unica cosa che dovremmo fare è proteggerli. Per esempio, una piccola valle tra due montagne funziona bene come percorso e aiuta le specie a spostarsi da un’area all’altra. Ma altre volte di corridoi naturali non ce ne sono, e allora bisogna crearli. Questo è il lavoro fatto da associazioni ONG come National Wildlife Federation e Nature Conservancy.

5. Anche i governi devono aiutare

Agli animali e alle piante non importa nulla della politica. Ma molti habitat si sovrappongono ai confini e penetrano in diversi Paesi – e soprattutto i corridoi biologici attraversano le frontiere. Ecco perché la cooperazione tra le diverse nazioni è vitale, e sebbene aspettarsi che i legislatori conoscano a fondo il problema sia forse troppo, essi dovrebbero almeno essere propensi ad ascoltare gli esperti in modo da prendere decisioni a lungo termine che proteggano tutte le preziose specie del pianeta.

Quello che possiamo fare noi è supportare una ONG di cui ci fidiamo o portare all’attenzione dei nostri rappresentanti il problema della conservazione degli habitat.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. Creature magnifiche…!!!

  2. Anna Maria Alonzo

    i lupi sono meravigliosi e vanno protetti

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com